Pininfarina e VinFast: un SUV e una berlina per il Vietnam

14 Febbraio 2018 0

Il marchio VinFast, casa automobilistica vietnamita, è intenzionato a ribaltare gli scenari del mercato auto nel proprio Paese. Dopo essersi posto come obiettivo quello di produrre 500.000 veicoli per il Vietnam entro il 2025, l'azienda ha raggiunto un importante accordo con Pininfarina per lo sviluppo di due nuove auto, un SUV ed una berlina.

I modelli che saranno realizzati con Pininfarina sono i due progetti più votati dai consumatori nell'ambito del "VinFast car vote contest", concorso lanciato nel settembre 2017 nel quale la casa vietnamita ha chiesto ai clienti di esprimere il loro voto in base alle tendenze globali e alla sintonia fra la domanda e i gusti dei vietnamiti. La preferenza è stata espressa da quasi 62.000 persone.


"Il coinvolgimento diretto di Pininfarina, uno dei marchi di design più prestigiosi al mondo, garantirà ai primi due modelli VinFast una bellezza moderna nel rispetto dell'identità vietnamita", ha dichiarato Quang Viet Nguyen, Vice Presidente di Vingroup.

VinFast lancerà la sua prima vettura nel settembre 2019. Nel frattempo, Pininfarina al Salone di Ginevra (8-18 marzo) presenterà la HK GT, prototipo realizzato insieme all'Hybrid Kinetic Group di Hong Kong, azienda con la quale lavorò alla berlina di lusso H600, svelata a Ginevra lo scorso anno.

Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Tiger Shop a 310 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE