Honda SENSING 360, nuovo sistema omnidirezionale per la guida assistita

13 Ottobre 2021 3

Honda continua a sviluppare i suoi sistemi di guida assistita per migliorare il livello di sicurezza delle sue auto. La casa automobilistica giapponese ha annunciato il nuovo sistema omnidirezionale Honda SENSING 360 che elimina gli angoli ciechi intorno al veicolo e contribuisce a evitare le collisioni riducendo la fatica della guida per il conducente. Il debutto è atteso nel 2022 in Cina. A partire dal 2030, Honda estenderà il sistema a tutti i modelli in vendita nei mercati principali.

COME FUNZIONA

Il costruttore giapponese ha condiviso alcuni dettagli del funzionamento del nuovo Honda SENSING 360. Secondo quanto raccontato, il sistema permette un rilevamento a 360 gradi grazie a cinque unità radar a onde millimetriche all'anteriore e a ogni angolo dell'auto che si aggiungono alla telecamera disponibile sull'attuale versione di Honda SENSING. Grazie a questa piattaforma hardware, il campo di rilevamento copre ora gli angoli ciechi intorno all'auto. Si tratta di un importante vantaggio sul fronte della sicurezza.

Per sviluppare questo sistema, il marchio ha sfruttato le sue competenze nelle attività di ricerca e sviluppo delle tecnologie per la guida autonoma di Livello 3. (qui spieghiamo i diversi Livelli di guida autonoma) Il nuovo Honda SENSING 360 offrirà diverse funzionalità di assistenza alla guida. Per esempio, troveremo l'avviso del traffico in avvicinamento ad un incrocio.

Quando il veicolo avanza a bassa velocità o riparte da fermo a un incrocio stradale, il sistema informa il guidatore sui veicoli in avvicinamento che provengono da una direzione laterale o frontale. Se il sistema riconosce il rischio di una collisione con un altro veicolo, attiva segnali sonori e visivi sul quadro comandi per avvisare il guidatore sollecitando un intervento da parte sua.

Inoltre, il sistema, durante un cambio di corsia, aiuta a evitare la collisione con un veicolo che sopraggiunge da dietro. Nel caso riconosca un rischio di una collisione con un veicolo in avvicinamento nell'angolo cieco al posteriore, attiva segnali sonori e visivi sul quadro comandi per avvisare il guidatore, assistendolo nella manovra. Inoltre, offre assistenza attiva al cambio di corsia con le funzioni Adaptive Cruise Control (ACC), Low-Speed Follow e Lane Keeping Assist System (LKAS) attive.

Infine, se il cruise control adattivo è in funzione, il sistema regola la velocità dell'auto in curva su una strada a scorrimento veloce.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ACTARUS
R4gerino

Beh, sono uno dei leader negli USA per esempio. Semplicemente dell'europa evidentemente gli frega meno di zero.

Claudio M.

Possiedo una Honda, ma il Futuro per Honda nel campo auto, non lo vedo molto roseo.
Felicissimo di essere smentito.

Elettriche

Monopattini elettrici, in arrivo nuove regole: indicatori di svolta obbligatori

Auto

I pericoli che non ti aspetti in tema di sicurezza, hacking e ricarica auto elettriche

Economia e mercato

Crisi dei chip e ritardi consegne auto nuove in Italia | Risultati sondaggio

Auto

Gomme invernali, quando si cambiano. Regole e sanzioni