Pininfarina Battista: per la supercar elettrica uno 0 a 100 km/h in 1,86 secondi

23 Novembre 2022 111

Il debutto a Dubai della supercar elettrica Pininfarina Battista è stato celebrato dal costruttore con l'annuncio di una serie di record del mondo conquistati di recente nel ciclo conclusivo di omologazione della vettura. Il marchio, infatti, ha condiviso i numeri ufficiali e certificati delle prestazioni della sua supercar che sono davvero impressionanti. Qualche esempio?

Per passare da 0 a 100 km/h bastano appena 1,86 secondi. Per raggiungere, invece, i 200 km/h servono solamente 4,75 secondi.

  • Da 0 a 60 miglia orarie in 1,79 secondi
  • Da 0 a 100 km/h in 1,86 secondi
  • Da 0 a 120 miglia orarie in 4,49 secondi
  • Da 0 a 200 km/h in 4,75 secondi
  • Da 100 a 0 km/h in 31 metri (record del mondo per un veicolo elettrico)

Ovviamente c'è grande soddisfazione per quanto ottenuto da questa supercar elettrica che è stata sviluppata utilizzando il meglio delle tecnologie oggi disponibili sul mercato. Paolo Dellachà, Chief Product and Engineering Officer di Automobili Pininfarina, ha dichiarato:

Sono orgoglioso che la nostra nuova hyper GT elettrica abbia mantenuto le promesse che abbiamo fatto al momento della definizione del nostro piano di sviluppo. La Battista ha raggiunto prestazioni superiori ai nostri più che ambiziosi obiettivi originali. La distribuzione del peso perfettamente ottimizzata e il baricentro basso sono alla base di questo risultato. La combinazione di telaio su misura, specifica messa a punto delle sospensioni, pneumatici collaudati su migliaia di chilometri di test e quattro motori con torque vectoring per una potenza senza precedenti consente alla Battista di essere l’auto omologata per la circolazione stradale con l’accelerazione più veloce al mondo.

4 MOTORI ELETTRICI

Ricordiamo che la Pininfarina Battista dispone di un powertrain composto da 4 motori elettrici. Complessivamente, a disposizione ci sono 1.900 CV (1.397 kW) con 2.340 Nm di coppia. La velocità massima raggiunge i 350 km/h. Grazie ad una batteria da 120 kWh, la supercar è in grado di percorrere fino a 476 km secondo il ciclo WLTP.

Gli ultimi dati registrati e certificati frutto dell'omologazione conclusiva vanno a confermare quanto rilevato in passato a Nardò, in Italia, nell’ambito del programma globale di collaudo e sviluppo. Ogni Battista è il frutto di oltre 1.250 ore di lavoro da parte degli artigiani di Cambiano, dove la produzione sarà limitata a 150 esemplari esclusivi. Il prezzo? Si parte da 2,2 milioni di euro, tasse escluse.


111

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GianlucaA

No, perché quando la compri ti fanno una powerbomb sul cofano per inaugurarla

Antares

È me pare na strunzata il tuo commento e le tue risposte.

Antares
comatrix

Non è essere pesante ma realista, la cosa è MOLTO diversa, ma tanti la realtà no la accettano, preferisco vivere nelle favole

comatrix

Come detto: ci fai o ci sei? Secondo me ci sie, poiché ho solo detto:

- che è una strunzat su una supercar senza rumore tipico, ti pare una critica ad una vettura elettrica che manchi il rumore? LOL!!!

Questo non significa che faccia schifo (anche altri hanno espresso lo stesso sentimenti, ma hey, ecco Antares il possessore della verità assoluta LOL)

Antares

Se ti pare na strunzata il tuo commento di certo non è un complimento ma una critica.

Fabrizio

Infatti da quello vedi che sono differenti, rimangono da vedere tutti gli altri parametri (tempi sul giro, grip meccanico, affidabilità sul lungo termine, ecc), non sono proprio la stessa auto

Giulk since 71' Reload

Il punto non è che siano migliori o peggiori, è chiaro che un'auto elettrica al netto degli attuali limiti è migliore di una endotermica, cosi come è chiaro che un motore elettrico ha un efficienza e semplicità che non ha un motore endotermico, ma rimane il fatto che a me non trasmette nulla.

E un pò come per la musica, uso lo streaming e ad oggi ci sono varie soluzione di buona qualità, ma mi piace accendere il vecchio stereo della Technics con tutte le sue anacronistiche lucine ed equalizzatore grafico.

Io sono figlio degli anni 80/90, ho preso la patente nell'89, per me il sogno era una uno turbo ie rigorosamente modificata, ho vissuto in comitiva tra quelle, gt turbo Renault, Peugeot 205 GTI o Rally e successivamente Clio 16v, Fiat Turbo Coupé 20c etc etc etc, tanto per citarne alcune di "basso" livello, con gli amici passavamo i pomeriggi ad armeggiarci sopra.

Idem ancora prima con motorini e scooter modificati, quando ad oggi la gente va in giro con il monopattino elettrico.

Capisci che per me non è una questione di efficienza e nemmeno di prestazioni, un'auto elettrica non appartiene semplicemente alla mia generazione e al mio io, non mi trasmetterà mai una fava, ma questo non significa che un giorno magari non l'avrò e la utilizzerò

Giulk since 71' Reload

Beh ovvio che se guardiamo all'efficienza, pulizia e anche semplicità l'elettrico vince a mani basse, per ora rimane poco pratico per molte persone per i limiti che ha, se domani quei limiti vengono superati non c'è alcuna ragione per non preferirli ai motori endotermici

Poi chiaro se parliamo di passioni, appartengono a quell'epoca dei motori rumorosi e puzzolenti, difficile che un elettrico mi potrà mai regalare le stesse emozioni

Jawdj Dijadj

commento da incorniciare!

comatrix

Dice avrei scritto che la critico?

comatrix

Ahahahah..., no grazie, ad una suoercar il suono ha il suo impatto

comatrix

Esattamente, ma vallo a far capire a certi elementi *_*

pollopopo

Piacciono ma costano e non è facile per chi non ha una rimessa che permette la ricarica.

Dark!tetto

Già, mica è per tutti, puoi anche essere felice a correre in silenzio eh, fatti tuoi

italba

Eggià, bel livello che hai raggiunto... "Brum, brummm! Pepè pepèèè"

Dark!tetto

No certo, ma ciò non toglie che potrei preferire stare seduto su un prato con Mark Knopfler che suona la chitarra e fa vibrare delle corde che sentirlo con un impianto ad altà fedeltà registrato.

Dark!tetto

Come detto non ho intenzione di abbassarmi al tuo livello

Signor Rossi

La Rimac Nevera fa 415 km/h ... la Pininfarina Battista è limitata a 350 km/h che è sempre tanto, per il semplice motivo che non dispone dell’aerodinamica attiva della “sorella” Nevera ...

Dark!tetto

Finto per finto, costruito per costruito, perché ti ostini a voler
sentire il suono di un motore invece di quello degli altoparlanti?

Perchè non è lo stesso ? Anche la macchina è comunque vera, come la modella e la strada, secondo te salire su un simulatore di guida iper realistico è uguale a portare l'auto in pista e questo è triste. Ti fai trasportare dalla finzione ? Quindi la tua finzione raccontata va bene, quella degli altri invece no ? Sei solo egocentrico e limitato nelle capacità empatiche e di comprensione, ci sono dietro dei meccanismi specifici sia per la passione per il suono del motore che quella degli effetti speciali. Questo però è il mio campo di studi e non ho certo intenzione di mettermi al tuo livello per sopportare le tue ennesime sciocchezze su un argomento che è al di fuori della tua portata

italba

Stai facendo dei paragoni senza senso, la strada è vera e si distingue benissimo dal monitor (per ora), la modella è vera mentre il sound è comunque finto. Ripeto per la terza volta, visto che non hai capito né alla prima né alla seconda: Finto per finto, costruito per costruito, perché ti ostini a voler sentire il suono di un motore invece di quello degli altoparlanti? Per continuare ad illuderti che sia vero? Se guardo un film o leggo un libro mi va benissimo se mi trasporta in una storia di fantasia, ma so benissimo che non è vera. Se guardo un film con sangue e squartamenti mi va benissimo che siano finzioni ed effetti speciali, nell'antica Roma spesso negli spettacoli si uccideva veramente qualcuno. Questo sarebbe stato meglio per la tua passione?

Dark!tetto

No non mi vanno bene, come a chi piace la velocità non andrebbe bene un monitor al posto del parabrezza che gli fa scorre più velocemente la strada, come non mi andrebbe bene la voce registrata durante na sc0pata. Sono questione che non puoi razionalizzare, l'unca cosa sensata che hai detto è che non dovresti rompere i 00 agli altri con il suono del tuo mezzo, ma chi in mezzo al traffico o nei centri abitati sgasa non lo fa per passione...è semplicemente un c0glione. Tornando alla modella, quindi secondo te muta con i gemiti che escono da una cassa è uguale a una che geme seppur per finta ? Hai una passione nella vita ? Se guardi un qualsiasi film, che sia azione/dramma/sentimentale/sci-fi lo disprezzi se non riporta la realtà ? Io ti sto rispondendo nel merito da sempre, sei tu che non ti capaciti che TU non sei TUTTI, a me il calcio non emoziona e vedere 22 uomini sudati e strapagati correre appresso ad una palla potrebbe sembrarmi più stupido rispetto ad una partita di palla a volo femminile, ma questo ha a che fare con la passione ?

Baz

si anche a me una supercar elettrica non convince.
la ferrari e' bella, veloce, iconica, e tutto quello che vuoi, ma anche il sound copre un ruolo importante.
non stiamo parlando di un'utilitaria, li l'assenza del sound mi va benissimo, ma una supercar no.
oltretutto anche a livello di inquinamento, una supercar influisce poco o nulla, tanto ce ne sono poche in giro per il mondo, e quelle poche, percorrono una manciata di km all'anno.

Fabrizio

Schema dinamico delle sospensioni, ammortizzatori, elementi di interconnessione, freni, elementi aerodinamici attivi, ecc..
Ok che in un'elettrica la parte batteria + motori è la più importante, ma un'auto intera è ben più complessa.
Soprattutto se si parla di una hypercar

Dark!tetto

A me i motori piacciono tutti, ovvio che anche un bel 4 cilindri giappo mi emoziona, la mia prima moto è stata una GSX-R750 e ancora mi viene la pelle d'oca a pensare quando si superavano cewrti giri il finimondo che si scatenava. Se parliamo di auto sto cercando di aggiungere al mio garage (che contiene solo una giulietta sprint e una 75 quadrifoglio) una HF integrale, ma sono povero e ci sono prezzi assurdi al momento.

Le F1 aspirate tanta roba, li ho visti più volte a Hockenheim *.*

Baz

eppure basterebbe scorrere le immagini dell'articolo per capire che queste prestazioni servono per la pista.
ovvio che in strada servono a ben poco (al limite giusto per avere un'ottima ripresa in super/autostrada), ma in pista ha perfettamente senso

italba

Prova a rispondere nel merito se ne sei capace. Allora, effetto speciale per effetto speciale ti vanno bene gli altoparlanti o godi nel rompere le OO alla gente?

Andreunto

Boh!!! Attendo una sua risposta. Voglio vedere dove vuole arrivare

Dark!tetto

Io ho capito, sei tu duro a capire e non c'è nulla da fare

italba

Forse perché dopo che hai fatto 0-100 in un secondo devi fare 100-0 in nove decimi e fermarti al semaforo?

Andreunto

Facciamo finta che non trolli.

Ad uno che ama la velocità e le alte prestazioni, per quale motivo si dovrebbe sentire un @@?

Andreunto
italba

Continui a non capire, cerco dispiegartelo in maniera più semplice possibile.
Visto che tu sai benissimo che il "sound" che ti emoziona tanto è solo un effetto speciale, perché questo stesso sound non puoi ascoltartelo dagli altoparlanti del tuo abitacolo senza rompere le OO a chi ti sta intorno?

Franz90fff

No no tranquillo, caro utonto massimo, un c@gli@ne è per sempre, anche con la termica....

Andreunto
Dark!tetto

Ma i 4 cilindri giapponesi che urlano a 15.000 giri non li avete mai sentiti?

La mia era un'estremizzazione, anche se preferisco comunque quel suono al 4 cilindi giapponese, la mia utima moto stradale è stata una RSV con il Bicilindrico rotax V60. Sul dritto le varie R1, Ninja e GSX mi lasciavano dietro certo, ma a me e anche a loro piaceva molto il suono del mio Akrapovic 2 in 2 senza DB killer. Ora ho una certa età, i semi manubri mi distruggerebbero i polsi e mia moglie non salirebbe mai su "quella trappola mortale" (cit.) l'ho convinta a salire sulla mia lambretta del '69 (altre emozioni) e forse riesco a prendere una Heritage Springer, meterci due bei riser giganti e stare comodo con i miei quasi 2 metri e mia moglie dietro.

PS: Se parliamo di sound a parte rare eccezioni (tipo la Countach) preferisco un V8 tipo Hemi...questione di gusti, preferisco il metal al pop per esempio ;)

Dark!tetto

Vedi che non hai idea di quello che dici, puoi anche emozionarti per un film pieno di effetti speciali senza pensare che sia realtà. Che vita triste che devi avere se pensi che ci sia qualcosa di male ad emozionarsi come un bambino e devi razionalizzare qualsiasi cosa. Continuo ad imporre il tuo pensiero che è completamente personale e basato sulle tue (tristi) preferenze, non è che devi per forza mettere bocca in qualsiasi cosa eh, puoi anche andare oltre se qualcosa non la capisci sai. Ci sono i gusti personali, anche in fatto di donne, la supermodella (ovviamente intendevo muta e non nuda) non è necessariamente la migliore scelta, anzi se è tipo Kate Moss puoi anche tenertela nuda e con la voce e questo non lo dico solo io, eppure è stata la migliore modella per un periodo.

Star wars e Ritorno al futuro mi hanno sempre emozionato anche se ho sempre saputo che era finzione, tu invece ti emozioni solo on i documentari e i film biografici ?

Andreunto

Ho smesso di leggere appena ho visto la parola Harley. Veramente quel frullatore lo chiamate "bel sound"

Ma i 4 cilindri giapponesi che urlano a 15.000 giri non li avete mai sentiti?

Andreunto
Andreunto
Dark!tetto

Hai ragione, ma l'argomento è un altro che non c'entra molto con la sostenibilità che è fuori discussione per quanto a favore dell'elettrico...un giorno

italba

A parte che una "supermodella nuda" me la farei ben più volentieri di una vestita sei tu che non sai di cosa parli e che non hai assolutamente capito quello che ti ho scritto. Tu ti stai facendo "emozionare" da qualcuno che ha progettato apposta per te quell'emozione, ci sono dozzine di ingegneri che progettano, studiano, provano in camera anecoica con sofisticatissime apparecchiature quel sound che ti emoziona tanto. Insomma sei come un bambino che si entusiasma quando vede al cinema un film pieno di effetti speciali e si illude che sia la realtà

Davide Limina

Da figlio di meccanico, nato in una officina da una parte ti do ragione, ma il motore a scoppio ormai è roba vecchia, un po' come i treni a vapore, finita la generazione degli amanti del "rombo" questi verranno visti come una cosa antica fumosa e altamente inquinante (petrolio, raffinerie, trasporto, olii esausti, grasso, parti che si usurano)

Dark!tetto

Non te la prendere, non sai di cosa parli e cerchi di razionalizzare un concetto a te sconosciuto e che razionale non è. Preferisco girare a 20 Km/h con una Harley che mi massaggia le chiappe che a 300 Km/h su una superbike elettrica. Poi siamo tutti consapevoli, sicuramente anche più di te da quello che scrivi, che la trazione elettrica ha vantaggi e prestazioni irraggiungibili per un endotermica, ma questo con le emozioni non c'entrano. Semplicemente il nostro cervello funziona con dei ricettori che ricevono stimoli diversi in ognuno di noi, tu fatti la super modella nuda se ti dà soddisfazioni è una tua personale preferenza che come spesso cerchi di imporre agli altri argomentando a caso.

italba

Il "sound" che senti sulle auto moderne è in buona parte finto, costruito a tavolino da dozzine di esperti che progettano scarichi, aggiungono o tolgono insonorizzanti, modificano i dati stessi di ottimo funzionamento del motore pur di ottenere il "brum brumm" che coinvolga di più l'utente. Allora, finto per finto, tanto vale che il "sound" ti esca dagli altoparlanti, no? In qualche auto già c'è questa "feature"

Sylar2511

Confermo, è strapieno di veicoli elettrici anche in Calabria.

Quindi dire che non ci siano EV in giro non corrisponde a realtà. Probabilmente gli incentivi hanno aiutato in tal senso... Perché c'è stato letteralmente un boom.

italba

Non è assolutamente vero che i motori elettrici siano tutti molto simili, ci sono quelli ad induzione delle Tesla, quelli a magneti permanenti, quelli a flusso assiale che verranno montati dall'anno prossimo sulle Mercedes e poi sulle Renault. Il fatto è che sono tutti talmente migliori dei motori a pistoni che montarne uno o un altro tipo non fa praticamente nessuna differenza per l'utente. Sono più semplici dei motori a pistoni e funzionano meglio, e allora? Mi spieghi perché questo sarebbe poco "emozionante"? Con tutta probabilità sarebbe più sportivo guidare le auto da corsa del 1920, col comando manuale di anticipo e miscela, freni a tamburo, sospensioni a balestra con ammortizzatori a frizione e cambio non sincronizzato, lo faresti oggi? Sicuramente all'epoca le emozioni non mancavano, ad ogni frenata e ad ogni curva. I "frullini per ogni ruota" non servono per "emozionare", servono per accelerare, curvare e frenare alla massima velocità possibile col minor rischio possibile di perdere l'aderenza, è questa l'essenza dello sport automobilistico

Antares

Dove avrei scritto che tu hai scritto che non sarebbe valida?

Dark!tetto

Un pò come farsi na modella muta, non che sia una brutta esperienza, ma manca pur sempre qualcosa. Chi non ha questa passione non capirà mai, pensa che sia per spavalderia o che basta che va veloce, quando puoi anche divertirti da solo in mezzo ai tornanti con una Renault 4 Alpina tutto da solo

Signor Rossi

Dipende se vai a sbattere o no ... come successo a Hamilton a Montecarlo con la sua Pagani mentre voleva impressionare na’ tipa.

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video