Ferrari Vision Gran Turismo, ecco la supercar per il motorsport virtuale

28 Novembre 2022 16

Ferrari entra nel mondo del videogioco Gran Turismo presentando la sua Vision Gran Turismo. Si tratta di una vettura espressamente sviluppata per Gran Turismo 7. Sarà messa a disposizione di tutti i giocatori di questo simulatore a partire dal 23 dicembre. Maranello descrive questa sua auto virtuale come un modello estremo e "dotato" di una meccanica con alcuni punti di contattato con quella della nuova 499P, che sarà schierata a Le Mans l’anno prossimo.

MOTORE V6

Lo sviluppo del progetto è stato affidato al team di Flavio Manzoni, Direttore del Design Ferrari, che ha commentato:

La collaborazione con Gran Turismo ha rappresentato la possibilità di dare vita a un progetto unico, sviluppato all'interno del reparto Advanced Design del nostro Centro Stile. Volevamo creare una visione del futuro progettata senza vincoli, ma nata dall'impareggiabile conoscenza della Ferrari in materia di ingegneria, aerodinamica e tecnologie del futuro, e portarla nel mondo digitale per farla sperimentare a un pubblico completamente nuovo.

La Ferrari Vision Gran Turismo è una monoposto e Maranello racconta che stata prestata molta attenzione allo sviluppo dell'aerodinamica. Alettone posteriore, estrattore e prese d’aria sui passaruota, tutti questi elementi sono stati accuratamente studiati per assicurare il maggior carico aerodinamico possibile.

All’interno della vettura l’attenzione è dedicata al pilota, con materiali hi-tech e trasparenti che richiamano la copertura esterna del motore, anch’essa trasparente, attraverso un layout più complesso dei componenti a vista del volante.

Per quanto riguarda, invece, il motore, Ferrari ha scelto un propulsore ibrido V6 di 3 litri di cilindrata. Nello specifico, il motore endotermico biturbo è in grado di erogare ben 1.030 CV a 9.000 giri/min con 900 Nm di coppia a 5.500 giri. Abbiamo poi tre unità elettriche che permettono di disporre di ulteriori 326 CV. Complessivamente, questa vettura può contare su 1.356 CV. Per il cambio abbiamo un doppia frizione a 8 rapporti. La vettura pesa 1.250 kg.

Le prestazioni (virtuali) sono decisamente elevate. La velocità massima supera i 350 km/h. Per accelerare da 0 a 100 km/h servono meno di 2 secondi. Invece, per raggiungere i 200 km/h bastano meno di 5 secondi. Maranello ha effettuato anche una stima delle prestazioni nel caso questa supercar scendesse in pista a Fiorano. Si parla di un tempo inferiore al minuto e 10 secondi.

Per chi volesse vedere la versione fisica di questa supercar per il gioco Gran Turismo 7, lo potrà fare al museo Ferrari dal 15 dicembre.


16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Mia mamma non ha idea di cosa sia...

Superdio

grazie per la spiegazione. davvero molto interessante, sto cercando online e mi si sta aprendo un mondo. Di aerodinamica e design ci capisco poco, ma resta un argomento che mi affascina molto.

Marcello Ferrari

Le prese del F40 sono in realtà dei "condotti NACA", studiati e disegnati per uso aeronautico nella parte finale della seconda guerra mondiale. Sono, ancora oggi, il modo più "pulito" di direzionare un flusso secondario (ad esempio destinandola al raffreddamento delle superfici radianti) limitando le turbolenze generate dal condotto sul flusso primario (l'aria esterna). Non mi dilungo troppo, se cerchi online trovi tutti i dettagli del caso ;)

Davide

Gran turismo è un brand molto potente, conosciuto in tutto il mondo. Collabora a stretto contatto con le case produttrici, forza motorsport non puoi competere con gran turismo

Disqutente

Se mettevano 4 rotelline ai 4 angoli pareva un bel modellino di mini 4WD https://uploads.disquscdn.c...

Roman

per fortuna è virtuale, troppo brutta

STAFF

Credo che non sia un semplice modello 3D, ma ci sia uno studio dietro, simulazioni virtuali nella galleria del vento e altre robe, è fatto in collaborazione con Pholiphony ed immagino gli abbiano richiesto tutti i dati del caso. Sarebbe carina un'intervista su come l'abbiano sviluppata, e se veramente dietro c'è un profondo studio oppure è come dici tu un semplice modello 3D che chiunque potrebbe fare.

DjMarvel

Nuove linee senza senso.

DjMarvel

Si, ma tanti ragazzi di 15 anni fanno queste cose da sempre...

misano

non capisco perchè:
o fai un simulatore con auto reali e parametri fedeli ai valori della macchina in produzione,
oppure fai una roba che simula situazioni inventate e allora non ha senso creare un simulacro di auto con parametri semi realistici e brand di successo... in questo caso vorrei correre con una carriola con 10.000 cavalli e 11g di accelerazione lineare ... così puoi dire di aver battuto la ferrari !

STAFF

Si chiama Vision per un motivo...

Point

Li fanno i prototipi realistici e funzionali. Ma questa è una vettura virtuale e quindi è giusto spingersi al limite su ogni aspetto. Certo che avete sempre da ridire oh, invece di essere contenti di aver visto nuove linee ferrari senza i limiti imposti dalla realtà...

DjMarvel

il fatto è che ci riescono tutti....
essendo irrealistica.... tra passaruota e ruota non ci passa nemmeno una banconota da 20 € ...
io mi aspetterei da una azienda che produce vetture reali, concepire una vettura realistica e funzionale

joshua_danto

Nessuno dice che dovresti stupirti. Ma si tratta, in fin dei conti, di un concept firmato Ferrari. Dunque è interessante considerare come abbiano ideato lo stile di una vettura che non ha vincoli legati alla produzione.

DjMarvel

wow... e ci dobbiamo stupire per una macchina virtuale?

Superdio

bello che abbiano ripreso le due prese d'aria della F40. Si tratta di una concept, ovviamente, ma è davvero molto bella.

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video