Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Volkswagen ID.4 Pro 4MOTION arriva in Italia. 265 CV e prezzi da 56.500 euro

13 Luglio 2022 41

Volkswagen ha annunciato il via agli ordini in Italia della nuova versione Pro 4MOTION dell'ID.4. Annunciata circa un mese fa, si tratta di un modello che va a collocarsi sotto la ID.4 GTX. Il prezzo di listino per il nostro mercato parte da 56.500 euro. Oltre all'arrivo di questa nuova variante del SUV elettrico, il marchio tedesco ha annunciato pure alcune piccole novità per i modelli ID.4 GTX e ID.5 GTX.

DOPPIO MOTORE

La nuova Volkswagen ID.4 Pro 4MOTION si caratterizza per un powertrain con doppio motore elettrico in grado di erogare 195 kW (265 CV). La potenza motrice principale è fornita dal motore sincrono a magneti permanenti sull'asse posteriore che eroga una potenza di 150 kW. Davanti troviamo un motore asincrono da 80 kW che viene utilizzato quando serve maggiore potenza.

Buone le prestazioni. La velocità massima è limitata a 180 km/h, mentre per passare da 0 a 100 km/h servono 6,9 secondi. Ad alimentare il tutto una batteria da 77 kWh (utilizzabili) in grado di offrire un'autonomia fino a 514 km secondo il ciclo WLTP. In corrente continua, l'accumulatore può ricaricare ad una potenza massima di 135 kW. Volkswagen dichiara un tempo di 36 minuti per passare dal 5 all'80% della capacità dell'accumulatore.

Grazie alla trazione integrale, il peso massimo rimorchiabile dell'ID.4 Pro 4MOTION aumenta di 200 kg, passando a 1.400 kg. A seconda della posizione degli schienali dei sedili posteriori, il bagagliaio ha una capacità da 543 a 1.575 litri.

NOVITÀ PER LA GAMMA GTX

Come accennato all'inizio, ci sono pure alcune piccole novità per la gamma GTX. La dicitura delle versioni GTX viene arricchita dalla sigla 4MOTION, analogamente al resto della gamma Volkswagen, per evidenziare la presenza della trazione integrale. Inoltre, i modelli ID.4 GTX e ID.5 GTX potranno disporre di un equipaggiamento di serie ancora più completo. Gli interni di questi modelli possono, adesso, contare su di una nuova colorazione della plancia e pannelli porta in Nero Soul, con cuciture a contrasto rosse. Infine, i vetri posteriori oscurati entrano a far parte dell’allestimento standard.

VIDEO


41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aiitu kurosawa

Come dite? L’idea non è nuova? Beh, nella fase attuale appare inedita, visto che tutte le case puntano al mercato elettrico con prodotti costruiti pensando al passato e non al futuro, ponendo in primo piano valori e attributi futili per far colpo sull’istinto del consumatore. Per la verità qualcosa del genere sta cominciando a manifestarsi in Cina ed in Giappone con le nuove micro-car (o kei car) elettriche, utilissime per un utilizzo cittadino, meno in un contesto extra-urbano.
Io ritengo che l’attuale sia solo una fase di passaggio, in cui le case automobilistiche di ostinano (anche per massimizzare il lucro) a progettare l’oggetto automobile guardando alle vecchie tecnologie senza adattare veramente il prodotto alle nuove possibilità offerte dalla motorizzazione Full electric.
Prima o poi un ipotetico Steve Jobs presenterà un prodotto realmente nuovo, in grado di rivoluzionare il settore, così come ai tempi l’IPhone aveva rivoluzionato il concetto stesso di telefono cellulare.
Sono un illuso? Può darsi, confido nel futuro e chi vivrà vedrà.

Aiitu kurosawa

Ecco perché le attuali elettriche (costose, pesanti e inutili) saranno desuete nel giro di un lustro.
Le macchine Full electric, al netto delle misure di sicurezza (abs, adas ecc.) e della tecnologia per la costruzione delle batterie, poggiano su una meccanica piuttosto semplificata, niente a che vedere con le attuali endotermiche, a maggior ragione in confronto alle alternative mild o Full hybrid, ad idrogeno ecc.
In futuro, con l’avvento di batterie più leggere in grado di caricarsi più velocemente e incamerare più energia, il prodotto automobile tenderà ad essere un prodotto maturo, molto più funzionale anche rispetto alle attuali endotermiche (che hanno raggiunto già ora la piena maturità e difficilmente potranno essere migliorate se non in termini di prestazionali del tutto inutili in un contesto stradale come quello attuale).
Sarà pertanto molto probabile che qualcuno, magari esterno al club dei marchi automobilistici conosciuti, possa scoprire l’uovo di Colombo…un’auto leggera, dai piccoli ingombri, molto spaziosa internamente, dal design semplificato ma altamente funzionale. Sempre meno status symbol è molto più elettrodomestico per spostare persone ed oggetti da A a B.

Alessandro De Filippo
Maury "Kinder"

Se è Moscio n sarà per quello il prezzo pensiamo se era Duro n ...questi crucchi iniziano a sparare cifre assurde per le loro macchine...ma vogliono venderle o andare in fallimento??

IGN_mentale

...salone

Ratchet

Buttala via

Ray

Io ho una golf 8 GTE acquistata ad un buon prezzo grazie ad una concessionaria con cui collaboro per lavoro. Il prezzo però da listino erano € 45.000. Dentro è tutta plasticaccia. Ormai costano tutte il doppio del valore o quasi.

Gigiobis

ma no... basta cercare...
https://www.immobiliare.it/annunci/93750916/
è in mezzo al nulla ma: 30 minuti da milano centro, 15 da pavia centro, 3 supermercati "media taglia" entro 10 minuti in auto e qualche negozietto in paese... box incluso.

Aiitu kurosawa

Ecco perché le attuali elettriche (costose, pesanti e inutili) saranno desuete nel giro di un lustro.
Le macchine Full electric, al netto delle misure di sicurezza (abs, adas ecc.) e della tecnologia per la costruzione delle batterie, poggiano su una meccanica piuttosto semplificata, niente a che vedere con le attuali endotermiche, a maggior ragione in confronto alle alternative mild o Full hybrid, ad idrogeno ecc.
In futuro, con l’avvento di batterie più leggere in grado di caricarsi più velocemente e incamerare più energia, il prodotto automobile tenderà ad essere un prodotto maturo, molto più funzionale anche rispetto alle attuali endotermiche (che hanno raggiunto già ora la piena maturità e difficilmente potranno essere migliorate se non in termini di prestazioni, del tutto inutili in un contesto stradale come quello attuale).
Sarà pertanto molto probabile che qualcuno, magari esterno al club dei marchi automobilistici conosciuti, possa scoprire l’uovo di Colombo…un’auto leggera, dai piccoli ingombri, molto spaziosa internamente, dal design semplificato ma altamente funzionale. Sempre meno status symbol è molto più elettrodomestico per spostare persone ed oggetti da A a B.
Come dite? L’idea non è nuova? Beh, nella fase attuale appare inedita, visto che tutte le case puntano al mercato elettrico con prodotti costruiti pensando al passato e non al futuro, ponendo in primo piano valori e attributi futili per far colpo sull’istinto del consumatore. Per la verità qualcosa del genere sta cominciando a manifestarsi in Cina ed in Giappone con le micro-car (o kei car) elettriche, utilissime per un utilizzo cittadino, meno in un contesto extra-urbano.
Io ritengo che l’attuale sia solo una fase di passaggio, in cui le case automobilistiche di ostinano (anche per massimizzare il lucro) a progettare l’oggetto automobile guardando alle vecchie tecnologie senza adattare veramente il prodotto alle nuove possibilità offerte dalla motorizzazione Full electric.
È un po’ come all’inizio dell’era automobilistica, quando le prime auto era disegnate come carrozze senza cavalli.
Nemmeno Tesla è riuscita a dare un vero impulso innovativo al concetto di automobile: gli stilemi sono quelli di sempre, linee filanti da gran turismo, cofani lunghi, prestazioni 0-100 al fulmicotone, ecc. (che noia).
Prima o poi un futuro Steve Jobs presenterà un prodotto realmente nuovo, in grado di rivoluzionare il settore, così come ai tempi l’IPhone aveva rivoluzionato il concetto stesso di telefono cellulare.
Sono un illuso? Può darsi, confido nel futuro e chi vivrà vedrà

loripod

Ah però mezza piotta, chi offre di più?

Andreunto

Ci vivo in campagna. Al massimo trovi monolocali malmessi

ACTARUS
ACTARUS
Sir Lipton Icetea

si anche per me con ID sta toccando il fondo in termini di design, sembrano dei cartonati per controfigure di auto.

Gigiobis

auto del polpo Paul.

Gigiobis

ma no... bastano ed avanzano per un apt in campagna.

Matteo Bramucci

1400kg rimorchiabili.....
Non il peso della vettura!!!!

NULL
Alessandro De Filippo
Alessandro De Filippo

A quel prezzo..una Porsche "base"... sarà tutt'altra auto..ma volete mettere!!

ACTARUS

Del pollopo

ACTARUS

Io compro un buco in citta e ci faccio un bed in Buc

ACTARUS

1400 avanti e 1400 dietro

Volkswagen ID.4
Peso a vuoto
da 1.965 a 2.224 kg
2500 kg con moglie e suoceri

Watta

Del popolo tedesco non italiano

Ennio

1400 kg non credo…

peyotefree

inutile cassone

ACTARUS

Se non ha google drive...scaffale

ACTARUS
Antonio Adamo

Che se la comprino i crucchi

comatrix

Ahahahahahahahah cinquanta ahahahahahahahah sei ahahahahahahahah mila ahahahahahahahah e cinque ahahahahahahahah cento ahahahahahahahah euri ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah fermatemiiiiii ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

Demetrio Marrara
Massimo

70000 euro per un auto del genere (tra interessi e altro a quello si arriva)... mah

Dubito Ergo sum

interni di qualità mentre la id 3 è una merda dentro; ma prezzi da mercedes c endotermica

Andreunto
Giuseppe capozzi

uno skifo di auto elettrica a 50mila per he VW ahahahahahhahahahaaaaa

Franco Ricciardi

Ma neanche sulla Sila

Ken

auto del popo , nel senso che per comprarla devi dar via il cu..

Simon B

Forse una stalla.

reallyfly

praticamente regalata...con quei soldi li mi compro un appartamento in campagna

Ratchet

"Auto del popolo"

Auto

Peugeot e-3008 elettrica: fino a 700 km, il SUV alla prova su strada | Video

Auto

Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video

Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video