Airbag difettosi: è allarme negli USA con controlli su 30 milioni di auto

20 Settembre 2021 7

"Bad News!" direbbe un famoso trio di presentatori Automotive celebri in tutto il mondo. Purtroppo però c'è ben poco da ridere. Il dipartimento dei Trasporti americano ha lanciato l'allarme: ci sono in circolazione molti airbag difettosi sui veicoli di 20 case automobilistiche diverse. Per questo, ecco che si stanno rendendo necessari i controlli su oltre 30 milioni di veicoli che potrebbero riportare un difetto di fabbricazione proprio al dispositivo di sicurezza "gonfiabile".

Gli airbag incriminati sarebbero stati prodotti dall'azienda Giapponese Takata che già nel 2013 aveva richiesto il controllo su 3,6 milioni di auto, a causa di alcuni difetti al gonfiaggio dell'airbag, costruiti dalla "Tacata Airbags" sua controllata. La storia si è ripetuta non molto tempo fa visto che solo nel 2017 l’agenzia federale ordinò i controlli su ben 42 milioni di auto dopo che in Texas una ragazza di 17 anni morì per lo scoppio di un cuscino salvavita che la ferì gravemente al collo. Anche a quel tempo, fu Takata a dover rispondere del malfunzionamento del dispositivo di sicurezza. Ora sembra che in America si ricominci tutto da capo.

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), che fa parte del dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti, sta aprendo un'indagine e vuole scoprire su quali veicoli ora in circolazione, potrebbero esserci airbag costruiti dalla suddetta Takata. I veicoli in questione sarebbero stati costruiti tra il 2001 e il 2019 con vetture che potrebbero appartenere a Ferrari, Mazda, Toyota, Ford, Porsche, Nissan, BMW, Honda, Tesla e molte altre case Automotive.

Purtroppo negli Stati Uniti si sono registrate più di 400 persone rimaste ferite per un esplosione non adeguata dell'airbag e sono stati registrati oltre 28 morti per malfunzionamenti degli stessi, anche durante un incidente che poteva risultare non fatale.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Renault e Peugeot non vendono in America, dubito possano mai finire un un richiamo, finché non vendono negli stati uniti.

Io avevo la Peugeot 306 a quei tempi ;)
L'airbag era l'ultimo dei miei problemi, nella lista dei problemi che mi dava la vettura :P

giovanni cordioli

Menomale che ho comprato Peugeot e Renault solo dopo il 2015 allora..

giovanni cordioli

Le auto Renault e i furgoni Peugeout sembrano fuori dalla lista..

Quando era nato, si aveva l'impressione che l'airbag salvasse sempre la vita. E infatti poi lo si é messo e al minimo contatto ti esplodeva in faccia.
Non qua, perché ormai con degli incompetenti, non puoi pretendere che facciano statistiche, ma in America hanno scoperto diverse situazioni in cui l'airbag risultava addirittura mortale.

Due esempi in cui NON può esploderti l'airbad sul volante:
- incidente laterale
- incidente su un rialzo

Se con la vettura prendi un muretto o un mucchio di sabbia, l'auto impenna leggermente. A quel punto la tua testa non va avanti ma si abbassa. In quel caso NON può esplodere, altrimenti ti spezza il collo. Qua da noi il problema é stato minimizzato e infatti le vetture che non erano sul mercato americano (Peugeot e Renault) non hanno dovuto modificare niente alla vettura. Gli altri invece hanno dovuto adattarlo.

E' brutto se poi muori per colpa dell'airbag. Ma purtroppo in Europa, in caso di incidente, nessuno se ne occupa e pochi (o nessuno) crea statistiche dettagliate. Hai mai trovato una statistica di quali modelli si incendiano maggiormente? Gli unici a far statistiche é l'ADAC che però a sua volta appartiene a VW, quindi é per forza di cose di parte.

Simone Barban

In che situazioni l'airbag è mortale?

Se solo avessimo anche noi una agenzia di professionisti del genere...
Peugeot e Renault tra il 1998 e il 2005 facevano esplodere l'airbag in situazioni in cui il pilota moriva e che senza avrebbe avuto una speranza di sopravvivere. L'importante era avere l'airbag e poi l'UE era contenta... Solo dopo hanno scoperto che in certe situazioni l'airbag é mortale. Ma all'UE questo non importava. Possibile che abbiamo solo incompetenti a fare certi lavori?

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Mercedes Classe C All-Terrain: ibrida-diesel da viaggio. Versatile, ma non SUV | Video