Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

BYD, dopo la Norvegia porta le sue auto elettriche in Germania e in Svezia

02 Agosto 2022 11

BYD continua a portare avanti il suo piano di espansione. A pochi giorni dall'annuncio del prossimo sbarco all'interno del mercato giapponese, il costruttore cinese ha stretto un accordo con il Gruppo Hedin Mobility per commercializzare le sue auto elettriche anche in Germania e Svezia. Le vendite dovrebbero iniziare nel quarto trimestre del 2022.

BYD è già attivo da tempo in Europa come produttore di autobus elettrici e di veicoli commerciali e dallo scorso anno ha iniziato a commercializzare anche le sue auto elettriche in Norvegia. In particolare, ha introdotto il SUV elettrico Tang. A quanto pare, BYD intende ampliare ulteriormente la sua presenza nel mercato auto nel Vecchio Continente.


Per lo sbarco in Germania e in Svezia, come accennato all'inizio, il costruttore si appoggerà al Gruppo Hedin Mobility che si occuperà di vendere le auto e di fornire l'assistenza. Non sappiamo, però, quali vetture di BYD saranno commercializzate in questi due nuovi mercati europei. Maggiori dettagli saranno forniti nel corso del mese di settembre. A quel punto si potrà capire meglio quali saranno i piani di espansione di BYD per il Vecchio Continente.

Diverse case automobilistiche cinesi stanno guardando con interesse al mercato europeo. Oltre a BYD, non possiamo non citare NIO che sta investendo molto per potersi ritagliare uno spazio in Europa. Dopo essere sbarcato in Norvegia, NIO sta lavorando per entrare in altri mercati del Vecchio Continente. Inoltre, ha appena annunciato la sua prima fabbrica europea che sorgerà in Ungheria. Oltre a NIO, anche il costruttore cinese Xpeng è entrato in alcuni mercati europei.

Non rimane dunque che attendere nuovi dettagli sullo sbarco di BYD in Germania e in Svezia. Ricordiamo, infine, che il costruttore cinese sarà presente al Salone di Parigi 2022 che si terrà dal 17 al 23 ottobre dove presenterà i suoi ultimi modelli per il mercato europeo.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sbrillo

sembra una Subaru forester

Gianluigi

Si, cominciano a comparire modelli interessanti. Serve ovviamente un po più di autonomia e la possibilità di acquistarli anche qua. Per quello dico che in pochi anni sarà tutto diverso

Fabrizio

Ci sono già i modelli poco costosi, ad esempio MG ZS ev

Gianluigi

Quanto spazio abbiamo lasciato ai cinesi. Fra 5 anni sarà normale acquistare da loro in nord Europa e pian piano arriveranno anche qui.
Ora iniziano con la Tang, da 60k€. Un domani arriveranno con modelli meno costosi (per me entro 5 anni). Allora vedremo i vari Tavares correre a fare EV, perché altrimenti rischiano il posto.
La prima casa che offrirà una media con 500km di autonomia wltp a meno di 25k, spaccherà il mercato. Secondo me sarà cinese

Oogway

Ok

Franz 451

perche il capitalista paga poco nella loro nazione

piail

W la Cina ma i comunisti non erano quelli cattivi?

Chicco Bentivoglio

Il titolo è sbagliato ad ora importano solo un modello quindi "le sue auto" quali?

MatitaNera

Non sembra nemmeno cinese.

MatitaNera

Beviti una birra all'HB.

Fabrizio

Intanto in centro a Monaco hanno appena installato questo "scatolone" della Fisker.

https://uploads.disquscdn.c...

Auto

Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video

Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025