Nuova Audi A1: sfuggono in rete le prime immagini

18 Giugno 2018 21

La nuova Audi A1 è in rampa di lancio: a pochi giorni dalla presentazione ufficiale, la piccola dei Quattro Anelli si svela in maniera ufficiosa con una serie di immagini provenienti dal sito belga Autotijd che ne mostra, in anteprima, estetica e contenuti. Un salto generazionale importante per la vettura più anziana nella gamma Audi, che è ritornata nel 2010 nel segmento B premium dopo l'esperienza dolceamara di Audi A2.

Prendendo per buone le immagini di Autotijd, la nuova Audi A1 mette in mostra per la prima volta i muscoli, presentandosi con uno stile decisamente più aggressivo e "maschile" rispetto all'attuale generazione, apprezzata anche dalle quote rosa. Qui si riprendono alcuni tratti del fratello maggiore Audi Q2, ma senza i suoi eccessi. I fari hanno forme solide e rassicuranti, ma sono più leggeri e slanciati (anche grazie allo sviluppo in larghezza di quelli posteriori), mentre le fiancate si caratterizzano per una profonda nervatura alla base dei finestrini e per i "fianchi" sottolineati da due linee che mettono in mostra l'imponenza dei passaruota. Ispirato a Q2 lo spesso montante C, che ha rinunciato al terzo vetro per abbracciare un aspetto più robusto e personale.

Novità anche nel frontale, dove la grande calandra esagonale Single Frame si sviluppa ulteriormente in larghezza sulla falsariga di quanto visto su Audi Q8, integrandosi con il disegno delle imponenti prese d'aria con effetto nero lucido (prerogativa, probabilmente, del pacchetto S line). Inedita, infine, la presenza di una presa d'aria al di sopra della calandra, che dona alla vettura un aspetto più aggressivo.


Rivoluzione digitale all'interno: benché la base di partenza sia la piattaforma MQB A0 comune anche a Volkswagen Polo e Seat Ibiza/Arona (e lo si nota dalla forma della parte inferiore della console centrale), la cura Audi è evidente nei dettagli, come i comandi del clima (ripresi da A3 e Q2) e soprattutto nel display touch dell'infotainment Audi MMI e nella strumentazione digitale Audi Virtual Cockpit. Un riferimento a Q7 e Q8 è la presenza di un inserto orizzontale sulla parte destra della plancia che unisce idealmente le due bocchette del clima.

Come sulla precedente A1 non mancano le opportunità di personalizzazione, con inserti colorati sulle cornici delle bocchette di ventilazione, del mobiletto centrale e delle maniglie sulle portiere.

In attesa di scoprirne tutti i dettagli, possiamo notare che i due modelli ritratti nell'album rappresentano le versioni 35 TFSI e 40 TFSI: seguendo la logica della nuova nomenclatura Audi, la 35 TSI dovrebbe riferirsi al motore 1.5 TSI turbo quattro cilindri da 150 CV, mentre la seconda potrebbe rappresentare una versione da 180 CV. Non dovrebbe mancare poi la 30 TFSI, con il 1.0 turbo benzina 3 cilindri da 115 CV, mentre è probabile (ma non confermato) l'abbandono dei motori TDI. C'è molta attesa, infine, per le varianti sportive, con la S1 accreditata di oltre 250 CV (e trazione integrale quattro).


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriele

No,io compro suv tedeschi

Iliado

Grazie per la veloce recensione.
Mhmmhm forse e' meglio se ci penso ancora un poco.

Iliado

Neanche la conoscevo. Ora mi informo. Grazie!

Desmond Hume

Estetica e allestimenti ok ma con 3 cilindri pure sulla st anche no.
Suono motore dalle casse per attenuare l'effetto frullatore in una sportiva mi fa sorridere. E i "giornalisti" prezzolati muti.

daniele

Beh con la cactus risparmi 5 mila euro buoni, ma se sei sulla fascia dei 20000 considera la kia Niro ibrida

daniele

Sembra goffa con i cerchi da 21 pollici, non oso immaginare i modelli normali

daniele

No segmento B interessanti ti consiglio la fiesta

Nalin

Perchè la base con 82 cavalli sta a 18250 di listino. Tutte le foto pubblicate hanno optional che ti portano il costo della macchina ad almeno 24000 euro, vedi gli interni con parziali in semipelle, tutta la plancia, dove c'è il clima b-zona, il volante tagliato sotto che è prerogativa del pacchetto s-line e il cruscotto digitale che da solo costa una fucilata.
La cactus per me è un po' più alta come guida.

Iliado

Perche'? Costa molto? Ero indeciso fra questa e la Cactus.

Iliado

Non e' mica bruttissima.

Zeronegativo

vabbè e marchionne elimina punto e mito, mentre i tedeschi fanno orrendi copia incolla della loro base di gamma e invadono il mercato. chapeau.

Nalin

Se vuoi prendertelo fai pure :)

alexhdkn

La Fabia ancora è basata sulla vecchia piattaforma.
La Mito non la fanno più e la Tipo e la Punto non della stessa fascia. Comunque si, sti suv con trazione anteriore e leggermente rialzati fanno abbastanza schifo

Desmond Hume

hai scoperto l'acqua calda

Gabriele

In effetti,con quei soldi ti compri un suv generalista

alexhdkn

Bella sta Polo/Ibiza

Alla ricerca del tempo perduto

ma è una RS?
bha

Gpat. (Android/macOS)

Le Audi non sono il mio genere ma questa è molto ben riuscita, un salto in avanti epocale, ne venderanno a vagonate.

luca odorizzi

Interessante questa nuova versione :) speriamo in una motorizzazione anche a turbo metano come su polo e ibizza

luca bandini

stavolta con il pacchetto sline hanno esagerato. sembra un rs4 nel frontale!
bellissima comunque sia dentro che fuori

Desmond Hume

Beh molto più carina e caxxuta di quella attuale che sembra un giocattolo per risvoltinati stranosessuali.
Sarebbe un peccato se non facessero una cavolo di ibrida per la città.

Auto

Volkswagen ID.3: prova su strada, consumi 58 kWh e considerazioni | Video

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale