Stellantis, nel terzo trimestre 2022 i ricavi crescono del 29%

03 Novembre 2022 6

Stellantis ha chiuso il terzo trimestre 2022 con ricavi netti pari a 42,1 miliardi di euro. Si tratta di una crescita del 29% rispetto al terzo trimestre 2021. Questo risultato è stato possibile "grazie soprattutto all’aumento dei volumi, ai prezzi netti favorevoli e agli effetti positivi dei tassi di cambio". La maggiore disponibilità di semiconduttori rispetto al terzo trimestre 2021 ha avuto un impatto positivo sulle consegne.

Il Gruppo automobilistico, infatti, ha fatto sapere che le consegne di vetture sono aumentate del 13% a 1,281 milioni di unità. Bene anche le auto elettriche. Stellantis parla anche di un aumento del 41% rispetto al terzo trimestre 2021 delle vendite globali dei modelli BEV. Nello specifico, si tratta di 68 mila unità nel trimestre a cui si aggiunge un aumento delle vendite di veicoli a basse emissioni di 21 mila unità rispetto all’anno precedente, per un totale di 112 mila unità nel terzo trimestre 2022.

Inventario totale di veicoli nuovi pari a 926 mila unità al 30 settembre 2022 di cui 275k di proprietà, queste ultime in aumento di 179 mila unità rispetto al 31 dicembre 2021, principalmente in Europa per aspetti legati alla logistica.

Visti i risultati di questo trimestre, Stellantis conferma la guidance per l'intero anno. Il Gruppo punta ad un margine operativo rettificato a doppia cifra ed a un flusso di cassa disponibile industriale positivo. Le previsioni 2022 per i mercati indicano un -8% per il Nord America, -12% per l'Europa allargata, stabili Medio Oriente e Africa e Sud America, in crescita del 5% India e Asia-Pacifico, mentre la Cina passa da stabile a +5%. Nei primi 9 mesi le consegne consolidate sono diminuite del 2% a 4,215 milioni di veicoli, mentre i ricavi sono aumentati del 21% a 130,1 miliardi di euro.

CONCEPT RAM ELETTRICO A GENNAIO

Annunciando i dati della trimestrale, Stellantis ha ricordato anche alcuni dei più importanti annunci di questo periodo come la presentazione della Jeep Avenger, il nuovo accordo con Punch Powertrain per aumentare la produzione di trasmissioni elettrificate a doppia frizione (eDCT) di nuova generazione per i propri veicoli elettrici ibridi e ibridi Plug-in e gli investimenti in progetti di economia circolare.

Spazio pure per Maserati che sta portando al debutto diversi nuovi modelli anche in versione 100% elettrica.

La nuovissima Grecale, lanciata nel giugno 2022, continua ad attrarre un pubblico sempre più vasto. Nel 2023 torna una delle icone del marchio: la nuovissima GranTurismo con motore Nettuno e la GranTurismo Folgore, il primo BEV della storia del marchio. A metà 2023 sarà la volta del nuovo Grecale Folgore e quindi della nuova GranCabrio, disponibile nei modelli con motore a combustione interna e Folgore.

E guardano al futuro, il 5 gennaio, al CES 2023 di Las Vegas, sarà svelato il concept Ram 1500 Revolution BEV, un pickup elettrico.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MatitaNera

Eccellenza italiana

T. P.

urca! :)

=METTEK=

He effettivamente

Cpt. Obvious

Guarda, sull'infotainment, vista la notizia poco sopra, direi meglio così.

=METTEK=

Ottimo, per ora ( a parte le dichiarazioni schizofreniche di Tavares) Stellantis è l'unica che propone auto elettriche che non siano Suvvoni o Cupè enormi. La e-Up non la prendo in considerazione perché 1 è introvabile e 2 non ha manco un infotaiment integrato.

PeterZ

siete dei figli di una gran poottana.

HDBlog.it

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!