FCA Battery Hub: l'impianto batterie auto elettriche a Torino dal 2020

23 Ottobre 2019 179

FCA conferma la netta virata verso il mondo delle auto elettriche ed elettrificate con l'annuncio del Battery Hub, un centro di assemblaggio per le batterie i cui lavori prenderanno il via nella prima parte del 2020. All'interno del complesso di Mirafiori, si lavorerà quindi alla creazione dei pacchi batterie per le prossime auto elettriche del gruppo, assemblando le strutture personalizzate per i modelli elettrici (Fiat 500 elettrica in primis, in attesa della chiacchierata Fiat Centoventi vista in anteprima a Ginevra) a partire dalle celle.

L'hub elettrico di FCA, frutto di un investimento iniziale di 50 milioni di euro, renderà quindi l'Italia protagonista di questa nuova fase che non prevede un impianto dedicato alla sola produzione ma un comprensorio pensato con in mente l'espandibilità per progetti futuri, caratterizzato da processi modulari, impiego di robot a supporto degli operatori e area per sperimentazione e formazione.

L'impianto di assemblaggio posiziona sulla scacchiera un altro tassello della mobilità elettrica di FCA, che partirà da Fiat con 500 elettrica (produzione dal secondo trimestre 2020, linea da minimo 80.000 unità/anno), e andrà avanti con Maserati GranTurismo e GranCabrio. Il piano di FCA, però, prevede un investimento complessivo di più di 5 miliardi di euro entro il 2021, fondi che finanzieranno un profondo rinnovo della gamma tra cui 12 versioni elettriche tra novità e restyling.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 417 euro.

179

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tetsuro P12

Ferrari quante vendite fa? L'importanza del marchio non lo si misura dalle vendite. E' normale che una Panda venda molto di più di una Giulietta, non fosse altro perché più economica. 'Utilitaria'.

StadiaPlus

Subappalta perché le aziende sono morte di fame e loro hanno la possibilità di fornire una gran mole di lavoro, ma non è che le aziende siano obbligate ad accettare. Tra l'altro, oltre ad avere contratti annuali esclusivi, i pacchi spediti da Amazon viaggiano con priorità rispetto a quelli di altre aziende, che è in parte il motivo per cui riescono ad offrire servizi come Prime.

Horatio

È quotata anche a Milano.

Vae Victis

Sono sottopagati lo stesso, comunque subappalta alla grandissima. Ha licenza di subappaltare.

StadiaPlus
Amazon che fornitori ha? Solo dei corrieri sottopagati.

Veramente Amazon stessa è un corriere, in quanto dal novembre scorso ha ottenuto la licenza per operare come tale su suolo italiano.

Vae Victis

Google e Amazon non hanno fabbriche in Italia. Non producono nulla.
Se tu produci una Stelvio e la vendi all'estero, incassi e paghi le tasse.
Amazon fa il contrario, produce all'estero e vende in Italia. Anche FCA lo fa, ma non per i modelli prodotti in Italia. Diciamo che FCA è un ibrido.
Dicevano l'altro giorno che Facbook ha versato 120mila euro di tasse in Italia.
FCA invece versa miliardi solo di Imu, visti i milioni di metri quadri che occupa con i suoi stabilimenti.

Vae Victis

A produrre Alfa negli USA noi cosa ci guadagniamo? E' molto meglio che producano Jeep in Italia (oltre ad Alfa).
I marchi italiani soffrono, ma almeno esistono ancora. Non come la Spagna che è diventata una colonia senza alcuna tecnologia propria.
Purtroppo però gli italiani si sono sempre fatti abbindolare dai colonizzatori, comprando spesso anche roba di scarsissima qualità, purché straniera.
I tuoi timori sono condivisibili, ma qui siamo di fronte a un investimento importante che si sta concretizzando, quindi è un punto a nostro favore.

StadiaPlus

Se fosse come dici te, come mai tutte le multinazionali come Google ed Apple fatturano tutto in Irlanda per le vendite su suolo europeo? E le fatture dei loro servizi le vedo mensilmente, c'è scritto chiaro e tondo...

Vae Victis

Toyota, Honda etc.. sono state mantenute in perdita dalla banca centrale giapponese per 20 anni. Tutt'ora sono aiutate, seppur indirettamente. In giappone infatti il 90% delle auto vendute è giapponese, grazie all'ostruzionismo governativo contro le auto straniere.
La Cina sta facendo la stessa cosa: riempie di soldi i propri costruttori per ridurre/azzerare le importazioni dall'estero, evitando così che i soldi fuoriescano dal paese.

Vae Victis

Si però di elettriche se ne vendono poche. Il 95% delle persone non ha un garage né un posto auto, quindi non ha alcuna possibilità di caricarla.

Vae Victis

La roba di Magneti Marelli la trovi su Audi e BMW, sulle Fiat trovi perlopiù roba Bosch, in particolare su quelle più economiche.

Vae Victis

Si, ricordo una sua frase del tipo.
Le ferrovie sono state una grande innovazione, hanno rivoluzionato il mondo, però le prime compagnie ferroviarie sono tutte fallite.

Vae Victis

Su Alfa li hanno investito 4 miliardi. Fabbrica nuova, pianale nuovo, motori nuovi. Se poi non vende a sufficienza per finanziare altri modelli è un altro problema, l'investimento però c'è stato. Così come è già in corso d'opera quello sulla 500 elettrica.
Investimento non significa automaticamente "riuscire a vendere". Però etichettarli come piani farlocchi è ingiusto.

Vae Victis

L'hanno progettata per essere funzionale ed economica, però no dai, non è così brutta.

Vae Victis

La Fiat è storicamente in Polonia dal 1932. E' stata quasi monopolista durante il periodo comunista, oggi però non è importante come lo era in passato. I polacchi comprano delle VW usate e pochissime Fiat.
La 500 elettrica la faranno a Torino e toglierà ulteriori vendite alla fabbrica polacca. La 120 non so dove la faranno, vedremo.

Vae Victis

In Olanda c'è FCA Group che è sostanzialmente un contenitore.

Gli stabilimenti produttivi italiani hanno sede in Italia e pagano le tasse qui. Gli stabilimenti americani hanno sede negli USA etc etc..
Quindi non è che FCA sia esente dal pagare le altissime tasse italiane. D'altra parte un operaio italiano guadagna meno di uno olandese, per questo in olanda non ci produrranno mai nulla.

Healer78

Ti sembra economica una tipo che costa a listino 30000 euro? Infatti hanno iniziato a venderne appena hanno iniziato a regalarla. Per 30 mila la gente compra mercedes, audi, volvo,bmv ….

Marrangio Dasempre

Quindi raccontano le favole per i bimbi.

Bruce Wayne

In realtà era funzione con fca un posizione d controllo.
Informati prima di parlare.

Aristarco

in italiano per favore, va bene che siamo su un blog, ma se mi vuoi insulare almeno fallo nell'idioma nazionale

Andee Kcapp

Rileggi perchè si vede che non hai capito niente .
Stavi facendo polemiche su cose che non hai capito. Cervel de poia

Andee Kcapp

Quanto ad insulti hai cominciato tu rileggiti i tuoi capolavori .Aristarco.

Andee Kcapp

Acquisire Renault ??? Non era un'acquisizione ma una società nuova con scambio di azioni e di cui i francesi volevano nominare il CEO. Si sono tirati indietro in quanto non era possibile accontentarli.

Andee Kcapp

Tu invece hai capito tutto e ti dovrebbero fare ceo della FCA

Oblomov

In quali non li ha?

Mauro B

Ciure!

Gark121

Si, un monologo tra qualcuno che un'automobile aperta sul Cad davanti al naso ora e uno che parla di aria fritta.

Mauro B

Come sopra... Continua nel tuo monologo.

Mauro B

Mi fermo qui. Continua pure nel tuo monologo.

Aristarco

complimenti finalmente uno che dice le cose come stanno e non tutte ste polemiche e propaganda sterile

Gark121
Gark121

Nelle auto, te lo ripeto, il problema NON È LO SPAZIO, e anche il peso non è determinante, può essere aggirato.
Il problema È IL COSTO e/o la lentezza di ricarica.
Ti assicuro che dentro una segmento C qualsiasi, specie di nuova progettazione, anche un progettista tutt'altro che geniale come il sottoscritto 120KWh ce li fa entrare. Il problema è che a quel punto la tua segmento C la devi vendere a 70k€, e sfido chiunque a farlo.
Poi se vuoi continuare a ripetere come un disco rotto una cosa non vera, non è un problema mio, dimostri solo di non conoscere il problema.

Marco Revello

Parlano anche di autovetture a ricarica solare. Ma non ne ho ancora viste in circolazione. A parlare si fa alla svelta ma se la tecnologia ancora non lo permette, tanto vale parlare di teletrasporto o di ascensore orbitale

Mauro B

Albori del riciclo....

Mauro B

Infatti se leggi negli altri miei commenti dico proprio che le batterie allo stato solido, grafene o acqua santa sono lontane proprio perché oltre alla capacità devono essere tenute in considerazione altri fattori.

Per quanto riguarda l'esempio del reattore il discorso non ha molto senso, nelle auto lo spazio è fortemente limitato e la tecnologia del termico già permette di stockare molta più energia. Quindi non si parla di un nuovo prodotto, ma di uno che deve competere con qualcosa di già esistente...

Gark121

Che discorso inutile. Se potessimo costruire un reattore nucleare a fusione grosso come una moneta da 2€, anche le batterie sarebbero finite.
Solo che non possiamo, non ci siamo nemmeno vagamente vicini, e non è assolutamente detto che ci arriveremo mai.
Inoltre, e te lo ripeto, se potessimo costruire una cella da 40A nelle dimensioni di una da 3, non è assolutamente detto che sarebbe economicamente conveniente, anzi, è altamente probabile che non lo sarebbe, almeno sul medio periodo. Tra avere una tecnologia e avere una tecnologia economicamente conveniente c'è di mezzo un lunghissimo periodo di sviluppo e diffusione.
Inoltre, anche con la tua cella da 40A, se la carica fosse lenta, sarebbe quasi totalmente inutile.

Gark121

Ma assolutamente no. La tecnologia delle batterie al litio non esiste solo nel settore automotive, e, anzi, è talmente già ben sviluppata che sono le auto ad essersi adattate per i pacchi di batterie ai formati standard già presenti sul mercato.
Parlate delle auto elettriche come se fosse tecnologia nuova, ma in realtà si tratta semplicemente di due tecnologie ormai decisamente sviluppate che vengono integrate assieme per la prima volta. Al netto di piccoli problemi di integrazione e qualche affinamento, non c'è granché da inventare...

Aristarco

Ho mai detto il contrario? Qui c'è chi ha affermato che la "maggior" parte della produzione Fiat sia in Polonia e io l'ho smentito

Gianluca Crippa

No non lo conosce , l'italiano

Gianluca Crippa

Perché Rebault e Peugeot producono solo in Francia , no, ma vi fa schifo che qualcuno, almeno in parte dia lavoro agli Italiani.

Stef76

Dovrebbero ritirare fuori la Palio perché da che mondo è mondo tira più una Palio di FCA che un carro di buoi.

Mauro B

Siamo ancora agli albori, è come parlare degli accumulatori al piombo o degli pneumatici 50 anni fa...

Mauro B

Questo perché avere un'alta densità energetica significa utilizzare certi materiali ed assicurare una certa qualità generale. Ad oggi una comune 18650 si aggira sui 3A, con una da 40A sarebbe la fine dei motori termici. Ovvio che ci sono celle che fanno già meglio dei 3A, ma quando una tecnologia è comune costa molto meno.

StadiaPlus

Producono in Italia ma le tasse le pagano in Olanda, perché siamo nella dolce e cara Europa. Penso riusino solamente qualche loro stabile o parte della forza lavoro già impiegata.

Aristarco

Lo é perché é storica ma produce in pratica un solo modello niente di piu

Gark121
Senzanima

Non saprei, non sono un dirigente FCA a Tychy, comunque potrebbero ampliare la fabbrica (che già adesso dà lavoro a molti polacchi), se ne parlava tempo fa mi pare, oppure sostituire la Lancia Y, che si avvicina al decade di vita. In ogni caso, resta una fabbrica importante per la società.

TurboCobra11

Invece in Germania la Volkswagen non paga le tasse? La tassazione è leggermente inferiore, ma gli stipendi più che doppi, quindi anche il lordo, cioè al netto del cuneo fiscale, è molto più alto rispetto all'Italia, quindi che ci siano grossi problemi in Italia è vero, ma sta c4zzata che le tasse sono alte solo in Italia è la solita scusa che forniscono il folto gruppo di prenditori, evasori e politici populisti prevalentemente di destra. Infatti chissà perchè quando si parla di misure che ostacolerebbero l'evasione saltano su tutti, con di seguito il popoletto analfabeta funzionale che non capisce che sarebbero misure proprio vantaggio, perchè vorrei sapere quanti prelevano più di 1500€ al mese in contanti dal conto, e di quelli che lo fanno quanti sono operari, lavoratori subordinati in genere e pensionati. Siamo destinati alla fine non per le tasse, ma per chi non le paga che viene giudicato un eroe e non un delinquente che ruba a tutti gli altri cittadini. Fca se ne ha volontà può produrre tranquillamente in Italia, e il problema per i paesi della vecchia europa sono i paesi dell'est europa dove ci sono pochi diritti, agevolazioni pazzesche e stipendi da fame. il problema è li, di delocalizzazioni verso Germania, Francia ecc se ne vedono ben pochi, eppure sono giudicati stati efficienti, perchè non andare la? Perchè in Serbia con 500€ te la cavi tasse comprese di stipendio, senza contare che hanno tassazioni zero o quasi per anni, altrimenti minacciano di andare via, e la soluzione non è pagare 500€ di stipendi o azzerare le tasse qua. Perdonate la lungaggine, ma la demagogia mi fa venire l'orticaria

TurboCobra11

90 minuti di applausi boosook

TurboCobra11

Guarda, anch'io sono sempre stato molto critico con Fca e le decisioni assunte, spesso disattese quando si parla di investimenti, ma proprio per il braccino di Fca nel fare investimenti, qui abbiamo prototipi presentati da mesi, notizie di pre-produzione avviata a Melfi per la Compass, con quindi tutte le linee già attive e in fase di appunto pre-produzione, e la 500elettrica sono mesi che si sta lavorando alle linee produttive a Mirafiori, arrivati a questo punto i soldi li hanno già spesi, e non avviarne la produzione sarebbe un danno doppio. Il Tonale possiamo avere più dubbi perchè li non ci sono concreti lavori per mandarlo in produzione (intendo ovviamente a noi visibili e conosciuti, lasciamo esistere un po' di segreto industriale) ma è il settore che più tira quello dei C-Suv Premium, dove si incontrano il più possibile i margini alti con i volumi non indifferenti, rispetto ai segmenti superiori che per quanto si possa vendere e avere margini hanno comunque volumi più bassi. Se questi modelli venderanno, sicuramente niente fermerà gli ulteriori investimenti, se contiamo che adesso non ci sono più debiti ma anzi la liquidità derivata da MM(che credo non sia stata un ottima idea vendere, ma non sappiamo i conti e gli accordi cosa prevedano) cosa che nella situazione economico-finanziaria mondiale non può che far guardare ad investire, magari non a tutto tondo ma sicuramente in questi segmenti con redditività ottima

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti