Seat Ibiza 2017, la prova su strada della spagnola che gioca d'anticipo | HDtest

10 Maggio 2017 0

Giocare d'anticipo a volte serve, come ha fatto Seat con la quinta generazione della Ibiza. Il rinnovo della compatta spagnola ha molto da offrire ed oltre ad un'estetica tutta nuova, punta sempre più sui contenuti per rendersi appetibile ad un pubblico ancora più ampio.

Si é fatta i muscoli

La carrozzeria della nuova Seat Ibiza è più possente e atletica ora grazie ad un frontale inciso da una "X" appena accennata che mette in risalto i nuovi gruppi ottici - anche full-LED - e la calandra più sottile e orizzontale rispetto al vecchio modello. Nuova anche la forma delle prese d'aria anteriori che inglobano i fari fendinebbia e le nervature del cofano motore, le quali aiutano - nelle intenzioni dei designer Seat - a dare un'impronta a terra maggiore.


Dove però la Seat Ibiza 2017 ha acquistato più carattere è nella parte posteriore. I fari sporgono e puntano quasi verso l'alto collegandosi alle forme generose del tre/quarti posteriore, che è imponente e allarga (assieme alla carreggiata allargata) una presenza su strada più massiccia e sportiva, specialmente nell'allestimento sportivo FR.

Sotto sotto si nasconde la MQB

La novità principale del modello però é la presenza della piattaforma modulare MQB A0. Il telaio MQB è stato pensato per modelli con motore trasversale anteriore, che quindi prediligono la trazione anteriore, ed è una delle basi su cui si fonda l'offensiva di prodotto di Seat e del Gruppo VW.


Realizzata inizialmente per i modelli da fascia alta nella gamma Volkswagen e dell'intero Gruppo, è ora arrivata ad equipaggiare un modello di fascia bassa, con evidenti vantaggi in termini di spazio e dinamica di guida.

Il telaio nuovo è infatti più leggero - nonostante il peso totale dell'auto rimanga grossomodo invariato a causa dell'aggiunta di dispositivi di sicurezza inediti - e resistente, cosa che aiuta a diminuire le masse e i consumi, ma soprattutto ha permesso di allungare il passo di quasi 10 cm. 


Così ora ospitare due - o tre passeggeri visto che anche in larghezza i cambiamenti sono sensibili (+8,5 cm) - nei sedili posteriori non è utopia anche per i viaggi medio-lunghi. Il bagagliaio inoltre é più grande e arriva a 355 litri guadagnando oltre 60 litri sulla generazione uscente. Ecco quali sono i cambiamenti più palpabili apportati dalla nuova piattaforma MQB A0: l'abitabilità ora è davvero buona considerando il segmento, cosa che per molti vorrebbe significare fare addirittura concorrenza alla compatta di Casa, la Leon.

Tra le mani un 1.0 turbo da 115 CV

Per questo test drive ci è stata affidata una Seta Ibiza 2017 con motore 1.0 tre cilindri - con blocco e cilindri in alluminio - da 115 CV. Una potenza considerevole se si guarda alla cilindrata. Eppure questo taglio di potenza non è l'unico offerto poiché è possibile scegliere anche la variante "aspirata" da 65 e 75 CV oltre che le versioni turbo da 95 e, appunto, 115 CV.


Quest'ultimo fa ovviamente la parte del leone tra i benzina finora disponibili - entro fine anno sarà disponibile il 1.5 TSI Evo da 150 CV - e rappresenta un'ottima alternativa rispetto ai tre cilindri di una volta. Perché? Innanzitutto l'erogazione è fluida e regolare, le vibrazioni tipiche del "tre" non ci sono se non oltre i 4.000 giri (dove si fa sentire anche il rumore tipico di questi motori) e la ripresa, grazie a 200 Nm di coppia massima tra 2.000 e 3,500 giri, è sostanziosa considerando la cilindrata. Giusto per citare qualche numero: lo scatto da 0 a 100 avviene in appena 9,3 secondi e la velocità massima è di 195 Km/h.


Tutto sommato la motorizzazione più interessante potrebbe essere la 1.0 da 95 CV che affronta le misurazioni prestazionali di cui sopra con, rispettivamente, 10,9 secondi e 182 Km/h, con cui privilegiare consumi contenuti senza disdegnare qualche viaggio medio-lungo. Il cambio al lancio sarà solo manuale mentre il DSG arriverà - su 1.0 115 CV e 95 CV + 1.6 TDI da 115 CV - nella seconda metà del 2018.

Il sei marce manuale ha una leva dalla corsa cortissima ed è un piacere da usare. Comodo, facile e senza nessun impuntamento, come risulta leggera la frizione anche nel traffico intenso. La tenuta su strada è ottima e soprattutto rigorosa. Il che significa che le sospensioni sono tarate nella maniera giusta (aiutate anche una volta dal telaio MQB A0, scusate la ripetizione) per assorbire vibrazioni e sussulti dal manto stradale. Inoltre non sono nemmeno fuori portata strade di montagna affrontate in allegria.


Prezzi competitivi

La quinta generazione di Seat si presenta sul mercato italiano con un listino di attacco che parte da 15.050 euro e sale fino a 18 mila euro tondi per l´allestimento più sportivo FR. Più avanti arriverà anche l'allestimento Reference che abbasserà il prezzo di ingresso a 13.800 euro. Molto interessante l'offerta che Seat propone sulla nuova Ibiza, con cui si può portare a casa la piccola spagnola con un anticipo di appena 250 euro ed altre 36 rate mensili (che includono 36 mila Km totali di utilizzo) dello stesso importo. Alla fine del periodo contrattuale viene proposto l'ormai consueto cambio auto, l'acquisto definitivo o la riconsegna del mezzo.


Considerando l´offerta di serie i prezzi non sono niente male anche perché nell´abitacolo trovano posto addirittura uno schermo capacitivo da 8" touchscreen e la connettività Apple CarPlay e Android Auto o Mirrorlink (Seat Full Link) con ricarica wireless. Il sistema di bordo funziona bene ed è fluido, molto semplice da usare e soprattutto ha ogni funzione che possa servire nella guida di tutti i giorni. Importante la presenza dei fari full-LED, della frenata di emergenza automatica e del cruise control adattivo.


In caso di acquisto non dovrebbe mancare il pacchetto Audio da 600 che include lo schermo da 8" con connettività avanzata a cui aggiungere 200 euro per la ricarica wireless che incrementa anche il segnale della rete cellulare.

Insomma oltre alla nuova estetica, che la rende più moderna e con una più forte personalità, la nuova Seat Ibiza 2017 ha contenuti degni di un'auto di categoria superiore. La rivale più prossima per caratteristiche? La Kia Rio o la Hyundai i20 tra quelle già sul mercato ma presto arriverà anche la Ford Fiesta oltre alle cugine del Gruppo VW citate poco fa.

Lo smartphone più richiesto del momento? Samsung Galaxy S8, compralo al miglior prezzo da Amazon a 539 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Renault

Renault ZOE BOSE Q90 FLEX | HDtest

Tesla

The Boring Company: la prima foto del "tunnel" rivoluzionario di Elon Musk

Pneumatici invernali: video guida e 10 domande sulle gomme da neve

Auto

Porsche 718 Boxster e Cayman: finalmente anche GTS