Lightyear 2, prezzo inferiore ai 40 mila euro per la nuova auto che si ricarica con il Sole

10 Gennaio 2023 56

Lightyear, l'azienda olandese che ha sviluppato la Lightyear 0, un'auto elettrica che si ricarica anche con il Sole, ha fatto un ulteriore passo avanti della sua strategia di crescita. Come sappiamo, il suo primo modello che sarà realizzato in serie limitata (946 esemplari), è entrato da poco in produzione presso lo stabilimento di Valmet Automotive in Finlandia.

Adesso, l'azienda ha iniziato a concentrarsi di più sul suo secondo modello, noto, al momento, come Lightyear 2. Vettura che il costruttore conta di rendere accessibile al grande pubblico. Infatti, si punta ad offrirla ad un prezzo di partenza inferiore ai 40 mila euro. La Lightyear 0 che abbiamo avuto modo di provare quando era ancora un prototipo, costa, infatti, ben 250 mila euro (tasse escluse).

Al CES 2023 di Las Vegas, l'azienda olandese fondata da alcuni studenti che hanno fatto parte del team del Solar Team Eindhoven che ha vinto diverse edizioni della World Solar Challenge, ha annunciato l'apertura della lista d'attesa della nuova Lightyear 2.

IN PRODUZIONE NEL 2025

Iscrivendosi alla lista d'attesa, spiega il costruttore, i clienti avranno la priorità quando il nuovo modello si potrà preordinare. Parlando di questa nuova vettura, l'azienda ribadisce che l'obiettivo è quello di portarla in produzione entro la fine del 2025. Inoltre, viene aggiunto che l'auto, anche grazie all'aumento di autonomia sfruttando l'energia del Sole, potrà contare su di una percorrenza di oltre 800 km. Purtroppo, su questo tema molto importante non sono stati aggiunti altri particolari.


La Lightyear 2 potrà sfruttare tutte le tecnologie sviluppate per l'attuale Lightyear 0. L'azienda ricorda, inoltre, che il suo secondo modello ha già ricevuto oltre 21 mila preordini da parte di società che si occupano di noleggio e ride-sharing tra cui LeasePlan, MyWheels, Arval e Athlon.

Un progetto sulla carta interessante. Ovviamente, per poterlo giudicare meglio bisognerà attendere maggiori informazioni tecniche da parte di Lightyear.


56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Disqutente

Povero Sig.Rossi (per inciso hai scelto un nick che ti calza a pennello: il classico "appellativo" riservato ad indicare un tizio frustrato, mediocre, di bassa cultura e pieno zeppo di luoghi comuni) adesso anche gli svizzeri sono degli ignoranti che buttano soldi in ricerche stolte...

E dire che bastava chiedere al primo Sig.Rossi che passava per strada per capire che l'idrogeno è da demonizzare poichè non sostenibile, lui che senza neppure acuna competenza scientifica sa tutto!!... PEERLA!

https://www.rinnovabili.it/energia/idrogeno/epfl-foglia-artificiale-idrogeno-dall-aria/

Disqutente

No, basta fare ricerca e magari quella efficienza che oggi è bassa e non basta certamente alla produzione di idrogeno per l'intero settore industriale che potrebbe usufruirne, forse un domani potrebbe avere una efficienza abbastanza grande da ssupportare molti aspetti.

Certo che ora sei tamente ottuso da prendertela con i pannelli fotovoltaici che hanno invece l'incredibile efficienza di poco superiore al 20%...
Se fossi coerente almeno dimostreresti l'inutilità dei tuoi commenti su questi argomenti indicando come sia inutile e sciocco il fotovoltaico poichè poco efficiente...

Signor Rossi

OK allora l’idea sarebbe di ricoprire i mari con panelli fotovoltaici e attendere che producano idrogeno ... si mi pare una cosa sensata.

Disqutente

Ma non dire cavolate, torna dal tuo parente a prenderlo per i fondelli.
Ti ho chiesto cosa pensi di un determinato articolo, hai scritto prima la solita BALLA dei 65KWh x Kg di H e poi hai riportato un riferimento di un altro articolo. A mio avviso il tuo comportamento è semplicemente spregevole!

La fotolisi non richiede energia di nessun tipo, efficienza bassa (oggi, ecco perchè la ricerca è utile) ma anche costi dell'idrogeno prodotti molto bassi.
Grazie al principio della fotolisi vi è la vita sulla Terra, senza fotosintesi clorofilliana non avremmo l'ossigeno necessario alla ns. vita. Quindi tendo a pensare che si possa arrivare a un miglioramento come ci ha insegnato la natura.

Ma tu non sei un esaltato e sono certo che continuerai a dire le tue mezogne indicando che l'idrogeno verde sia inutile poichè per un chilogrammo prodotto ci vogliono 65KWh di energia elettrica e quindi dovremmo abbandonare quella idea, neppure fare ricerca continuerai a sostenere sia una cosa giusta.
Sbagli, ed è lampante la cosa.

Signor Rossi

Volevo giusto farti vedere di cosa è capace un azienda italiana, che invece di star lì ad attendere che ci sia il sole e faccia bel tempo, produce l’energia necessaria tramite delle pale eoliche.

Il dispositivo di quest’altri si compone di celle solari in perovskite e di elettrodi catalitici: quando le celle sono colpite dalla luce del sole producono energia elettrica che viene trasferita agli elettrodi i quali a loro volta scindono l'acqua in idrogeno e ossigeno. L'efficienza della trasformazione da luce solare ad idrogeno è del 6,7% ... bassissima ed inefficiente.

Disqutente

Per chi leggesse mai lo scempio e la falsità che sta scrivendo questo utente voglio sottolineare che ha riportato un articolo differente da quello linkato da me preso oltretutto da un sito differente e che tratta un argomento differente.

Che comportamento puerile questo emigrato che troppe volte altro non fa se non parlare male del Paese dove non è stato in grado di realizzarsi!

Disqutente

A sto punto devo dirtelo: vai a prendere per i fondelli un tuo parente con Q.I. prossimo all'unità e quindi vicino al tuo.

Io ti ho linkato un articolo che parla di una ricerca che NON CENTRA NULLA CON L'ELETTROLISI!!

FICCATELO IN QUELLA ZUCCA: L'ELETTROLISI NON E' NECESSARIAMENTE L'UNICA FORMA DI PRODUZIONE DI IDROGENO VERDE AL MONDO

Signor Rossi

https://uploads.disquscdn.c...

https://uploads.disquscdn.c...

Disqutente

Non cambia nulla? Tu parlavi che il problema dell'idrogeno verde è che necessita di 65KWh per kilo di idrogeno, qui si parla di ottenerlo con 0 KWh per chilo di idrogeno.
Te lo chiedo con la massima serietà: vuoi essere serio o fare il troll?

Hai capito che la fotolisi utilizza come forma di energia per la separazione dell'idrogeno da acqua dei catalizzatori e l'energia solare?
Cerca casomai di capire cosa sia la fotolisi (presente la fotosintesi clorofilliana?) e dovresti arrivare da solo a capire che le piante non sono collegate ad un generatore diesel nè a pale eoliche!

Contesta altro se lo ritieni, ma atteniamoci ai fatti invece di dire cose che a mio avviso arrivano a mettere in dubbio la tua capacità di comprensione.

Signor Rossi

Ho letto l’articolo e che dei scienziati cinesi abbiano velocizzato il processo e pure di tanto ... ma rimane il fatto che non cambia nulla alla quantità d’energia elettrica che viene usata per produrre l’idrogeno.

Rimane la stessa storia della pagnotta di un chilo per cui utilizzi un cinque a sei chili di farina, cambia il tempo di cottura non più un ora ma meno di un minuto ... un enorme progresso ma che non porta ad alcun risparmio energetico.

Disqutente

Bhè sulla vettura in questione abbiamo un parere molto simile.
Ma sull'idrogeno si parlando di fotolisi... leggi almeno prima di replicare e ricorda che ti ho più volte detto che la ricerca è giusto prosegua quando tu indicavi tout-court che l'idrogeno per autotrazione è una scemenza.

Signor Rossi
ACTARUS
Cloud387

Che siano nel torto è ovvio, il mio è solo un pensiero personale.

Disqutente

Ormai moltissimi giornalisti sono principalmente dei "moderni" amanuensi che si limitano e riproporre nient'altro che comunicazioni commerciali del reparto marketing della data azienda...

Disqutente

In effetti non è molto facile.
Ma a proposito dell'estrezione di idrogeno senza o quasi utilizzo di energia elettrica (fotolisi) hai deciso di non rispondere affatto? ;-)
https://www.rinnovabili.it/energia/idrogeno/produrre-idrogeno-sole-veloce-666/

MatitaNera

Io uso quello liquido. Fatto.

Allora cosa continuano a propinare alla stampa cifre a caso che poi non sono in grado di proporre? Stampa tra l'altro priva di qualsiasi senso critico.

Disqutente

E allora festeggiamo perchè presto arriverà a quel prezzo e le economie di scala unite a batterie ipercapienti, leggere e ricaricabili in 380 secondi netti, porteranno presto queste vetture a costare così poco da poter essere pagate in contanti!!

Lei, la Aptera, la Sion e chi più ne ha più ne metta!

Cloud387

Purtroppo i prezzi sono anche uno strumento per tenere contenuta la diffusione di queste auto.

Sembra un controsenso ma ora come ora sia per materie prime che per infrastrutture non siamo in grado di soddisfare una diffusione di massa.

Certo certo... Stiamo ancora aspettando la ID.3 da meno di 30mila euro e la model3 da 25mila dollari. Soliti proclami da rifilare ai media...

ACTARUS

Non si sa mai ci siano polveri sottili anche nelle pastiglie di detersivo

ACTARUS
Rick Deckard®

In realtà a mano consumi più acqua e sapone...
Poi li devi asciugare quindi lavare gli stracci...

Rick Deckard®

Comunque se fai pochi km al giorno bastano per togliersi un costo... Seppur minimo

piail

E la bombola gpl nel bagagliaio

Sistox v2

Probabilmente è stata "industrializzata". Probabilmente la 0 era fatta almeno in parte a mano

MatitaNera

Niente lavastoviglie, tu sto green peddavero

MatitaNera

Convinzione quanto mai inusuale

MatitaNera

Ci aggiungerei dei forse in mezzo

MatitaNera

Articoli?

MatitaNera

Eppure c'è scritto così

Ratchet

Ottima da usare solo d'estate allora.

Signor Rossi
MatitaNera

Mi rotolo dalla felicità

Disqutente

Hanno davvero ottimizzato bene i costi per passare da 250.000 a meno di 40.000 €
Sembra quasi incredibile...

Disqutente

Tutto vero, ma in un mondo idealing

LaVeraVerità

Pensa a quante me ne farei se esistesse.

Franz 451
LaVeraVerità

Le puttaning fanno le marchetting. I giornalisting dovrebbero fare gli articoling (o erano i fisting?).

Super Mario Bertozzini

Sono d'accordo, però magari ci stupiscono, con i nuovi pannelli sperimentali si arriva a quasi 4kW/m^2 in condizioni ottimali.
Difficilmente saranno quelli, però il giorno in cui verranno montati, sarà importante avere già una base ben sviluppata, perchè a quel punto si riuscirà a ricaricare in modo decente le auto in questo modo..

ACTARUS

Li uso per lavare i piatti

ACTARUS
ACTARUS

Quando ero piccolo giocavo con ufo solar

Disqutente

Come sei difficile tu e la continua ricerca della VeraVerità...

E' una macchina, ha una batteria, fa 800 Km, costa >40k €, prodotta dal 2025.
Accettiamolo e andiamo avanti, inutile chiedere che i dati abbiano pure un senso logico, si chiama marchetting...

T. P.

ridi di felicità perchè finalmente un'auto economica, giusto?

Cpt. Obvious

Ma tu che ne sai di energia solare?
Mica sei Aran Banjo!
Meglio Daitarn III!

Ottoore

1 kW a mezzogiorno con la macchina inclinata di 30 gradi (alle nostre latitudini) verso sud. Questo ad essere ottimisti.
D'altronde hanno detto che si ricarica con il Sole, non che si ricarica con il Sole prima della dipartita dell'acquirente!

LaVeraVerità

Basta indossare i guanti di gomma.

LaVeraVerità

E le valigie di cartone legate con lo spago

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla