Gruppo Volkswagen: parte la costruzione di una nuova fabbrica per le elettriche in Cina

28 Aprile 2021 14

Il Gruppo Volkswagen continua la sua espansione sul mercato cinese. Infatti, ha annunciato l'avvio della costruzione del nuovo stabilimento di Volkswagen Anhui all'interno del quale saranno realizzati modelli elettrici basati sulla piattaforma MEB. Nel complesso, si tratta del terzo impianto del Gruppo in Cina per la produzione di auto a batteria. Il nuovo sito si affiancherà a quelli di Anting (joint venture con SAIC) e Foshan (joint venture con FAW),

INIZIO DELLA PRODUZIONE DAL 2023

Il Gruppo tedesco fa sapere che la nuova fabbrica sarà alimentata sin dall'inizio da energia verde. Si prevede che i lavori termineranno per la metà del 2022. Il via alla produzione è previsto, invece, per la seconda parte del 2023. Grazie a questo nuovo sito produttivo, il Gruppo sarà in grado di centrare l'obiettivo di consegnare fino a 1,5 milioni di veicoli elettrici all'anno in Cina entro il 2025.

Nelle vicinanze del nuovo stabilimento è prevista anche la costruzione di una struttura dedicata ai fornitori di batterie e componenti. La fabbrica sorgerà in un'area di 500.000 m² in cui era presente anche una vecchia struttura di JAC. Gli edifici ancora esistenti saranno ristrutturati e riconvertiti per le nuove attività del Gruppo Volkswagen.

Volkswagen Anhui darà lavoro a circa 500 persone entro il 2025 e consentirà di commercializzare in tempi più rapidi i nuovi modelli elettrici. Stephan Wöllenstein, CEO di Volkswagen Group China, ha commentato:

Volkswagen Anhui è destinata a diventare un hub globale per l'innovazione della mobilità elettrica e un pilastro della strategia di decarbonizzazione del Gruppo. Poiché la Cina è il principale mercato a livello mondiale per i New Energy Vehicles, dobbiamo rafforzare la nostra competenza locale, e Volkswagen Anhui è una parte significativa di questo processo. Alimentando lo stabilimento con energia verde fin dal primo giorno, dimostriamo il nostro impegno a ridurre le emissioni di carbonio al di là della nostra flotta.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

L'azienda è stata fondata da Hitler...

Bargiana

Ho detto che sono più affidabili si quelli prodotti in America, non che siano perfetti. La protesta nazionale non c’è stata, ci sono state proteste per difetti imputabili a tesla stessa

Coolguy

E soprattutto,continuiamo ad aprirle fuori europa!

Signor Rossi

Funziona solo se la produzione sarà robotizzata, come quella della Apple ... i cinesi non sono di certo conosciuti per la qualità dei loro prodotti.

La Swatch Group anni fa aveva puntato alla produzione made in china di componenti vari, si è rivelato un errore che gli è costato soldi e reputazione. Oggigiorno l'intera produzione del gruppo è 100% Swiss Made.

Il cliente europeo acquisterà una vettura cinese, unicamente se questa costa poco, veramente poco ...

Shotgun

Continuiamo a dare lavoro a regimi dittatoriali.

DiscentS

Con misteriosi incidenti proprio a chi ha il poster di winnie the pooh e parla bene di democrazia.

Massimo

Vendo abbigliamento
Roba della stessa qualità tra cinese e italiano il cinese costa la metà
A pari prezzo stravince la qualità cinese
Ovviamente se mi vuoi confrontare la maglietta da 1 euro cinese
Con quella di dolce e gabbana da 300 hai poco sale in zucca

Dove lo hai letto che sono più affidabili? Forse ti sei perso una qualche notizia di come siano inczz.ti per via dei problemi. Hanno anche lanciato una protesta nazionale per via dei problemi.

Tobi

Finalmente uno che parla come si deve!

TT-MK1-180cv

Così faranno le macchine spia sempre connesse, microfoni telecamere ecc

mister x

mannaggia, avessimo anche noi in Italia strutture oblosele di 15 milioni di metri quadrati da poter riconvertire, altro che i crucchi.

Hodd Toward

Gusto teutonico e affidabilità cinese.

La migliore accoppiata.

Super Rich Vintage

Molto bene con la mentalità tedesca e la manodopera cinese, i nuovi suvvoni, grossi e ingombranti invaderanno il mercato asiatico e poi arriveranno anche qui

Daniel

A Tesla, scansate.

Auto

Kia XCeed Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi, risparmio e costi

Auto

Hyundai IONIQ 5: quanto costa e quando arriva in Italia | Video anteprima

Suv

Opel Grandland X Hybrid4, in pista da cross con un SUV Plug-in 4WD | Video

Auto

Volkswagen ID.4: consumi reali, autonomia, prezzo e prova su strada | Video