DR F35, il nuovo SUV "prende il volo" | Immagini e prezzi

01 Giugno 2020 9

DR Automobiles ha portato al debutto F35, un nuovo SUV che rappresenta, adesso, il suo modello top di gamma. La scelta del nome non è stata fatta a caso in quanto è un riferimento all'omonimo caccia americano. Si tratta di un modo di sottolineare il nuovo percorso stilistico del marchio già intrapreso con la DR 5.0. Il prezzo di listino parte da 23.900 euro. Il SUV è già full optional ma gli acquirenti potranno aggiungere il cambio automatico e l'impianto GPL alla dotazione di serie.

DR F35

Dal punto di vista del design, il nuovo DR F35 si caratterizza per un frontale molto personale con quattro condotti di aspirazione satinati e lo skid plate in tinta. Le linee su entrambi i lati si estendono dall’indicatore di direzione fino alla coda, conferendo all’auto una sensazione di dinamismo. Il tutto è stato studiato per massimizzare l'efficienza aerodinamica. Il CX è di 0,338. Le sue misure sono: 4.470 mm di lunghezza, 1.837 mm di larghezza e 1.670 mm di altezza. Il passo è di 2.670 mm.

Sul frontale sono presenti anche fari alogeni con funzione adattiva automatica (solo su versione automatica). Non mancano la funzione follow me home, luci diurne a LED e luci di svolta dinamiche su entrambe le versioni. Particolarità, il faro fendinebbia è munito di un dispositivo che viene azionato nel momento in cui si effettua una curva. In questo modo illumina la parte interna della curva a tutto vantaggio della luminosità. Dietro, spiccano fari sempre a LED. Lo specchietto retrovisore ripiegabile elettronicamente è dotato di riscaldamento elettrico.

Entrando nella DR F35 si notano il display da 9 pollici dell'infotainment e la strumentazione digitale dotata di schermo da 7 pollici. Il volante multifunzione è rivestito di pelle. I sedili anteriori sono riscaldati e quello guida può essere regolato elettronicamente. Per offrire una maggiore sensazione di spazio, l'auto dispone di un tetto panoramico.

Sul fronte delle dotazioni, il SUV, a livello di infotaiment, offre i supporti ad Apple CarPlay e Android Auto. Il climatizzatore è automatico bi-zona (solo su versione con cambio automatico) e dispone dei sistemi Keyless e Start and Stop. DR F35 integra pure un sistema di telecamere panoramiche a 360 gradi che permette di avere un controllo in tempo reale dell'ambiente circostante. Molto comodi anche il park assist con 8 sensori e la telecamera posteriore ad alta definizione.

Sul fronte della sicurezza spiccano 6 airbag, ABS, EBD, TCS, l'assistenza alle partenze in salita, il controllo automatico della velocità in discesa, il monitoraggio della pressione degli pneumatici, EPB e AutoHold. A livello di motori, il SUV dispone di un 1.5 turbo da 156 CV (115 kW). La velocità massima raggiunge i 185 Km/h mentre nel classico scatto da 0 a 100 Km/h servono 10,5 secondi. Secondo il ciclo WLTP (Qui la guida), DR F35 consuma 7,8 l/100 Km (7,4 cambio automatico). Parlando di emissioni di CO2, i valori sono 150 g/km o 140 g/km (cambio automatico) ma calcolati con il ciclo NEDC.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
luca bandini

tutto vero ma devi saperti fidare e saperli usare. ho un esempio in casa perchè mio padre ha un auto con adas lv2 e fa pure 25km di statale per andare al lavoro ma non li attiva mai perchè puntualmente si dimentica come attivarli (purtroppo manca un bottone per attivare in un sol colpo lane e cruise adattivo alla velocità di quando si preme il bottone).
morale? rispetto alla precende auto usa solamente la retrocamera ma anche per quella c'è voluto qualche mese perchè non si fidava.

Tezio Caio

Ho capito, ma questi sistemi possono salvarti la vita ed evitarti multe, poi ce ne sono altri come il traffic jam e il Bsm che si sono di aiuto ma non determinanti e altri come il rilevatore della stanchezza

luca bandini

Per carità si può fare ma servono per forza? Mi piacerebbe sapere quanti realmente li sfruttano (anche perché mica tutti fanno autostrada o tangenziali). Dipende dal tipo di clientela a cui si vogliono rivolgere

Tezio Caio

No ma io dico magari al posto dei sedili in pelle e quella roba lì prendere un sistema da una ditta esterna (ad esempio aprofittare del fatto che chery ha inserito sul nuovo tiggo7 gli adas di livello 2 condividerli con questa e la 5.0)

luca bandini

costi, fare un sistema adas di livello due costa uno sproposito nello sviluppo mentre le telecamere 360 le compri su amazon, i sedili sono di petrolio più che pelle, il tetto panoramico è un vetro sperando sia assemblato bene e con buone guarinizioni altrimenti...

Igi

Te lo spiego io... "è una DR"

Grewal

Non sono un esperto ma potrebbe essere per causa di certificazione? Magari dover certificare i vari sistemi farebbe lievitare il prezzo di produzione. Non saprei

Tezio Caio

Non capisco il senso di queste auto con dotazioni tipo sedili in pelle, tetto panoramico, telecamere a 360° e poi risultano assenti all'appello Cruise Control Adattivo, Frenata Automatica, Tsr, e il mantenimento della corsia e dulcis in fundo Android Auto

RavishedBoy

Sono allergici alla frenata automatica d'emergenza e al LDW?

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video