Audi, ecco come funziona il riciclo della plastica delle vecchie auto

26 Novembre 2022 22

Il percorso di sostenibilità di Audi passa anche attraverso l'utilizzo di materiali riciclati e riciclabili all'interno delle sue nuove vettura. Su questo tema, la casa dei 4 anelli ha raccontato una novità interessante che riguarda il suo SUV elettrico Q8 e-tron. Infatti, la casa automobilistica ha deciso di ricorre alla plastica da riciclo per le fibbie delle cinture di sicurezza del suo nuovo modello. Audi evidenzia che la plastica delle nuove fibbie, ottenuta riciclando chimicamente i rifiuti automotive, è il frutto di un innovativo processo industriale sviluppato con lo specialista LyondellBasell. Si tratta di un nuovo passo avanti per arrivare ad utilizzare una quantità crescente di plastica riciclata all'interno delle sue vetture.

Come funziona questo processo di riciclo chimico?

PLASTICA RICICLATA

Entrando più nello specifico, la casa dei 4 anelli racconta che questo processo di riciclo chimico, frutto di un progetto sostenuto sin dal 2021, prevede che i componenti plastici automotive non riparabili vengano separati dai materiali estranei, ad esempio le clip metalliche, prima di essere sminuzzati e trasformati in olio di pirolisi.

Le qualità di questo olio, definito bio-greggio, corrispondono a quelle dei derivati del petrolio e i materiali realizzati mediante olio pirolitico garantiscono le stesse caratteristiche dei componenti originali. In aggiunta, quanto prodotto con il bio-greggio può essere ulteriormente recuperato e riciclato.


Audi continua affermando che, successivamente, l’olio di pirolisi viene introdotto nel processo di produzione delle nuove plastiche secondo un approccio definito del “bilanciamento di massa”. Almeno il 70% del granulato destinato alla realizzazione delle cover delle fibbie delle cinture di sicurezza è così costituito da olio di pirolisi. Una percentuale certificata da ecocycle, un’agenzia indipendente che monitora la sostituzione della risorsa fossile con il prodotto secondario.

Ma questo è solo l'inizio. Infatti, Audi punta nel breve termine a generare olio di pirolisi in quantità tale da escludere totalmente il ricorso ai derivati del petrolio, andando a recuperare rifiuti automotive altrimenti difficilmente riutilizzabili. L’olio di pirolisi può sostituire il greggio quale materia prima nella produzione di componenti plastici con costi parificabili a quanto richiesto dal mero smaltimento meccanico degli scarti.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
rsMkII

Lobby del fritto misto confirmed?

Lettore espatriato

Non a caso si parla di "cover" ( cioè una "mostrina" , un " coperchio") , anche se relativo al meccanismo delle cinture di sicurezza .

Il problema è che le "plastiche" stanno diventando sempre più performanti , a volte con funzione strutturale, a volte mischiate con fibra di carbonio , e , quindi, sempre piu' "specifiche" .
Motivo per cui diventa anche più difficile sostituirle con altri prodotti .

BluowingD

Ah beh, se adesso fanno le fibbie con la plastica riciclata allora la produzione di auto è diventata green...

Lunariano

Tecnicamente quella cintura è nuova

ACTARUS

Fanno anche cruscotti in eternit..?

Luca Abete
ACTARUS
papau

Dopo un po’ ci si fa l’abitudine e ti vien voglia di fritto misto.

MatitaNera

Chiudi gli occhi e cacci gli ottantamila per il q8

MatitaNera

Funziona che costa un botto e ti tocca far pagare il suv ecologico ottanta mila euro. Roba che cambierà il mondo...

matteo

Ma va;avevo Focus prima serie e le plastiche riciclate erano di altissima qualità indistinguibili da quelle nuove

Nello_Roscini

io no

ci sono paesi civili dove funziona

pensa ,

che ai miei tempi perfino i tappi delle bottiglie avevano un valore

e c'era un mio vicino di casa che ha sfamato la famiglia raccogliendo cartone ..

FactCheckoIlDisagio

Ma che complotto, la percentuale di plastica riciclata globalmente è ferma al 9%, col 91% che finisce nelle discariche perché semplicemente alle aziende non conviene riciclare.

Leggetevelo un report ogni tanto.

ste

complotti anche sul riciclo?

ACTARUS

E per i sedili con le plastiche riciclate dai mari come siamo messi...?..come fa uno a guidare con la puzza di pesce morto in auto..?

ghost

Poi scopri che per usare pezzi riciclati/inferiori/che si degradano anche solo col passare del tempo costa il doppio che fare un pezzo con materie prime e ti viene da piangere. :(

Nick126

Cambiano paraurti e forma dei fari così le macchine (e relative plastiche) sono nuove?

STAFF

Se compro un auto nuova pretendo che tutti i pezzi siano nuovi! Voglio che il ferro, il rame, l'alluminio siano appena usciti dalle miniere, e che la plastica sia fatta con greggio appena estratto! Non voglio questa roba chimica che fa male alla salute, voglio roba genuina, naturale, come un tempo. Se mi danno la macchina fatta con pezzi riciclati da altre macchine e quindi usati, mi aspetto che il prezzo di queste auto "nuove" sia pari a quello delle auto usate.

FactCheckoIlDisagio

Eh, te non ti senti preso in giro quando fai la differenziata?

Michela Belmonte

Daje sempre a lamentarsi, così si che si vive bene eh

FactCheckoIlDisagio

Ancora con la favoletta del riciclo?

Super Rich Vintage

Come sempre oggi più che mai questo procedimento dimostra la superiorità della chimica tedesca. Questo è solo l'inizio, presto tutto sarà riciclato.

HDBlog.it

Samsung con gli S23 chiude il cerchio, caos Netflix sulle password | HDrewind 5

HDBlog.it

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind (4)

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video