Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Mercedes adotta lo standard di ricarica di Tesla in Nord America

08 Luglio 2023 105

Cresce il numero delle case automobilistiche che hanno deciso di adottare lo standard di ricarica di Tesla in Nord America. Mercedes, infatti, ha fatto sapere che introdurrà il connettore NACS sulle sue vetture elettriche. Dunque, dopo Ford, General Motors, Polestar, Rivian e Volvo, tocca, adesso, alla casa automobilistica tedesca.

I contenuti dell'annuncio sono del tutto simili a quanto già annunciato dagli altri marchi che hanno scelto di adottare il connettore NACS. Dunque, a partire dal 2024 tutte le elettriche Mercedes potranno accedere a più di 12 mila Supercharger presenti in Nord America. Ovviamente, per poter ricaricare dovranno utilizzare un apposito adattatore.

Dal 2025, invece, i nuovi modelli saranno dotati nativamente del connettore NACS e quindi non avranno più bisogno di utilizzare un adattatore per ricaricare presso i Supercharger. Mercedes non ha detto nulla su come potranno ricaricare le vetture con il connettore di Tesla dai punti di ricarica CCS. Probabilmente, come hanno già annunciato le altre case automobilistiche, sarà offerto un apposito adattatore.


Oltre a permettere alle sue vetture elettriche di poter accedere alla rete Supercharger di Tesla, la casa automobilistica sta lavorando alla realizzazione di una sua rete di ricarica in Nord America. Come già aveva raccontato il marchio tedesco ad inizio anno, l'obiettivo è di arrivare a disporre, entro il 2027, di oltre 400 hub in tutto il Nord America, con più di 2.500 punti di ricarica rapida a disposizione degli utenti elettrici.

I primi hub di ricarica Mercedes in Nord America saranno aperti entro la fine del 2023 e saranno dotati di prese CCS1 e NACS. Il costruttore tedesco punta a realizzare più di 2.000 hub per la ricarica in Nord America, Europa, Cina e altri mercati chiave entro la fine del decennio, con più di 10.000 punti di ricarica complessivi. Ola Källenius, CEO di Mercedes, ha commentato:

La nostra priorità strategica è chiara: costruire le auto più desiderabili al mondo. Per accelerare il passaggio ai veicoli elettrici, ci dedichiamo a migliorare l'intera esperienza dei veicoli elettrici per i nostri clienti, anche offrendo soluzioni di ricarica veloci, convenienti e affidabili. Ecco perché ci impegniamo a costruire la nostra rete globale di ricarica ad alta potenza, con i primi siti che apriranno quest'anno. Parallelamente, stiamo anche implementando il connettore NACS nei nostri veicoli, consentendo ai conducenti di accedere ad una vasta rete di ricarica di qualità in Nord America.


105

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro De Filippo

Eh..ci sono concessionarie che rivendono auto usate anche con 200k Mila chilometri a 1000€ .. auto con 200mila chilometri che stanno in vendita presso codeste concessionarie..qualora non le vendessero entro tot tempo..gliele farei rottamare

Disqutente

Che Tesla produca i Supercharger in america ok.
Che tutta la componentistica dei Supercharger sia di fabbricazione americana è un discorso differente.

Avere una sola linea produttiva a livello mondiale non vuol dire che tutto debba essere prodotto in un unico posto. Vuol dire avere gli stessi macchinari e gli stessi standard produttivi.

Oggi ogni continente ha la sua fabbrica proprio perchè non vi è uno standard mondiale.

Non mi pare ad esempio che Apple produca i suoi iPhone su suolo americano, europeo o asiatico a seconda del mercato in cui verrà venduto il suo prodotto. Lo fa per inquinare di più secondo te?

Walter

50% circolante?
impossibile a meno che nei villaggi hanno solo elettriche ma non credo che le proporzioni siano cosi diverse da dove sono stato io.
Ha leggere i commenti sembrano il paese green senza inquinamento cosa che non ho riscontrato.
gli serviranno parecchi anni nel caso

R_mzz

Tesla produce negli Stati Uniti per gli Stati Uniti, anche i Supercharger.
Avere una sola linea produttiva mondiale aumenterebbe i costi e le emissioni di CO2 (anche se parliamo del nulla).
Ogni continente ha la sua fabbrica, non c’è nessun problema nell’avere standard diversi su continenti diversi.

T. P.

senza andar lontanto, su HDBlog tendono a misurare basandosi sui campi di calcio!!! ahahhaha

Walter

Nelle zone che ho visto io questa cosa non l'ho notata poi ce ne sono sicuramente di più che da noi ma hanno stipendi e tipologia di vita diversa.
Ma a leggere i commenti sembra che sono la nazione green con tutti in elettrico o a piedi o coi mezzi
Ma io sta cosa non l'ho riscontrata

Meandmyself

Ah si….a livello razziale ci siamo quasi,mancano giusto qualche milione di auto usate dai 10 anni in su e ci siamo

Disqutente

Bhè credo che un vantaggio di uno standard mondiale sia poter produrre quel connettore (sia il "maschio" che la "femmina") tramite una unica linea produttiva.
Visto che alla fine vi è magari la possibilità che vengono prodotti entrambi da una azienda cinese su suolo cinese, avere una sola linea produttiva invece che 2 abbasserebbe i costi e l'impronta di CO2.
Forse poco, vero, ma non è che la CO2 va considerata solo nel confronto BEV ICE ;-)

Disqutente

Che poi se vogliamo dirla tutta Tesla, quello vero, dicono avrebbe già inventato il trasferimento wireless di energia elettrica su grandi distanze...

Disqutente

Io volevo una USB-C...

Alessandro De Filippo
Alberto Ombra

Mossa sensata.

BlackLagoon

In USA misurano ancora con i piedi e i pollici, manco fossero degli zulù.
Però i loro scienziati usano ovviamente il SI.
Non c'è da meravigliarsi se per ogni cosa vadano ad inventarsi standard tutti loro.

OsloEpicureo

Ma...ma.. io volevo torrette e cavi diversi per ogni produttore per poi accorgerci tra vent'anni che non ha senso.

Sagitt

Vabbè il navale è un altro discorso, una nave non sì cambia come un’auto. Intendevo dire dire che ovunque sia andato, erano più ev che termiche.

Walter

e che spunto sarebbe? le elettriche le ho viste anche io ma pure le code e le endotermiche.
ah e girano pure questi https://uploads.disquscdn.c...

Paolo Cocci

Se parliamo di tecnologia di ricarica sicuramente, se parliamo di bellezza di auto, qualità costruttiva e valore del marchio (reale e percepito) è ancora indietro a molte

Sagitt

Tutta la norvegia da caponord a bergen. Ti lascio uno spunto…

https://uploads.disquscdn.c...

Walter

dove sei stato?
(poi ovvio non dirmi che sei andato nei fiordi al nord perché li son tutti paesini...).
arrivando in pullman a Oslo c' era una coda interminabile quasi come a Milano ma con molti meno cittadini...

G M

Non so com'è ma tra poco qualcuno gli toglierà la spina, persino dopo aver aperto due fabbriche in Cina per poterle vendere a noi in UE che c'abbiamo l'anello al naso.

Sagitt

Sì chiama Unel non schuko

Sagitt

Sono stato in norvegia e non è così

Walter

per me non si può ancora dire, non ha bilanci stratosferici adesso inizia il gioco "duro" poiché sta diventando un costruttore "grosso" con tutti i problemi del caso.

Lunariano

riporto il primo commento che mi è passato per le mani: "Avrete sicuramente notato che il sondaggio è stato fatto tra i membri di questa associazione di conducenti d'impresa (VZR) e soprattutto tra coloro che affittano la vettura elettrica. Non si parla di vetture acquistate (che sono in aumento in tutta Europa, oltre che in Svizzera e Norvegia) ma di conducenti che la affittano per lavoro e che hanno pura che dal prossimo anno non abbiano più incentivi per affittare un'elettrica."

Lunariano

tanto per ricordare le caBBate che molti raccontano che non co sono colonnine libere ecc...

Mercury

Per recuperare Tesla dovranno passare 10 anni ma chissà dove sarà Tesla

Marcomanni

Di certo, parlando di “10 anni”, sono anche quelli già passato. E le previsioni dei laureati su disqus la davano fallita entro pochi mesi.

Migliorate Apple music

Ehm esiste già una standard europeo

Walter

peccato riproveremo

Walter

fornito c'è quello di 20 centimetri

uncletoma

non dirlo a me che abito al mare ma adoro la montagna :)

Xylitolo

serve ancora il cavo? tecnologia obsoleta, per niente green!
Almeno viene fornito o va comprato a parte?

Jotaro

No, è tutto pieno.

Walter

e obbligare ai pagamenti con carta senza registrazione o app, e stesso prezzo della corrente indipendentemente dal pagamento

Walter

dover usare un app per attivarla ad esempio, pensa a certi cinquantenni.

Walter

non li sa lui legge solo le percentuali

Walter

si come nelle città del nord poi fai un giro tra Oslo, Stoccolma e Copenaghen e ti ritrovi code di endotermiche e casino vario.
Bisognerebbe uscire anche di casa oltre che leggere statistiche qua e la

Walter

ma anche i prezzi dell' energia alle colonnine

Walter

quanto cavo hai?

Walter

io vivo in campagna e non posso caricare a casa la mia auto è per strada dovreste farla finita di sparare cavolate su come vive la gente che non conoscete.
La rete di ricarica è imbarazzante e non cresce al ritmo delle vendite.
L' elettrica al momento è per chi ha spazio in casa e può ricaricarsela

Walter

Da qui a 10 anni ne cambieranno di cose, io aspetterei a sparare sentenze a favore o contro può succedere ancora di tutto.

Firebrand81
Firebrand81

"Me l'ha detto mio cuggggino"

Firebrand81

In genere dove li ho visti è sempre così, significa semplicemente che non devi fare la coda come gli sfi*ati

in valle non hanno ancora portato la fibra. Di che vogliamo parlare? Però l'amo lo stesso. Affacciarsi al balcone e vedersi avvolto dalle montagne non ha prezzo.

T. P.

credo sia quella che tu dici!
ne avevo letto su wikipedia...

Simone

quale presa? alla fine lo standard si è fatto la shuko.
L'altra presa europea è una derivazione di quella italiana, ed è semplicemente la versione italiana che invece di avere 2 pallini ne ha 4 che formano una specie di 8, così fa poter accettare sia i connettori piccolini(come gli italiani ma con i pin ravvicinati e più piccoli) sia la italiana a 16 ampere. Anche se poi a 16 ampere è praticamente obblicagotoria la shuko

Marcomanni

E io sarò triste, ma sento il bisogno di ricordare il più possibile la cosa a chi sosteneva questa enorme c4774ta da minorato.

Pip

È tipo da 10 anni che tesla deve fallire domani...

Marcomanni

Ma tesla fallisce domani.

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025

Auto

Hyundai Kona Electric (2024): prova consumi d'inverno e ricarica rapida | Video

Auto

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Economia e mercato

PETRONAS, intervista a James Mark: il futuro parte da Torino