Toyota Yaris è tutta nuova: a giugno 2020 in Italia

16 Ottobre 2019 314

Toyota presenta la quarta generazione di Yaris, più compatta e allo stesso tempo più spaziosa, disponibile in Italia a partire da giugno 2020 ad un prezzo non ancora dichiarato.

PIÙ CORTA, MA CON PIÙ SPAZIO

La nuova Yaris si rinnova da cima a fondo: la lunghezza è stata ridotta di 5 mm, ma il passo è aumentato di 50mm. I meriti vanno alla piattaforma TNGA-B (Toyota New Global Architecture, anticipata dalla Casa a inizio settembre), che ha permesso anche di abbassare la vettura di 40mm a parità di spazio per la testa dei passeggeri. realizzato appositamente per auto dalle dimensioni compatte, debutta per la prima volta. Il cofano è stato allungato e abbassato, modifica che consente al conducente di godere di una visuale migliore.

Il baricentro ribassato di 15mm rispetto al modello attualmente in commercio permette di ottenere un miglior bilanciamento, sia laterale che longitudinale, che si traduce in una maggiore stabilità e in un minor tempo di frenata. L'adozione della piattaforma TNGA-B permette anche di aumentare la rigidità della scocca per un maggior livello di sicurezza, silenziosità e comfort, oltre ad un contenimento delle vibrazioni.

INTERNI, SICUREZZA E INFOTAINMENT

Anche gli interni sono stati riprogettati, impreziositi da un sistema di infotainment centrale perfettamente interconnesso con il display multi-informazioni sul quadro strumenti e l'Head Up Display a colori da 10". I nuovi sedili anteriori garantiscono uno spazio confortevole, mentre il resto degli interni è stato realizzato con materiali premium, tra cui un rivestimento in feltro per le portiere e una plancia rivestita con materiale soft-touch, dando una sensazione vellutata al tatto.

Sul fronte della sicurezza, la nuova Yaris sarà la prima compatta ad essere dotata di un airbag centrale fra i sedili anteriori per proteggere gli occupanti del veicolo in caso di impatto laterale. Di serie su tutti i modelli Yaris sono presenti i sistemi di assistenza Cruise Control Adattivo Full Range con Stop&Go e il Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia LTA.

SISTEMA IBRIDO DI QUARTA GENERAZIONE

La nuova Yaris è spinta da un sistema Hybrid Dynamic Force 1.5L con 3 cilindri e ciclo Atkinson con fasatura variabile delle valvole, derivante dai più grandi 2.0L e 2.5L introdotti sulla nuova Corolla e su RAV 4. Dai test effettuati in diverse città d‘Europa è stato riscontrato che circa l’80% del tempo di percorrenza avviene a emissioni zero.

La nuova batteria agli ioni di litio assicura maggiore potenza e accelerazione, anche se è più leggera del 27% rispetto alla soluzione al nichel-metallo idruro presente sulla Yaris attuale.

Tre saranno le motorizzazioni proposte: oltre al sistema ibrido ci saranno anche versioni a benzina 3 cilindri da 1.0 e 1.5 litri, i cui dettagli saranno rivelati a breve.

Toyota conferma che la nuova Yaris continuerà ad essere prodotta in Europa a fronte di un investimento di oltre 300 milioni di euro.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 417 euro.

314

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sono Giapponese!

Grazie :)

Sono Giapponese!

Grazie mille

Marco Onofri

Fatevi tutti un bel corso su come si porta un'auto ibrida da soli non capirete mai come va gudata. Andate su internet e cercate G.A.I. Guida acquisto ibrido, t
roverete le risposte che cercate!

Vae Victis

No, la jazz è sempre un ibrido ricaricato dal motore a benzina. Hanno promesso che la faranno plugin a partire dal 2023.
Di Plugin ne stanno uscendo molte in questo periodo però sono sempre su modelli di un certo livello. Ad esempio il Jeep Renegade Plugin è in uscita a febbraio.

Le piccole utilitarie invece faticano ancora a diventare plugin perché il prezzo della batteria impatta tantissimo.

Leonardo Cozza

Esempi di plugin ibride?
La nuova jazz?

wrg

E io non sto difendendo i diesel, ma sulle vetture ibride non è tutto oro quello che luccica.
Il diesel ha il vantaggio di produrre meno co2 dei benzina, pure dei ibridi su un percorso medio che non comprenda solo la città.
Basti vedere i realistici valori di co2 della nuova corolla con il ciclo WLTP.
La prova di 4 ruote ha misurato 140 grammi per chilometro, peggio dei diesel.
Se poi guardi le famosi polveri sottili, hai notato che adesso i benzina ad iniezione diretta hanno dovuto mettere il filtro antiparticolato come i diesel.

pacho

Scusa ma non sono io che decido di limitare la vendita di auto diesel. Che i benzina inquinino mi pare ovvio, che lo facciano allo stesso livello dei morenti diesel, non penso proprio.

wrg

Verissimo, ma anche i moderni motori a benzina a iniezione diretta producono polveri sottili, i quali sono pure cancerogeni perché la benzina ha sostanze aromatiche che entrano nel particolato, cosa che non succede con il gasolio.
Considera che i nuovi modelli ibridi Toyota sono a iniezione diretta, perciò pure loro producono polveri cancerogene

Rob

Ma infatti guarda! Quei 20 al litro li ho come risultato guidando normalmente, facendo i sorpassi quando trovo autoarticolati, furgoni o gente che comunque va meno di 100 km/h. La mia versione da 85 cv della punto era quella che in extraurbano fiat dichiarava facesse 34 km con 1 lt di gasolio! Ma dove li hanno omologati sti dati? Sulla luna?!

pacho

Il problema dei diesel sono le polveri sottili.

wrg

Mi sa che il diesel è un po' come il rock, non muore mai.
In ambito urbano non ha senso, ma su altre strade è imbattibile sia in termini di consumo che di emissioni.
La nuova corolla 2000 ibrida emette 127 grammi di co2 al chilometro con il veritiero ciclo WLTP, pari se non superiore ad un diesel

pacho

I miei conti si basano su tragitto ideale per ibride, città e strade di scorrimento. In altri contesti cambia tutto. Il diesel può essere più conveniente ma è a fine vita e non più considerabile come acquisto secondo me.

wrg

Quello si, dipende molto dal.tipo di.percorso, se guidi per brevi distanze, o molto in strade veloci o di collina il punto di pareggio si allontana in.modo inesorabile.
Io ho provato sullo stesso percorso auris ibrida e la tipo turbodiesel, ha consumato di meno la tipo e la strada era per andare a Sondrio

pacho

In famiglia abbiamo una benzina e una ibrida e la differenza è quella. Sono tanti km soprattutto per il tipo di auto, ma la differenza di costo è anche per il cambio automatico, che per qualcuno in città è fondamentale.

wrg

Io ho guardato il consumo medio dichiarato da toyota.
Però non cambia molto alla fine

pacho

No il pareggio lo ottieni circa a 135.000 km. Perchè la yaris benzina consuma 2 litri in più ogni 100 km. Al prezzo attuale della benzina dopo 135.000km comincia ad essere conveniente.

wrg

Diciamo che una differenza di 4000 euro tra un'ibrida e un benzina normale sono tanti.
Se dovessi fare un calcolo puramente economico, con la versione ibrida il punto di pareggio lo ottieni dopo 180 mila chilometri....

pacho

Che la yaris non sia un'utilitaria economica è fuori discussione.

wrg

Come ti ho scritto ho rispettato i limiti di velocità, ma di certo non mi sono messo ad essere una chicane mobile, come spesso capita di vedere quando hai davanti una Toyota ibrida, che rallentano molto prima, accelerano in modo troppo blando e in autostrada li trovi a 110 km/h sulla prima corsia...
Alla fine è così che si guida un ibrido, infatti nella spiegazione del pulse & glide, dicono di non farlo quando c'è traffico per non dare fastidio agli altri automobilisti

Vae Victis

No, smetteranno semplicemente di produrle. Nessuno vuole vendere dei prodotti in perdita.

Vae Victis

Sono chiamati Atkinson per non pagare i copyright. L'Atkinson è un motore preistorico quindi tutti i diritti sono scaduti.
Il nome però rimane abbastanza famoso ed evocativo, ed è questa l'unica cosa che conta per fare colpo su un cliente medio.

Vae Victis

Vento di libeccio,
ruote gonfiate a 2.6,
aria condizionata spenta,
nessun sorpasso né accelerazione,
consumi calcolati dal computer di bordo e non alla pompa di benzina.

Tieniti i tuoi 20 km/l e guida normalmente, che è meglio.

Vae Victis

Manutenzione BRC? Risparmiati gli 80 euro, non c'è nessuna manutenzione da fare.

Vae Victis

Secondo me si, se non è plugin hybrid significa che è il motore a benzina a caricarla, quindi non ha diritto ad agevolazioni.
Le plugin hibrid invece si ricaricano come fossero auto elettriche, quindi in teoria potresti non accendere mai il motore a benzina.

Vae Victis

E' un sistema mild-hibrid, quindi non va collegato alla presa di corrente.
La batteria viene caricata dal motore a benzina, il risparmio sui consumi è circa del 10%.

Vae Victis

14k per una Yaris a benzina è un furto, vale al massimo 12k.
A 15k ci compri una Tipo, che è di 2 segmenti superiore.

Vae Victis

Il 3 cilindri Toyota vibra molto ed è pessimo, ad ogni autovelox devi scalare in 4a altrimenti non riparte. Inoltre si usura e beve olio già prima dei 200 mila km.
Per chi deve fare molti km Toyota non è consigliabile, è una lattina.

Vae Victis

Non da poi un gran risparmio il sistema ibrido, considerando che con una Panda 1.2 Fire si superano facilmente i 21 km/l .
Probabilmente la Panda 0.9 o 1.0 fa 24 km/l anche senza sistema ibrido.

giorgio085

se devi fare Kankkunen in tangenziale, semplicemente l'ibrido toyota non fa per te.

wrg

E intanto vieni superato da quello dietro perché si è rotto della guida da vecchio con il capello...

Sarà ma guardando i consumi dichiarati da Toyota della nuova corolla, il.consumo è passato dai 27 km al.litro ai 21 e le.emissioni di co2 da 86 a 127 grammi per chilometro.
Questo semplicemente facendo il test secondo il più veritiero WLTP

giorgio085

qualche accortezza, come il concetto di "pulse & glide" e di "sweet point" ed i consumi migliorano.

wrg

Non ho capito perché siamo arrivati qui, però io quelle due volte che ho usato auris station vagon ho fatto i 17 km al litro rispettando il codice della strada

giorgio085

la mia media, come detto è tra i 24/25 litro in estate e 22/23 in inverno, sono cmq ottimi dati.

wrg

Si infatti ed è quello che avevo fatto, ma i consumi non sono proprio stati bassi.
Sarà il mio stile di guida che non è quello tipico richiesto da vetture ibride.
Però rimane che in modalità elettrica, che serve solo per uscire dal box, non arrivi alle velocità che hai detto un paio di giorni fa, troppo piccola la batteria

giorgio085

io parlo del modello attuale.

giorgio085

non ti ci devi applicare, lascia lavorare il bimotore in simbiosi e valuta la media consumi utilizzando l'auto come se fosse un'auto a benzina, senza pensieri e stress.

wrg

Si ma per veleggiare devi arrivarci alla velocità che hai detto....
Le volte che ho usato auris ibrida partiva il motore termico dopo 3 metri

met

In realtà Toyota ha dichiarato che questa nuova Yaris può veleggiare in solo elettrico fino a 130 km/h

derapage

il ragionamento è valido per le ibride plug-in che prevedono un uso anche di 30-40km in elettrico e si caricano alla spina. La differenza è nei motori più grandi e nella bateria molto più capiente.
Le ibride ''normali'' si usano come auto a benzina ma hai l'elettrico che ti aiuta in ripresa e si ricarica in frenata.

Soleluna

Questo è quello che sanno tutti. È come si comporta. Fa schifo. E avendo uno scooter ti assicuro che è peggio. Poi se a te piace sono gusti.

Fabio R

Giudicare la bontà di un cambio dal fatto che "se schiacci non va" non mi sembra una argomentazione esaustiva.

Pirullo

allora ho capito io male il funzionamento dei motori ibridi.

Pensavo che, cercando di star sotto i 50-70 km/h (che poi nella realtà è la velocità media che tengo causa traffico e strade strette) riuscissi a stare sempre in elettrico

giorgio085

no, è l'ultimo dei problemi, l'auto va guidata come guidi un'auto normale a benzina, senza porti problemi e pensieri. Il sistema decide in autonomia se andare a benzina o in elettrico. Se ti sforzi ad andare in elettrico consumi la batteria e si attiva il benzina per ricaricarla, consumando più benzina del dovuto.

giorgio085

il segreto è veleggiare.

wrg

Toyota dice al massimo 2 km a velocità moderate.
Sono vetture che non nascono per andare in elettrico, visto che poi l'energia o si recupera in frenata o usando il.motore termico come generatore

wrg

Mi sembrano velocità un Po alte considerando che hanno a disposizione solo circa 1 kWh di energia elettrica.
Probabilmente finisce prima la batteria di raggiungere queste velocità

Pirullo

il problema è sapere per quanto tempo (ore o KM) puoi usarla solo in elettrico

giorgio085

sei disinformato, i motori bifuel gpl e a metano consumano più olio di quelli a sola benzina che a loro volta e consumano più di un motore ibrido benzina/elettrico. Senza contare i tagliandi specifici e la sostituzione/riqualificazione delle bombole, ogni 4 anni per il metano, ogni 10 per il gpl

giorgio085

non vi è cinghia servizi perché non vi è alternatore, non vi è frizione perché il cambio è ecvt.

giorgio085

si, per la Yaris hybrid fin qui prodotta è 70km/h, per la nuova Corolla 110km/h, per la Yaris di prossima uscita con la nuova unità, penso una via di mezzo.

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti