Honda, dal 2030 solo nuove elettriche e ibride in Cina: debutta la e:N Series

14 Ottobre 2021 5

Ci si aspettava che Honda svelasse il suo nuovo SUV elettrico per la Cina di cui erano emerse le prime immagini reali. La casa automobilistica giapponese, invece, all'interno di una presentazione digitale ha illustrato più nel dettaglio la sua strategia di elettrificazione anche se limitata al solo mercato cinese. Un piano che prevede che dal 2030 tutti i nuovi modelli che saranno introdotti in Cina saranno solamente ibridi o elettrici. Questa nuova strategia sarà funzionale per arrivare all'obiettivo del marchio di arrivare a vendere globalmente nel 2040 solamente vetture elettriche e Fuel Cell.

NUOVA E:N SERIES

Honda introdurrà 10 nuovi modelli a batteria entro i prossimi 5 anni sul mercato Cinese. Per questo, il costruttore ha deciso di lanciare la nuova "e:N Series". Tutti i nuovi modelli elettrici saranno riconoscibili per l'utilizzo di questo nome (E è un riferimento all'elettrificazione e N al concetto di nuovo/successivo). I primi a debuttare nella primavera del 2022 saranno e:NS1 ed e:NP1. Entrambi derivano dalla concept car che il marchio giapponese aveva svelato allo scorso Salone di Shanghai. Le forme finali le abbiamo viste giusto ieri quando sono emerse le foto di omologazione della e:NS1. Non sono state esplicitate le caratteristiche tecniche dei due modelli ma probabilmente non ci saranno grandi differenze tra di loro (salvo alcuni dettagli estetici). Le due vetture a batteria saranno prodotte da due joint venture differenti: Dongfeng Honda e GAC Honda.

Molto interessanti, invece, le tre concept car della "e:N Series" che anticipano le forme di altrettanti modelli che arriveranno nei prossimi 5 anni. Parliamo di e:N COUPE Concept, e:N SUV Concept ed e:N GT Concept. Si tratta, dunque, di una coupé sportiva, di un SUV e di una GT. Purtroppo, non sono stati menzionati particolari dettagli se non che tutte le vetture di questa nuova serie poggeranno su di una piattaforma dedicata.


Honda fa sapere che per i suoi modelli elettrici rafforzerà la collaborazione con CATL per la fornitura degli accumulatori. Queste vetture a batterie, inoltre, disporranno del nuovo sistema Honda SENSING 360 di cui abbiamo parlato giusto nella giornata di ieri. La cosa interessante, è che il costruttore giapponese ha detto che sta pianificando di esportare queste vetture a batteria al di fuori dalla Cina.

Non sono stati forniti dettagli in merito ma pare evidente che con le modifiche del caso, questi modelli elettrici costruiti in Cina saranno venduti in altri Paesi. Li vedremo anche in Europa? Per il momento, è ancora presto per saperlo. Non rimane che attendere ulteriori novità da parte della casa automobilistica giapponese sui suoi progetti di elettrificazione.

Miglior Hardware a piccolo prezzo? Poco X3 Pro, in offerta oggi da mi.com a 199 euro oppure da Amazon a 249 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
T. P.

aahahahha

Ray

Le spigolo cars....faranno più morti di Bush in Iraq.

T. P.

spigoli, spigoli ovunque!!!
finalmente una honda!!!
ahahahah

Roman

ma perché tutti si impegnano a fare auto schifose? il motore fa schifo ma fateli almeno una estetica decente

Rick Deckard®

Tamarrissime

Elettriche

Monopattini elettrici, in arrivo nuove regole: indicatori di svolta obbligatori

Auto

I pericoli che non ti aspetti in tema di sicurezza, hacking e ricarica auto elettriche

Economia e mercato

Crisi dei chip e ritardi consegne auto nuove in Italia | Risultati sondaggio

Auto

Gomme invernali, quando si cambiano. Regole e sanzioni