Enel X e Ionity: accordo per nuove stazioni di ricarica rapida in Italia

31 Maggio 2018 31

Enel X ha raggiunto l'accordo con Ionity per realizzare fino a 20 siti di ricarica in Italia. La divisione dell'azienda italiana e la joint venture fra BMW, Daimler, Ford e il Gruppo Volkswagen (tramite Audi e Porsche) impianteranno un massimo di sei colonnine con ricarica rapida fino a 350 kW dotate dello standard di ricarica europeo CCS (Combined Charging System).

I 20 siti di ricarica nel nostro Paese saranno integrati nel piano Ionity che prevede circa 400 stazioni di ricarica HPC (high power charging) in tutta Europa, in grado di ricaricare completamente in 15-30 minuti i veicoli elettrici attuali e di nuova generazione. Le strutture saranno operative nel 2019, ma già entro la fine dell'anno sarà inaugurata la prima stazione.

Le stazioni rientrano nel piano nazionale di Enel per la realizzazione di una rete di infrastrutture di ricarica, che prevede fino a 14mila siti entro il 2022, e nell’intera rete di infrastrutture di ricarica presenti nel Paese. Ciascuna struttura sarà in grado di offrire a un veicolo di nuova generazione oltre 300 km di autonomia con una singola carica.

Ricordiamo che Enel, in occasione dell'ePrix di Roma svoltosi nell'aprile scorso, ha esteso la partnership con la Formula E e, a partire dalla nuova stagione fino alle prossime cinque, fornirà tecnologia, prodotti e servizi per la ricarica grazie all'assunzione dello status di Official Smart Charging Partner e Official Power Partner della serie per monoposto 100% elettriche.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da Media World a 399 euro.

31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Anto71

Non lo so. Temo che ogni distretto italiano abbia i propri regolamenti.

Magari è sotto protezione parco fluviale del Po.

Tony Musone

Io mi fido ma mi sembra la solita storia del cuggino... L'autoproduzione di energia per uso personale non è illegale, forse il problema era il mulino.

Anto71

Ne parlavo con un collega di volontariato. Ha una casa rurale con grande mulino ad acqua. Potrebbe generare energia h24. Il discorso diventa lungo. Fidati che gli son volati addosso appena ha cominciato a chiedere per fare. Burocrazia + spese + sudditanza obbligatoria. Insomma, non ha poi fatto nulla. (provincia di Torino).

Mark

13999 direi. Purtroppo lì c'è più mercato, sono sempre stati avvantaggiati geograficamente e dallo Stato. Aggiungici che dal sud continuano ad andare lì a lavorare, a far aumentare le loro manie di grandezza insensate ...

ydlale

Certo siamo noi la parte produttiva ahahah

Ganzissimo

Il casino e' se trovi le colonnine occupate.
15/30 minuti moltiplicato le auto davanti a te.

Ganzissimo

Ma alla fine si puo sapere le auto elettriche che autonomia hanno nell'uso reale?
Autostrada, aria condizionata, salita, fari accesi, autoradio e cell collegato alla USB?
E i prezzi alle colonnine reali.
Insomma convengono o no?

Tony Musone

Ma da quando è illegale?

Tony Musone

Ma da quando un impianto stand alone è illegale?

Artemis DeWitt

14000 siti di cui 10000 al nord al 99%

Svasatore

Guarda che non parlo a caso.
Le pompe moderne al minimo ti garantiscono 40 litri al minuto.
Vedi tu.
Oramai le auto hanno dai 45 ai 55 litri di serbatoio.
Tu il pieno lo fai con qualche litro ancora nel serbatoio quindi vai da un minimo di un minuto a circa un minuto e 10 secondi.
Se trovi le pompe più veloci vi metti ancora meno.

stiga holmen

Ripeto. Prova a cronometrarti...

Gary Sinise

Se la ricarichi in box puoi tyranquillamente considerare 0 minuti (forse 15 sec per il cavo di ricarica). In media in un anno potresti dedicare lo stesso tempo rispetto alle auto a combustione...

Ollie Francesco

No non mi va bene . Se leggi non ho detto questo .
Ovvero le tasse sono esasperanti in questo paese , quello di cui parlo io è l un altro parametro . Ovvero l'energia deve passare per dei cavi che devono avere la loro manutenzione . Quello è il trasporto . Ti meravigli di questo è a me sembra strano è l'unica voce che assieme al.consumo effettivo ha diritto di esistere in bolletta . È come la manutenzione dell'auto , non ti puoi stupire se dopo un po' le gomme vanno sostituite oppure l'olio e i freni sostituiti. E poi , io parlo di alcune cose e tu mi mandi a defecare ? Non mi sembra di averti offeso eh .non capisco in questo Paese dove le persone imparino l'educazione.

William

Certo perchè su 100€ di bolletta,solo la metá è il consumo a te va benissimo? Ma va a defecare va!

Svasatore

Ma figurati!!
Il pieno in 60 secondi lo fai, anche meno.
All'automatico vi vogliono circa 1 minuto e 30 secondi per introdurre i soldi e selezionare la pompa.

Svasatore

Dici?

Ollie Francesco

E certo come la porti l'energia a casa tua ? Quello è il costo maggiore dell'indotto e tutti si meravigliano . Ovvero la manutenzione della rete . Non ci vedo stranezze anzi.

Pip

Tu non hai capito una ceppa di come funziona il rifornimento delle auto elettriche

stiga holmen

Prova a cronometrarti tra quando scenti dall'auto a quando risali... per un pieno stai 10 minuti a meno che non hai la Smart.

William

Che strano vero? È possibilissimo auto alimentarsi casa propria con i giusti mezzi e un po' di spesa....ma ovviamente non è legale...uno ammazza e lo premiano....non paga una bolletta rischia la lapidazione

Svasatore

Certo é buono, di sicuro!
Però bisogna arrivare a 5 minuti, se sei un professionista o semplicemente in ritardo 5 minuti sono ok, 15 fanno la differenza.

William

Assurdo davvero....frode ai danni dello stato....poi loro peró in bolletta possono frodarti con le imposte,le tasse e IL TRASPORTO???!!!! Fanccccc

William

Entro? 10 anni? 12?

ale

Si ma hai un notevole risparmio, 15 minuti per un pieno cosa vuoi che siano!

Svasatore

Non é che sono un hater é che sono intelligente.
Tagliandi obbligatori ogni 30 mila km capirai.
VomuComu no 30 minuti per un pieno sono troppi come 15.
Nell'auto a benzina ci metti in tutto 3 minuti.

stiga holmen

Penso si riferisse al caso di poter caricare l'auto a casa..... solo la propria....

In italia non puoi essere totalmente indipendente dalla rete Enel/altro gestore

stiga holmen
in grado di ricaricare completamente in 15-30 minuti i veicoli elettrici attuali e di nuova generazione

In pratica il lato negativo del tempo di attesa per il "pieno" di energia è stato risolto.

Sentiamo gli altri hater cosa useranno adesso per dire che l'elettrico non è il futuro..... vi ricordo i tagliandi obbligatori (olio + filtri) altrimenti il motore tradizionale si fonde....

marcoar

Con le patate

Yellowt

Con quale mirabolante tecnologia produci "autonomamente" 2.1 megawatt H24 per alimentare OGNUNA di queste sole 20 stazioni?

Anto71

Poi c'è chi potrebbe farsi energia elettrica, ma la legge non te lo permette. Guai seri, se non coinvolgi l'enel.
New democracy

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE