Zero Motorcycles SR/F: la nuova moto elettrica e connessa | Prezzi e info

25 Febbraio 2019 37

Zero Motorcycles presenta la nuova SR/F, una moto elettrica naked ad alto tasso tecnologico e prestazionale. Un veicolo che si inserisce nella categoria delle streetfitghter fregiandosi a tutti gli effetti dell'appellativo "smart" (come la prima moto elettrica di Harley Davidson in arrivo la prossima estate...). Sì perché l'azienda californiana, da 13 anni leader nello sviluppo di moto e motori elettrici, è dotata di un livello inedito di connettività. Scopriamone tutti i dettagli.

SI GESTISCE DA REMOTO VIA APP

Alla base di questa moto "smart" - la prima sul mercato ad essere sempre connessa a internet - vi è il sistema operativo Cypher III. Attraverso una sim integrata - la connessione dati è inclusa nel prezzo della moto per i primi due anni - è possibile gestire dalla nuova app quattro aree principali della moto:

  • stato della moto e avvisi (comprese eventuali interruzioni della ricarica, spostamenti imprevisti della moto, posizione in tempo reale)
  • ricarica (impostare livelli e tempi di ricarica, verificare lo stato di ricarica)
  • condivisione dei dati di guida (la moto permette di registrare posizione, velocità, angolo di inclinazione, potenza, coppia, SoC, energia consumata/rigenerata e di condividere questi dati, anche in forma anonima)
  • upgrade di sistema e aggiornamenti.

PRESTAZIONI, AUTONOMIA, POTENZA DI RICARICA

Con una potenza massima di 82 kW e una coppia di 190 Nm, il nuovo motore ZF75-10 di Zero Motorcycles offre prestazioni da sportiva, con velocità di punta di 200 km/h. Il propulsore offre un sistema di raffreddamento ad aria che ne aumenta la durata ed elimina la manutenzione ordinaria. Ad alimentarlo vi è una batteria agli ioni di litio ZF14.4 con capacità di 14,4 kWh, che garantisce un'autonomia minima di 132 km in autostrada (a 113 km/h) e massima di 259 km in città (media 198 km). Se si opta per il Power Tank di Zero Motorcycles (disponibile dall'autunno 2019) l'autonomia urbana sale a 320 km con una ricarica.

Per ricaricare la moto vi è il caricatore integrato da 3 kW (6 kW per la Premium): Zero offre la possibilità di ricaricarla con tre moduli differenti e indipendenti, questo significa poter ricaricare la moto dal 0 al 95% in un'ora.

A livello di ciclistica, Zero SR/F propone un telaio a traliccio e un forcellone dal design concentrico, che insieme consentono di ottimizzare la trasmissione della coppia alla ruota posteriore. In più, con le modalità di guida personalizzate (Strada, Sport, Eco e Pioggia con un massimo di 10 personalizzazioni) e il sistema MSC di Bosch (il controllo di stabilità per le moto) la guidabilità è sempre sotto controllo.

La frenata è assicurata da una doppia pinza radiale anteriore.

PREZZI ZERO SR/F: IN ITALIA DA 20.990 EURO

La nuova Zero SR /F è disponibile nelle versioni Premium e Standard. Il modello Premium prevede caricabatteria rapido da 6 kW, cupolino, manopole riscaldate e contrappesi del manubrio in alluminio ed è proposto ad un prezzo di 23.290 euro. Il modello Standard, invece, equipaggiato con caricabatteria da 3 kW, ha un listino di 20.990 euro. Entrambi i modelli sono disponibili nei colori Seabright Blue e Boardwalk Red.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T, in offerta oggi da Clicksmart a 469 euro oppure da Amazon a 578 euro.

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabrix93

Spero che il giorno in cui potranno essere vendute solo moto elettriche sia mooolto lontano

Tetsuro P12

Bella.

Aristarco

Se non sbaglio bmw

Aristarco

Il motore elettrico non ha bisogno di un cambio, se c'è é finto, cmq é un qualcosa che non c'entra nulla con la categoria scooter, perché anche loro possono avere un cambio

Marco Laurenti

Beh, però dipende molto anche da quello... Resta il fatto che è un dettaglio non trascurabile che secondo me andava esplicitamente citato nell'articolo..

Maledetto

Ricerca&Sviluppo come sempre sono ignorate

Desmond Hume

prezzi allucinanti

Cristiano Gardoni

economia di scala, questa sconosciuta...

Aristarco

non è il fatto di avere marce che ti fa rientrare nella categoria scooter...

Aristarco

mi prendo una panigale....

Superdio

honda in giappone ha fatto il pcx elettrico e anche un modello ibrido. Io pure sto aspettando i big, ma soprattutto per il fatto che mi fido molto di piu' di una moto fatta dalla honda che fa dei carriarmati (abbiamo solo scooter honda dal 1990 e mai una rottura grave) e dal fatto che l'assistenza si trova ovunque ed e' sempre attrezzata. spero anche in yaaha e suzuki della partita, perche' ovviamente anche loro fanno prodotti eccellenti per uso di tutti i giorni

thelion

Servono solo scooteroni da centro città elettrici, il resto del mondo delle moto va giá bene cosí

AlphAtomix

Con 20mila mi prendo una Tuono super incazzosa, altro che sto aspirapolvere da 100km di autonomia. Oppure mi prendo la mia gsxs 750 e mi avanzano 11mila euro di benzina.

1984

scopre grossi non c’è n’è. moto sotto gli 11kw ad un prezzo onesto trovi delle cinesi, qualcosa in arrivo da reju e forse da fantic

Ikaro

Mah, l'elettrico ha l'indubbio vantaggio della ripresa, cosa che piace molto ai centauri, per il resto sfido chiunque a farsi 150 e passa km al giorno su una moto del genere... Anche la velocità di punta, siamo realisti, anche con strada vuota lanciarti a 200km/h ti puzza un po' la vita...

Patroclo Grecia

Ot: a livello scooter elettrico (qualcosa di più grande di un 50ino in modo da poter circolare anche su tangenziali) cosa propone il mercato adesso? Avevo trovato il Vectrix VT-1 ma annunciato ormai 5 anni fa se ne sono perse le tracce

Marco Laurenti

Una domanda stupida...
Ma ha le marce?
No, perché... Cioè... Altrimenti.... è uno scooter....

ilmondobrucia

Non è difficile da capire il perché

ilmondobrucia

Con un app tutto è migliore

ilmondobrucia

Ovvio.

Mario

Ma che c'entra... È un marchio molto più famoso, è ovvio. C'è gente come me che gli frega zero dei marchi e la comprerebbe solo verniciata senza manco un logo pur di pagarla 1/3. Altra gente vede il logo e si esalta come bimbo a Natale. Basta che si guardi la Thok rimarchiata Ducati costa 1000 euro in più per una verniciata e la scritta.

Paolo C.

Siamo ancora parecchio distanti da avere quanto meno autonomia e prestazioni alla pari di una moto a combustione

Top Cat

Zabogar!

Stefano

https://uploads.disquscdn.c... Sei sicuro?

tulipanonero1990

Ducati come minimo chiede il doppio

Assetto Corsa

Il sound delle 4 cilindri jappo è troppo sborrante per passare all'elettrico

greyhound

a peso come sono messe?

Andee Kcapp

Non mi gusta.
Proprio per niente.

Top Cat

E tutto inutile!
https://uploads.disquscdn.c...

an-cic

Funzioni pratiche. Sulla termica non devi sapere lo stato di ricarica e preriscaldare l'auto è solo comodità. Sulle elettriche preriscaldare è una questione tecnica

Artorias

Bella, aspetto con pazienza il successore della s, se mi piacerà la prenderò senza pensarci

Cristian Martina

Il problema dei costi è principalmente legato alle batterie

utente

Le prima cose che mi vengono in mente sono: accendere il climatizzatore da remoto e controllare la carica.

italba

Qualunque cosa la si produce prima in pochi esemplari a caro prezzo, quando saranno standardizzate le tecnologie ed i componenti e si potrà investire in fabbriche da grandi numeri allora potranno vendere tanto a poco prezzo (potenzialmente meno delle moto a benzina), non prima

ghost

Domanda seria: c'è un motivo pratico per il quale c'è un'app per ogni macchina/vettura elettrica o è solo moda?
Nelle macchine termiche non serve...

steek

Mi sa che pure qua bisogna aspettare i big del settore per vedere prezzi più bassi.
Non mi stupirei a breve di vedere una ducati elettrica e a seguire tutti gli altri.

Pip

Prezzo esageratissimo per una moto con un motore mille volte più semplice di uno a benzina...
Non possono giocare neanche la carta della capacità delle batterie, visto che sono "solo" 14kwh...
E' un peccato, perchè con un prezzo sensato potrebbe vendere non poco...

Ford

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Hyundai

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster