Alfa Romeo 4C: nuova nel 2019

11 Dicembre 2017 5

Nuova è forse un termine eccessivo, ma aggiornata di sicuro. Iniziano a circolare voci sul restyling di Alfa Romeo 4C. La notizia arriva da Roberto Fedeli all'evento di lancio di Stelvio Quadrifoglio. Una 4C aggiornata sarà infatti la carta da affiancare, a livello di immagine, al ritorno in Formula 1, consentendo quindi al produttore di modernizzare il suo progetto sportivo.

Difficile anticipare quali saranno le novità: probabilmente la Alfa Romeo 4C resterà fedele al concetto di divertimento ovunque, in pista come in strada, ma potrebbe "civilizzarsi" grazie all'assivo di un nuovo servosterzo e un setup diverso delle sospensioni e diventare più tecnologica, magari abbracciando le novità in tema di sicurezza attiva e infotainment proprie delle ultime produzioni (Giulia e Stelvio). Oppure sarà l'occasione per introdurre un nuovo infotainment: su Giulia prima e su Stelvio in particolar modo, i clienti hanno lamentato un'interfaccia non proprio al passo con i tempi, FCA riuscirà a cambiare le carte in tavola?

Chissà, nel frattempo è quasi certa la presenza dell'automatico come unica opzione, specie considerando la filosofia ormai cementificata tra i marchi di lusso del gruppo (Ferrari e Maserati). Dopo i 10 milioni spesi per lo sviluppo del manuale sulla California, cambio scelto da soli due clienti, è risultato chiaro che il futuro è nell'automatico!

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 514 euro oppure da ePrice a 578 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
d4N

Si questo per chi fa sempre l'autostrada e/o preferisce una guida tranquilla per andare da A a B ... io ogni tanto voglio anche sentire la macchina e cambiare le marce giocando con la frizione, una sensazione di guida ben diversa.
Certo posso capire un sequenziale su'auto sportiva, ma su una normale mi fa sempre storcere il naso

BlackLagoon

Col traffico giornaliero è una manna dal cielo. In autostrada le marce non servono. I casi in cui il cambio manuale diventa utile stanno diventando sempre più sporadici e quindi facilmente "sostituibili" con aiuti elettronici.

FabrizioSilveri

Aiuti elettronici alla guida che sono nati in Formula1...

d4N

Magari pure con mille aiuti elettronici alla guida, così i figli di papà incapaci di guidare possono prendersi tranquillamente auto da 500Cv

FabrizioSilveri

Sulle sportive, ormai, non c'è partita...

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video