Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

All'aeroporto di Fiumicino un parcheggio dedicato alle elettriche con 37 colonnine

24 Novembre 2023 61

Sempre più spazio per le auto elettriche all'aeroporto di Fiumicino. Infatti, è stato inaugurato quello che è stato definito come "il più grande parcheggio pubblico italiano per veicoli elettrici". Si trova al primo piano del parcheggio multipiano Terminal B.

NEL 2024 SI RADDOPPIA

Il nuovo parcheggio "ADR e-move" è composto da 74 stalli per la ricarica (37 colonnine da 22 kW) che raddoppieranno nel 2024. Questi nuovi punti di ricarica realizzati all'interno del parcheggio, vanno ad aggiungersi agli 8 stalli di ricarica ultra-rapida già presenti in aeroporto.

Il parcheggio è dotato di ingressi e uscite dedicati e permette al cliente di poter parcheggiare la propria auto ed effettuare una ricarica elettrica completa, oltre alla possibilità di associare il pagamento al pedaggio del parcheggio tramite il ticket di ingresso, la prenotazione on line e l’App easyParking scaricabile dagli store e già presente sulla principale piattaforma di e-roaming mondiale HUBJECT.

Questo progetto rientra nel piano di Aeroporti di Roma che punta all'azzeramento delle proprie emissioni entro il 2030 e al progressivo abbattimento delle emissioni collegate all’attività aeroportuale. Più nello specifico, il parcheggio con ricarica per i veicoli elettrici punta a ridurre il carico di emissioni collegate all’accessibilità aeroportuale.


Un'iniziativa interessante che non è l'unica nel panorama degli aeroporti. Non possiamo non ricordare che anche gli scali di Milano sono stati attrezzati, di recente, con diversi punti di ricarica rapida. Marilena Blasi, Chief Commercial Officer di ADR, ha commentato:

Oggi Aeroporti di Roma ha compiuto un ulteriore passo verso la decarbonizzazione. Il percorso è ancora lungo e impegnativo, ma vediamo già i primi risultati che, nel breve periodo, porteranno alla realizzazione di tre nuovi impianti fotovoltaici nel nostro hub di cui uno proprio nel parcheggio Lunga Sosta. Inoltre, l’installazione delle colonnine di ricarica migliorerà ulteriormente l’esperienza del passeggero dei nostri aeroporti che potranno così essere raggiunti più agevolmente anche da veicoli elettrici attraverso colonnine prenotabili in modo digitale.

Antonio Fraccari, Amministratore Delegato di ADR, ha aggiunto:

Dopo l’installazione di 8 infrastrutture di ricarica ultrarapide in corrente continua sulla viabilità aeroportuale da luglio a dicembre 2022 con 100 kW a presa, l’inaugurazione di questo parcheggio rappresenta un’ulteriore tappa nel percorso di semplificazione nella ricarica dei loro veicoli dei nostri clienti passeggeri, accompagnatori e operatori rent a car. Si tratta di un deciso posizionamento di ADR Mobility nella catena del valore della e-mobility con il doppio ruolo di CPO ed e-MSP.


61

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Zanzo

Wow!
Ottima la scelta del taglio da 22kw.
Allora non ci puoi parcheggiare quando vai al mare per non tenere lo stallo occupato una settimana, se la lasci mezz'ora perché stai accompagnando qualcuno non ti si carica abbastanza per tornare a casa, se sei venuto a prendere qualcuno non vale neanche la pena perdere tempo a parcheggiare, forse per qualche fortunato dei 3500 che lavorano in aeroporto?
Che la smettessero di darsi delle gran pacche sulle spalle da soli e cominciassero a cercare sul vocabolario il significato di "pragmatismo".

Salvatore Sgambato

Spesso le 22 kW sono a massima potenza solo se occupate una alla volta. Con due auto collegate, anche Zoe, caricano al massimo a 11 kW per presa

ilariovs

Sono d'accordo e per loro la 22KW è INUTILE.

Una 7,4KW basta ed avanza visto che 6h di lavoro minimo li fa.
Quindi 44,4KWh alias 40KWh netti e senza doverti preoccupare che ad 11KW in 44h hai il pieno fatto per cui devi iscire e spostare la macchina.

X Wave

Agli aeroporti non ci vanno solo i passeggeri, c'è un enorme quantità di dipendenti dell'aeroporto, dei negozi ed un sacco di veicoli commerciali......

Jay

Si ma mica vai a prendere l'amico 6 ore prima o rimani in aeroporto ore dopo averlo scaricato

Carlito

Non ha senso per chi usa la testa, non servono certamente gli occhi per fare due conti

Piergiorgio Capasso

Tipo...in giro?!

Piergiorgio Capasso

You win

Piergiorgio Capasso

Non ha senso per chi ha gli occhi chiusi

Carlito

Beh difficile prendere in considerazione altri Paesi visto che Fiumicino è in Italia.
Si parla di riservare ora 400 posti su 3500 disponibili nel parcheggio multipiano di Fiumicino cosa che non ha nessun senso ed è solo uno spreco di soldi.

Masashi Obata
Masashi Obata

https://media0.giphy.com/me...

Piergiorgio Capasso

Ma che c'entra la statistica? Riprenditi

Piergiorgio Capasso

Di sicuro non dove abiti

Piergiorgio Capasso

Stai prendendo in considerazione esclusivamente un paese del terzo mondo come l'Italia. Guarda un po' piu in la

Carlito

Ma puoi sempre "tappare" gli EVSE per erogare solo 11kW, poi visto che sono nei multipiano tanto vale fare tutto come si deve e mettere wallbox da 22kW.

ilariovs

Però le centraline a monte sono diverse.
Se posso erogare 700KW posso metterne 100 da 7KW o 200 da 3,5KW.
O 100 da 3,5KW e 4 da 4 da 80KWDC

Carlito

Bisogna premettere che uno stallo/wallbox AC non è una vera e propria stazione di ricarica ma è un EVSE.
Cambia poco tra una 11kW e 22kW, credo solo cavi e allacci/attacchi per sopportare la corrente max per i 22kW.
Non credo che i costi siano tanto diversi.

Lettore espatriato

Il limite intrinseco della vettura esiste comunque , anche con le DC . La 500e arriva , massimo, a 85kw , per dire , anche se sappiamo che , oltretutto, è pure limitata a tale valore solo per un certo intervallo dello SoC , poi scende .

Io guardavo ad un discorso di impianto e di potenza totale (teorica) assorbita . Mi pare ovvio che se hai colonnine a 7 o 3 kw , a parità di potenza teorica totale impegnata , puoi servire molti più utenti rispetto ad avere colonnine da 22 kw ...

Firebrand81

A che servono tutte ste colonnine da 22 kW? A far caricare veloce solo la Zoe, l'unica che ha una ricarica AC così veloce? Non sarebbe stato più sensato metterle a 11kW, e coi soldi risparmiati mettere un bel pò di altri punti di ricarica veloce in DC? Attualmente ce ne sono solo 8 in tutto l'aeroporto, mi sembra del tutto inadeguato.

Masashi Obata

La matematica non è il tuo forte. Ti consiglierei l’ippica, ma anche lì serve qualche nozione di statistica.

ilariovs

Non sò, io le media potenza le vedo più davanti ad un cinema, uffici, centri commerciali. I somma posti dove ci sto un paio d'ore. Anche perchè la maggior parte delle BEV accetta 11KW non 22.

ilariovs

Sono sostanzialmente d'accordo. Meglio 2X7,4KW che una 22KWAC a sto punto. La usano i dipendenti che possono lasciarla 6h e fare il pieno.
Per gli altri meglio 1X100KWDC che 4X22AC.
Accompagno che devo, lascio 20min e metto 30KWh in macchina.

Burton La Valle

Quanto dura un parcheggio?

Biro

infatti, svegliati, dove stanno tutte queste bev?

piervittorio

Le wallbox in AC potenzialmente forniscono sempre il massimo della corrente teorica, ma poi dipende tutto dal raddrizzatore interno all'auto.
Se invece sei collegato ad una colonnina ad alta velocità, in corrente continua a 400 o 800V, a quel punto non usi il raddrizzatore interno all'auto ma quello della colonnina, ed allora in base al carico complessivo sulla somma delle colonnine, la potenza disponibile può anche scendere.

MatitaNera

minore?

Carlito

In quale universo vivi?
Ci sono più di 40 milioni di auto in Italia, di BEV meno di 200k circolanti a metà di quest'anno, cioè lo 0.5% del parco circolante.
In parole povere 17/18 auto su 3500 posti

Piergiorgio Capasso

Almeno

Piergiorgio Capasso

Sveglia che è giorno!

Piergiorgio Capasso

Su un campione di 3500 auto sono molte di più di 400 le elettriche diciamo poco meno di 1000

piervittorio

No, i 22kw sono lo standard massimo in corrente alternata, ovvero wuando carichi da una wallbox sfruttando il raddrizzatore interno dell'auto (che può essere da 7.4, 11 o 22kw).
Le colonnine ad alta velocità invece sono in corre te continua a 400 o 800volt, incorporano il raddrizzatore, e arrivano fino a 450kw.

Giorgio

Si ed in linea di massima ci sono i fast park gratis entro i 15 minuti per far in modo che i furbi nn lascino l'auto e facciano carico/scarico in velocità.

Davide

Occhio a non esagerare

T. P.

nella seconda foto dovete indovinare l'intruso!
e già che uso il maschile...

Lettore espatriato

Concordo su tutto . Ma sul costo dell'energia elettrica , c'è poco da fare .

Una parte importante del prezzo finale è ormai pura speculazione finanziaria , come per il petrolio ( e molti altri prodotti ) e questo tende a limitare i vantaggi e ad aumentare gli effetti negativi.

Ogni volta si dice che grazie a ( fonte energetica a scelta ) saremo ( parlo al plurale , anche se non sono in Italia, perchè la situazione riguarda , grossomodo tutta Europa ) indipendenti dall'estero , sicuri , con prezzi calmierati , ma poi basta che scoppi qualche pasticcio in qualche angolo del mondo ( anche non legato al petrolio ) ed ecco che le bollette vanno su del 50/100% .....

Carlito
Lettore espatriato

Meglio questo di niente , certamente.
Meglio la costruzione di qualcosa , invece degli infernali passaggi burocratici che fermano tutto, in Italia.

Pero' posso far notare che il taglio da 22kw è "strano" per un parcheggio ?
Non sono i 100 kw o più da "parcheggio veloce" ( mezz'ora o simili ) .
Non sono neanche i 3/7 kw che vengono di solito utilizzati in questi grossi parcheggi , in modo che chi lascia l'auto possa lasciarla lì in carica per qualche giorno ed in modo che con la stessa potenza ( teorica) complessiva si possano soddisfare molte più auto .

Piuttosto , visto che su quell'aereoporto gravitano una quantità immensa di taxi/NCC e visto che si parla di ridurre le emissioni complessive dell'aereoporto , non sarebbe il caso di farne un posto di prova per le ricariche induttive nelle corsie di attesa dei suddetti ?

Lettore espatriato

Vero.
Ma spero che ci sia qualche disincentivo per chi la lascia oltre le ( esempio ) 2 ore . Altrimenti finisce che ci sarà gente che arriva e la lascia lì per giorni e giorni .

Maverick

Si, leggi sotto. Non mi ero accorto della correzione e avevo mal interpretato il tuo messaggio

Cpt. Obvious

Beh...
22 è fin troppo.
Sarebbe bello poterla lasciare collegata giorni mentre sei via.
Per chi accompagna o va a prendere qualcuno, ci stava meglio anche qualcosa di più veloce delle 100.
Comunque è indubbiamente un'ottima notizia, a me fa piacere vedere che qualcuno ha capito che mettere molte colonnine AC nei parcheggi a lunga sosta sia la strada migliore per rendere l'elettrica comoda anche a chi non carica a casa.

Dark Entries

Molti vanno in aeroporto per prendere amici e parenti

Giorgio

Appunto

Simplyme

Reali.

È più possibile che sia l'auto a ridurre l'assorbimento verso la fine per proteggere la batteria...

R4gerino

Ma 22 reali, o se poi ci sono 10 auto attaccate, va a 4-8 ?

ACTARUS

Meno del 3% in italia per chi le vorresti mettere 400 colonnine in aeroporto....

Simplyme

Concordo su quasi tutto almeno in parte, ma le colonnine sono solo una piccola parte della transizione.

Avrebbe molto più senso concentrarsi su 1 produzione delle batterie, 2 adeguamento della rete Terna e 3 generazione d'energia elettrica rinnovabile o nucleare

Giulio

Dalla sua risposta risulta evidente che è un assiduo frequentatore delle statistiche UNRAE Italiane ed Europee.
Si documenti.

SocioBros

ma in un aeroporto ha senso solo per chi ci lavora o chi viaggia in giornata altrimenti che fai? attacchi la macchina e la lasci li per quanti giorni?
boh

Sagitt

Sì ma la potenza sì misura in kW e basta.

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video