Affidabilità auto: l'indagine di Altroconsumo boccia le italiane

10 Febbraio 2020 19

Gli italiani amano le automobili ma con loro hanno un rapporto che non è solo di amore ma anche di odio quando si rompono. Quando capita un guaio è tutta una corsa dal meccanico per risolvere al più presto il guasto, sperando che il conto da pagare non sia molto salato. Altroconsumo, assieme ad altre associazioni dei consumatori dell'Europa ha voluto condurre un'indagine che ha coinvolto complessivamente 43 mila automobilisti, di cui circa 13 mila in Italia.

L'indagine ha voluto appurare il livello di affidabilità delle loro auto. Gli intervistati hanno dovuto rispondere a quesiti del tipo: "l'auto dà problemi?", oppure "quante volte l'hai portata dal meccanico". Partendo dai risultati delle interviste è stato possibile costruire una classifica delle marche più affidabili.

L'INDAGINE

Complessivamente, l'indagine mette al primo posto le auto delle marche che fanno capo al gruppo Toyota: Lexus in primis. Ben posizionate anche Porsche, Audi e Honda. Non troppo bene i marchi italiani con Lancia, Fiat ed Alfa Romeo agli ultimi posti. Questa inchiesta ha permesso anche di valutare il grado di soddisfazione dei consumatori: si va dal punteggio eccellente di Porche (94) all’ultima posizione di Fiat (77).

Sul capitolo costi di manutenzione, al primo posto si piazza ancora una volta Toyota con 230 euro l’anno, seguita da Suzuki a 240, mentre agli ultimi posti figurano Audi con 450 euro e Land Rover con 550 euro.


SITUAZIONE ITALIANA

L'indagine di Altroconsumo ha permesso di stilare una sorta di identikit della situazione italiana. L'affidabilità è il parametro preso più in considerazione al momento dell'acquisto di una nuova autovettura. A seguire, i bisogni del nucleo familiare e il costo di acquisto. Infine, tra gli altri parametri presi in considerazione i consumi ed il design. Dall’indagine emerge che molti automobilisti riscontrano una discrepanza tra i dati di consumo di carburante dichiarati e quelli reali. Sotto questo aspetto i più insoddisfatti sono i proprietari di Land Rover e Smart.

La metà delle famiglie possiede 2 auto. I diesel sono le motorizzazioni preferite (come emerso anche da altri recenti report) anche se nell'ultimo anno le posizioni si sono invertite. Le auto ibride rappresentano solo il 7% ma il loro mercato è in crescita. Inoltre, in un terzo dei casi le vetture hanno da tre a sei anni di vita, mentre per un quarto tra gli otto e i dieci anni e per un altro quarto da uno a tre anni. Tra gli italiani (80%) la tendenza è di affidarsi ad auto nuove piuttosto che acquistare un usato.

I GUASTI

Secondo questa indagine, tra i guasti più frequenti vi sono quelli relativi alla parte elettrica: fusibili, fari, lampadine, spie di controllo, la chiusura centralizzata, gli alzacristalli elettrici, i tergicristalli ed altro. Le marche in cui si è riscontrato un numero di guasti di questo tipo oltre la media sono Alfa Romeo, Citroen, Fiat, Lancia, Opel, Renault, Seat e Chevrolet. Gli intervisti dichiarano problemi anche con il sistema frenante: cilindro della pompa idraulica, circuito del liquido dei freni, dischi, tamburi ed altro.

Le marche più colpite, in tal senso, sono: Citroen, Fiat, Lancia, Opel e Volvo. Le persone segnalano, poi, i guasti alle parti elettriche collegate al motore: motorino di avviamento, batteria, accensione elettronica, antifurto elettronico ed altro. In questo caso sono Alfa Romeo, Chevrolet, Opel e Seat le peggiori.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Bass8 a 629 euro oppure da Amazon a 688 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
teo

Classifica con un senso ?? La differenza tra Skoda e Seat ?? Stesse identiche auto ma posizionate molto lontane ??

Lucariello o'panzerott

le italiane percorrono un sacco di chilometri... sul carrattrezzi

Fix It Again Tony

Eros Nardi

Giusto, anche se in quelle fasce di prezzo non so quanto tengono l'auto per un tempo maggiore di un leasing o noleggio a lungo termine.. magari gli utenti Porsche cambiano auto ogni 3 anni e gli sembra super affidabile mentre chi ha una Fiat da 10 anni denuncia una serie di problematiche anche se nei primi 3 anni non aveva mai visto un meccanico

dannyD

E anche che la media dei proprietari Tesla ce l'ha da massimo 2 anni (dato che prima ne vendevano poche migliaia/anno) e quindi è ancora troppo nuova per avere magagne.

dannyD

Perchè non dovrebbe aver valore un sondaggio fatto su soggetti come te?

Vae Victis

AltroConsumismo è una agenzia pubblicitaria, iscriviti e vedrai.
"compri questo"
"compri quello"
"offerta imperdibile solo per lei!"

Ricordo una loro pubblicazione secondo cui le palle alla zeolite (Es: Biowashball) non avevano alcun effetto pulente. Probabilmente non si sono nemmeno accorti che molti detersivi hanno come ingrediente la zeolite macinata. A loro interessa solo che la gente continui a comprare i detersivi.
Io la palla alla zeolite ce l'ho. Se lavi i panni con la palla i vestiti non puzzano. Se lavi i panni con solo acqua esce una puzza che non puoi immaginare.

Muffa

Ma adesso che mi ci fai pensare forse avevo risposto anch'io a qualcosa di simile tempo fa su una nota app di sondaggi

Perché dopo 8 anni una Daihatsu é da buttare?

Ho_parlato!

ti svelo un segreto, faccio dei sondaggi che pagano con un paio di app e mi era arrivato anche a me questo sondaggio...che valore vuoi che abbia?

Muffa

Se è un'indagine fatta per simpatia ok... Ma se è una cosa seria è davvero triste, sembra una di quelle indagini fatte con i sondaggi su Facebook. Parametri sbagliati, stemmi sbagliati, marchi non più sul mercato... Mah.

Vae Victis

Daihatsu ha abbandonato il mercato italiano da 8 anni.
E' davvero molto affidabile questa indagine di Altroconsumismo.
LOL

Mr. G

BMW con il famigerato N47 valutato 93/100... c'è qualquadra che non cosa

Niente di nuovo insomma... A parte per il fatto che hanno voluto marcare meno i distacchi tra una e l'altra e sono partiti da un punteggio alto già per il peggiore.

Statistiche internazionali sono un po' più "cattivelle", ma il risultato è sempre lo stesso:
se vuoi una auto affidabile, ti tocca prendere una giapponese.
se la vuoi ad ogni costo europea, hai fortuna solo coi SUV perché così le case non devono miniaturizzare i motori (solo i Giapponesi sono in grado di farlo).

Eros Nardi

Ma in soddisfazione Tesla è seconda solo a Porsche.. sarà che non ha costi fissi di manutenzione (infatti non appare neanche nel secondo grafico) e che per la maggior parte degli interventi non devi portarla a riparare in quanto è l'officina mobile a venire da te, quindi nonostante qualche problemino in più risparmi comunque tempo e soldi

sgarbateLLo

... sarà sbagliato lo stemma o la scritta? Perché ci balla un 5% di soddisfazione

RavishedBoy

Ha scoperto che cambiando stemma e mettenfo quello lì riesce a venderne di più.

Ho_parlato!

ci ho messo mezz'ora per trovarlo!

Draco

Bello il nuovo stemma Suzuki...ma sa di già visto LoL

Ho_parlato!

alfa romeo è al pari con tesla...

Toyota, il nuovo B-SUV ibrido in anteprima mondiale al Salone di Ginevra

Honda e: prova su strada, autonomia e prezzo dell'elettrica tecnologica | Video

Honda CR-V Hybrid AWD: prova, consumi reali e come funziona l'ibrido serie | Video

Tutto sui Seggiolini Antiabbandono: quali acquistare, efficacia, regole | Nuova tassa?