Decreto Rilancio: si pensa a 4 mila euro di incentivi rottamando un'auto di 10 anni

05 Giugno 2020 161

In Italia continua la discussione su possibili nuovi incentivi per aiutare il settore auto a risollevarsi dalla profonda crisi in cui è finito a seguito dello scoppio della terribile emergenza sanitaria. Il Decreto Rilancio, sino ad ora, include solamente un rifinanziamento dell'Ecobonus ma nulla per le altre categorie di autovetture. Ieri era arrivata la proposta del sottosegretario allo Sviluppo economico Alessia Morani di estendere proprio l'Ecobonus alle auto di nuova generazione ferme nei parcheggi delle concessionarie. Secondo delle stime, infatti, ce ne sarebbero ben 350.000 in stock in Italia.

Dalle parole si è poi passati a fatti. Nella serata di ieri è arrivato un emendamento al Decreto Rilancio proposto da Pd, Iv e Leu a firma di Gianluca Benamati, di Guglielmo Epifani e di altri deputati, pensato proprio per risollevare questo settore. Nello specifico, la proposta è legata ad un doppio incentivo per l'acquisto di un veicolo nuovo Euro 6 con emissioni di C02 superiori a 61g/km. In caso di rottamazione di un'auto con almeno 10 anni di età, lo Stato contribuirebbe con 2.000 euro di bonus a cui se ne aggiungerebbero ulteriori 2.000 euro da parte delle concessionarie. In totale, lo sconto sarebbe di 4.000 euro.

Senza rottamazione, il bonus sarebbe di 1.000 euro + 1.000 euro. Se l'emendamento dovesse essere approvato, la nuova misura entrerebbe in vigore già a partire dal primo luglio 2020. Secondo quanto contenuto nella proposta, l'incentivo rimarrebbe valido sino a fine anno. Per il 2021, invece, si starebbe pensando ad una formula ridotta con un bonus massimo di 2.000 euro ma solo per le Euro 6 con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 95 g/km. Novità anche per il mercato dell'usato. L'emendamento prevede l'esenzione degli oneri fiscali sul trasferimento dell'autovettura se si acquista un modello usato non inferiore a Euro 5 a fronte della rottamazione di una vecchia autovettura Euro 0, 1, 2 e 3.

La palla passa, adesso, alla politica che dovrà decidere se approvare o meno questo emendamento.


161

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The Magic Jules

Invece ti assicuro che è il contrario - per ora.
Spero per fine anno ci sia un -60/70%, vediamo poi cosa fanno.

The Magic Jules

Fatti un giretto nei concessionari. Vedrai il "forzare per vendere", metà di sti babbei dovrebbe chiudere e l'altra meta calarsi a 90. Poi piangono perché non ricevono aiuti - deplorevole!

The Magic Jules

Rilanciare produzioni per auto che poi faranno la ruggine nei piazzali! Si! OTTIMO!

Michele De Marco

Puoi comprare la Celerio Suzuki di listino 11250 - 4000 di contributo e la paghi 7250

Michele De Marco

Se è a benzina no problema fino al 2028!

met

Insomma, a meno di non scomodare auto grosse plug-in hybrid o qualche full hybrid, nell'arco dei 61-95 g/km di emissioni non è che ci siano auto così costose

Teomondo Scrofalo

Lo li deve pagare chi li provoca come sarebbe giusto.

greyhound

Non mi pare che avere 40k da spendere in un auto rientri nei canoni della povertà

Vae Victis

Un esperto ha calcolato che per produrre un auto elettrica bisogna bruciare l'equivalente di 14 mila litri di benzina. Per un auto a combustione circa a 8 mila litri.
Ovviamente oltre al combustibile si usano anche enormi quantitativi di acqua dolce. Quindi è importante evitare l'usa e getta.

Michele De Marco

Ripeto puoi comprare solo alcune auto ...esempio la Suzuki Vitara Hybrid di listino è 24000 con la campagna web la paghi 20000 euro, con il bonus la paghi sempre 20000euro!

Michele De Marco

Acquisto dal 1 luglio non parla di retroattività, ad oggi non mi sembra che auto a GPL rientrino nei parametri di 61-95 c02

Michele De Marco

Non penso, l'emendamento parla chiaro dal 1 luglio 2020.

Michele De Marco

Il decreto è in discussione il 15 di Giugno, si attende approvazione e successivamente linee guida.

Michele De Marco

Tranquilli é l'ennesima cacata italiana! Devi acquistare auto da 61 a 95 C02 di emissioni che oggi sul mercato solo pochissime tipo la Twingo (siamo sui 94) e la Clio diesel sui 95 forse rientra per la cuffia la Sandero dci ma ha un valore da 94-98. Va bene per le Mild Hybrid come la Panda, le Suzuki ma già le case hanno attivato sconti vedi la Fiat con la launch edition a 10.500!

Pol Pastrello

Col Covid-19 abbiamo preso tutti consapevolezza del miglioramento dell'ambiente, è bastato bloccare il traffico e voilà!
Secondo me avrebbero dovuto cogliere l'occasione per incentivare solamente le auto a basso impatto ambientale. Qui dicono che incentivano tutte le auto con emissioni maggiori di 61g/km, sarebbe stato meglio incentivare solo quelli sotto i 100g/km. Vuoi il SUV sportiveggiante magari con 300 e passa cv? Te lo paghi a prezzo pieno, anzi, andrebbe penalizzato visto che ha un impatto ambientale simile a quello di una petroliera!
Viceversa se prendi un auto a gas o ibrida a basso impatto ambientale ben venga l'incentivo. Le elettriche, con zero emissioni invece impattano decisamente di più di quelle a gas come ampiamente dimostrato anche dal CNR.

Pol Pastrello

Secondo me non vale l'ordine d'acquisto ma la fattura ...
Quindi basta che te la fai fatturare dopo il primo luglio e dovresti rientrare tranquillamente.

gioboni

Beh, in effetti hai macinato molti più km di me, quindi ci sta... Il vero "problema", per quanto mi riguarda, non è tanto mantenerla in salute quanto l'obsolescenza programmata dettata dalle politiche anti-inquinamento: dove vivo già quest'anno inizierò ad avere dei problemi pur trattandosi di un E5 (diesel).

Pietro Smusi

tralasciando il fatto che la mia di ecologico ha poco(2.0 i-vtec) però si, dai, diciamo che salvaguardio un pò l ecosistema.

Pietro Smusi

usura ordinaria, potrei andare avanti ancora , non sono a piedi anzi, ma dopo +200k km ci sono delle parti usurate che vanno cambiate per farla ancora andare avanti più di quello che potrebbe se non facessi niente. anche per me un regolare tagliando ogni 10k e tutto ha filato liscio.

peyotefree

ambè su 40k euro me la danno a 36k... ho risolto la mia povertà

Mister chuck revenge

Lol praticamente la vuoi regalata.
A me sembra irrealistico che diano 4000 euro, nella migliore delle ipotesi saranno 2000/2500

Andrea

Settimana scorsa l'ho presa pure io a Gpl.
Speriamo sia retroattivo.

Andrea

Per avere più informazioni c'è un sito apposito oppure bisogna aspettare per ulteriori conferme?
Settimana scorsa ho firmato per l'auto nuova...

teo

Certo magari una scatola di Zoe a prezzo esagerato !!

Vae Victis

Chiaro, è una mia sensazione. Mille euro basterebbero perché vengono dati a un prodotto che la gente vuole comprare.
Gli incentivi sull'elettrico invece sono un fiasco perché vengono dati a un prodotto che nessuno vuole.

Igi

... è una cavolata enorme quello che affermi!

Igi

Convinto tu!

Igi

Vuoi che te la regali lo stato?...

Igi

no

Alex

Che bastino è tutto da vedere. Nessuno ha la sfera di cristallo.

Mefistofele

In america se pisci fuori dal vaso le contromisure sono devastanti, ecco perché funzionano determinati equilibri, cosa che di certo non si può dire da noi. In italia son 60 ANNI DI STORIA che si ripete sempre la stessa indecente pantomima del soccorso statale in nome della compagnia di bandiera epoure c'è sempre qualcuno che trova il "coraggio", per non dire altro, di sostenere un'impresa che non crea profitto in Italia, sostenuta a forza di tangenti e foraggiamenti a sindacati compiacenti. Certe volte credo proprio che il popolino sia tanto ignorante da meritare le indecenze che subisce.

Squak9000
Vae Victis

1980 Fiat Panda elettra
1990 Fiat 500 Elettra
2000 Fiat 600 Elettra
2003 Fiat Ducato-Bus elettrico
2012 Fiat 500e
2020 Fiat nuova 500e
.....

2080 nessuno comprerà auto elettriche

Mattia

Si 3 mesi non sono molti, il problema è che gli incentivi non sai quanto possono andare avanti, se la domanda è alta finiscono in fretta. L'anno scorso in Lombardia, per farti un esempio, tra incentivi regione + statali + sconto concessionario potevi portare a casa un VW E-Up a meno di 10K € (listino circa 22/23K). Sono evaporati, gli incentivi comprendevano parte del 2020, ma prima di dicembre era finito tutto. La campagna mi sembra che partì a settembre ma potrei sbagliarmi.

Vae Victis

Renault ha la sede in Olanda per gli stessi problemi di FCA.
Hanno delle alleanze internazionali che rendono impossibile tenere la sede in Italia o Francia. Conte ha già detto che alcune leggi in Italia vanno modificate, speriamo passi ai fatti. Ormai TUTTE le multinazionali italiane hanno sede in Olanda: da Mediaset a Ferrero, passando per Luxottica che ce la sta mettendo in questo periodo.

FCA non può prendere la liquidità negli USA e mandarla in Italia. Ci sono delle leggi da rispettare. FCA-US deve seguire le leggi americane. FCA-Italy (che ha sede in Italia) segue quelle italiane. Quando c'è stato un problema di liquidità negli USA, Obama a FCA gli ha prestato 12 miliardi, tutti restituiti con interessi.

La Francia ha fatto prestiti sia a Renault che a PSA. In Giappone uguale. Il mondo normale è proprio questo. Se non facciamo così anche noi diventiamo una colonia deindustrializzata e sottosviluppata. Renzi addirittura REGALO' 100 milioni al gruppo Volkswagen nel 2016 (regalati a fondo perduto, non prestati) . Eppure VW non aveva certo carenza di soldi e ha pochissimi occupati in Italia.

Il dividendo non si sa quando lo daranno e comunque non serve per lucrare. E' stato imposto dai francesi di PSA in modo da svalutare FCA. Altrimenti FCA avrebbe valore maggiore e non si potrebbe fare una fusione alla pari. I francesi non accettano di essere minoranza, vogliono comandarla loro la nuova società. Ecco il motivo del maxi-dividendo, che infatti non deriva dagli utili.
Se pensi che il dividendo sia questo gran regalo puoi comprarti delle azioni di FCA così lo riceverai anche tu. Io non ti consiglio di farlo, ma se tu sei convinto di quel che dici...

Luca Vallino

il problema delle auto è il mantenimento..quanti fra noi magari non comprano una macchina da 3/400 cv solo per il superbollo? con una z4, l'ultima uscita con motore a benzina da 258 cv, quegli 8 miseri cavalli in più sono 100 euro di bollo in più l'anno(che ok sono pochi, ma sono cmq soldi..immagino macchine con 400cv quanto possano costare(e non ci sono solo ferrari ad averli..)..io non parlo di ricconi ma di ceto medio/alto, non ricchi alla briatore e co. Gente che magari ha 2/3 mln fra conti e proprietà immobili e che punta a mantenere, non ha finire, ciò che ha. detto questo, per rilanciare il settore meglio zero bollo e assicurazione ad personam che incentivi a pioggia ogni giorno diversi che vengono usati come scusa dalle case per aumentare i listini(vedi articolo sul costo di un'auto in spagna e una in italia di qualche mese fa). Se togli bollo e assicurazione vedrai che le compagnie punteranno a fornire motori un pelo più spinti, senza paura di non venderli. Ora con la gabola dell'elettrico piazzano auto da millemila ipotetici cv..aspettiamoci un ricalcolo del bollo anche su quello quando saranno più diffuse e il bollo si pagherà anche sulle elettriche.

Mefistofele

Fca dal 2012, ogni anno, non rispetta quello che ha detto e cioè che avrebbe investito in Italia. E’ l’unica casa automobilistica europea ad aver spostato la propria residenza fiscale e legale fuori dal Paese di provenienza. In questo momento, la casa madre, cioè la holding Fiat, ha 18 miliardi di euro di liquidità ma Fiat Italia ha bisogno di 6 miliardi e 300 milioni di euro di prestito! Cosa succederebbe in un mondo normale? Che la Fiat, casa madre, visto che ha molti soldi nella holding, darebbe le garanzie per il prestito alla Fiat controllata, cioè quella italiana. Questo non succede perché gli Agnelli hanno annunciato un dividendo da 5,5 miliardi di euro previsto per il 2021. Quindi, gli Agnelli prenderanno un dividendo non tassato tra l’Olanda e l’Inghilterra. Fca allora chiede al governo italiano di garantire un prestito alla sua società controllata, così non ci mettono né cassa, né garanzie.

Squak9000

ah vabbè 3 mesi...
e uno compra uno scatorcio e aspetta 3 mesi...

no?

kasperbau

Chiediti perché già prima del nostro dovuto a Covid, parliamo di -12+13% di PIL, le macchine non si vendevano gli ecocontributi in Lombardia arrivavano a 7-8k tra contributi su ibrido/elettrico e rottamazione.
I costruttori spingevano su noleggi lungo termine ai privati per tenere la rata bassa, ma non vendevano comunque.
Semplicemente il potere d'acquisto degli italiani é andato a gentil signore da parecchio, mai detto di voler la macchina gratis dallo Stato, ma con 4k di incentivo, listini alti ed italiani che guadagnano poco (quando guadagnano), beh semplicemente continueranno a non vendere una fava ;)

TheLazyHangman

Falso. E comunque per fortuna nel lungo termine sarà comunque l'unica soluzione a prescindere dal tifo degli automobilisti.

TheLazyHangman

Sì vabbè ma non ci credo che se hai abbastanza soldi da riempire un capannone di auto ti fai problemi per bollo e assicurazione, dai. Può avere senso per chi vuole avere un'auto e una moto magari, su cui bollo e assicurazione inciderebbero di più in proporzione al valore dei mezzi. Il mercato mica lo risollevi con quattro stronzi pieni di soldi che hanno un'auto per ogni giorno della settimana.

Vae Victis

Lo stato non paga nulla, prende e basta.
Questo prestito lo ha erogato Banca Intesa e verrà ripagato completamente.

Mefistofele

Io scommetto tutto, e dico tutto, che come al solito tutto andrà a finire nel domenticatoio, fca delocalizzerà la responsabilità fiscale all"estero come pattuito nell'accordo siglato con psa e tutti e saranno tutti felici e contenti. Tanto è sempre lo Stato a pagare alla fine dei giochi, infondo dietro le garanzie della ruffiana banca intesa c'è la solita cassa depositi e prestiti che tutti abbiamo avuto modo di contestualizzare in occasione dello scandalo Telecomitalia. Che sckifo, che pecore ignoranti che siamo, però poi andiamo a maniferstare in piazza per i soldi che ai comuni mortali non arrivano mai

Mattia

Qui un esempio: https://uploads.disquscdn.c...

NaXter24R

Parlo di lavoro in generale. Ci son alcuni settori dove ci saranno pesanti tagli. Quelle son persone che alla macchina non penseranno proprio

Chirurgo Plastico

Io avrei un’auto da rottamare, posso ottenere il bonus anche se ho acquistato un’auto a marzo prima del lockdown?

Fabio Biffo

Vuoi che te la regali lo stato la macchina nuova?

Vae Victis

Questo è l'unico vero modo di essere ecologici.

Vae Victis

Le vendirte di FCA negli USA sono arrivate molto vicine a GM.
I 6 miliardi li ha messi Banca Intesa e vanno restituiti.

La garanzia dello stato è molto teorica visto che il governo ha stanziato solo 10 miliardi per garantirne 500. Infatti le banche ci stanno andando molto caute coi prestiti, li danno solo ad aziende che li restituiscono sicuramente.

Vae Victis

Le auto sono tutte ugualmente inquinanti e dovrebbero essere pagate interamente da chi le compra.
Però ora ci sono milioni di disoccupati che il governo ha creato con le chiusure forzose. Una pezza bisogna mettercela per forza. Bisogna indurre gli italiani a far ripartire l'economia italiana. Il governo di soldi non ne ha. Gli italiani invece qualcosina da parte ce l'hanno.

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video