Sorpresa Ferrari: dal 2023 correrà nel WEC con una sua hypercar

24 Febbraio 2021 3

La Ferrari ha annunciato una clamorosa notizia che sicuramente farà felici gli appassionati. Il Cavallino Rampante ha dato il via al programma Le Mans Hypercar (LMH) che porterà Maranello a disputare a partire dal 2023 il campionato WEC. Contestualmente, è stato anche comunicato che lo sviluppo della vettura LMH è già entrato nel vivo visto che sono state avviate le fasi di progettazione e di simulazione.

Ferrari non ha voluto aggiungere molto altro sottolineando che il programma dei collaudi, il nome della vettura e quello dei piloti saranno comunicati più avanti. L'hypercar che sarà realizzata dovrà confrontarsi con quelle che porteranno in pista Audi, Peugeot (che ha già condiviso i primi dettagli della sua auto), Porsche e Toyota. Il debutto avverrà esattamente a distanza di 50 anni dall’ultima partecipazione ufficiale nella classe regina del Mondiale Sport Prototipi nel 1973. John Elkann, Presidente di Ferrari, ha commentato:

In oltre 70 anni di competizioni abbiamo portato le nostre vetture a ruote coperte a trionfare sulle piste di tutto il mondo, sperimentando soluzioni tecnologiche d’avanguardia: innovazioni che nascono dai circuiti e rendono straordinaria ogni auto stradale prodotta a Maranello. Con il nuovo programma Le Mans Hypercar, Ferrari rilancia il suo impegno sportivo e conferma la volontà di essere protagonista nei campionati di eccellenza del motorsport mondiale.

Grande entusiasmo anche da parte di Antonello Coletta, a capo di Ferrari Attività Sportive GT che ha creduto nella possibilità di tornare a vedere la Casa di Maranello lottare per le vittorie assolute di gare come la 24 Ore di Le Mans o il titolo della classe regina.

L’annuncio odierno conferma l’impegno di Ferrari nel mondo dell’endurance e giunge a completamento di un percorso iniziato nel 2006, quando siamo tornati ad impegnarci in questa attività che poi ci ha portato a creare Competizioni GT. Da quel momento siamo stati in grado di riportare al successo le vetture del Cavallino Rampante in questo tipo di gare, come testimoniano i titoli mondiali e le vittorie alla 24 Ore di Le Mans. Crediamo fermamente nell’endurance e poter annunciare il ritorno nella top class del FIA WEC, un campionato che vede Ferrari tra le fondatrici insieme a FIA e a ACO, ci ripaga degli sforzi e del duro lavoro portato avanti in questi anni. C’è grande entusiasmo e voglia di affrontare questa nuova sfida, impegnativa ma al tempo stesso stimolante.

A questo punto non possiamo fare altro che attendere ulteriori novità su questo nuovo progetto del Cavallino Rampante. Le ambizioni sono tante e visti i marchi partecipanti al WEC, il divertimento sarà assicurato.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12 è in offerta oggi su a 660 euro oppure da ePrice a 759 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RavishedBoy

Ah, vuole perdere malamente anche lì?

Top300zx

Era oraaa.... Dopo le lancia nel campionato Endurance il nulla....

Vae Victis

Sono già diversi anni che Ferrari mal tollera la gestione della F1. Mi sa che stanno cominciando a guardarsi intorno.

Elettriche

Salone dell'Auto di Monaco: ecco 3 concept interessanti (+ 1) | Video

Auto

IAA Mobility 2021: tutte le novità su auto, tecnologia e non solo | Live Blog

Auto

Seat Leon SportsTourer 2.0 TDI 150 DSG: la rivincita delle wagon | Recensione e Video

Auto

Skoda Fabia (2022): come va la nuova generazione. Prova su strada e Video