BMW iNEXT: un grande display curvo per il futuro SUV elettrico

28 Maggio 2019 16

iNext - ammiraglia elettrica e parzialmente autonoma di BMW - arriverà nel 2021 portando con sé numerose innovazioni. Per il momento, del crossover conosciamo solamente alcuni dettagli relativi al powertrain, come ad esempio la presenza della trazione integrale "by wire" e di un avanzato sistema di recupero energetico, che permetterà al veicolo di percorrere fino a 600 km con una ricarica (nel ciclo WLTP).

Oggi, BMW ha rivelato una piccola ma fondamentale parte degli interni di BMW iNEXT: il grande display per la gestione dell'infotainment. Al suo primo debutto sull'ammiraglia del marchio, il Curved Display riunisce in un unico pannello ricurvo tutte le interfacce che sempre più spesso i costruttori premium (come Audi o Jaguar Land Rover) distribuiscono su due display.

Orientato verso il conducente come l'attuale BMW Live Cockpit Professional, disponibile su Serie 8, Serie 3, X5, X7 e la nuova Serie 1 presentata ieri, il pannello ricurvo offre una ricchezza di informazioni e personalizzazione mai vista prima su un'auto dell'Elica. Come accade su alcuni modelli Mercedes-Benz, il Curved Display sembra fluttuare sulla plancia, con uno stile minimalista e moderno, accentuato dai materiali di alta qualità (come il magnesio del supporto che lo accoglie).

La sua particolare forma si integra apparentemente senza soluzione di continuità con il quadro strumenti, anch'esso digitale, ed è pensata per agevolare l'interazione con il display tramite il touch | BMW al MWC 2019: l'auto si comanda con voce, gesti e sguardo |. Presente, inoltre, un trattamento antiriflesso che rende superflua una palpebra di protezione. Nonostante l'orientamento verso chi guida - a proposito, BMW iNEXT sarà il primo modello di serie di BMW ad adottare la guida autonoma di livello 3 - BMW assicura che il Curved Display sarà visibile e utilizzabile anche dal passeggero anteriore.

VIDEO BMW VISION INEXT


16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

considera però che in genere auto con quei display hanno anche generalmente molti meccanismi di sicurezza integrata (frenata emergenza, rilevamento corsia...) rispetto ad una panda 750 + smartphone.

Aristarco

non è vero, se ti distrai e causi un incidente o se ti beccano che invece che guardare la strada sei fisso a giocare con l'infotainment becchi la multa lo stesso

NaXter24R

Ti ripeto, usi il telefono, multa. Usi il sistema di infotainment in auto, niente. Voglio sapere il perchè. Il "non distrarsi alla guida" è alla base di tutto, ma in un caso prendi la multa e nell'altro no. Il nodo della questione è tutto la

Aristarco

sono vietate entrambe, come scritto prima la tua attenzione deve essere sulla strada e le mani sul volante o sul cambio, puoi cambiare stazione radio ma senza distrarti, quindi comandi vocali o al volante, il punto e non spostare lo sguardo e non utilizzare le mani per fare altro se non pigiare un tasto in un decimo di secondo

Andhaka

Ho sempre sperato che lo facessero, ma sono certo che ci saranno mille hack per usare il pannello in modo improprio.

Cheers

NaXter24R

Telefonata: hai una mano sul telefono mentre lo tieni all'orecchio.
Aggeggi elettronici in auto: usi una mano per il touchscreen e a differenza del telefono, lo stai anche guardando.
Trova le differenze. Mi sta bene non usare il telefono in macchina, ma perchè una cosa è vietata e l'altra no, e anzi, continuano ad aggiungere funzioni?

NaXter24R

Esattamente. Se volessero renderle sicure dovrebbero bloccare con l'auto in marcia

Aristarco

sono due cose che ovviamente non sono da fare mentre si guida, e vanno fatte a macchina ferma, se ti beccano che fai una cosa del genere sicuramente non ti lasciano andare senza farti una multa, ricordo che lo sguardo deve essere sempre sulla strada e le mani sul volante o sul cambio, non certo su un touchscreen o con in mano uno smartphone

rsMkII

Non è un confronto tra le due. Non si sta valutando quale delle due sia più pericolosa: sicuramente lo smartphone durante la navigazione o la scrittura, ma non durante la chiamata. E' piuttosto un: "perché giustamente una delle due è considerata pericolosa mentre l'altra per nulla?".
Ma visot che ci siamo: mentre chiami (specifico meglio: mentre stai chiamando, con il telefono solamente appoggiato tra testa e spalla ad esempio) il livello di pericolosità è più o meno pericoloso rispetto al navigare tra i sottomenù di un sistema integrato? ;)

Enry

Veramente .. evidentemente non guidano. Non c'è altra spiegazione.
Ma ovunque, anche a casa degli switch fisici sono molto più comodi e funzionali. Basta farli digitali (così non hanno "memoria" dello stato e si posso usare anche digitalmente per l'IOT, ad esempio dal cell o da altro HMI)

Aristarco

è stup1da come domanda, è ovvio che è più una distrazione tenersi un telefono ad un orecchio che cambiare stazione radio

Carlo

Non pienamemte d'accordo col tuo esempio ma per quanto riguarda i touchscreen in auto prenderei a frustate chi li ha integrati al posto dei rotori

Andhaka

E infatti tutte le nuove interfacce con schermoni touch tutto sono tranne che sicure. Sono una distrazione e alla guida non dovrebbero essere usate a favore dei comandi al volante in teoria. ;)

Cheers

rsMkII

Secondo me non hai affatto capito la sua domanda!

Aristarco

ma vedi tu....la patente l'hai presa con i punti del conad?

NaXter24R

Io devo capire ancora perchè usare gli aggeggi elettronici nelle auto sia considerato "sicuro" mentre fare una telefonata (telefonata, non un messaggio) col cellulare no

Auto

Volkswagen ID.3: prova su strada, consumi 58 kWh e considerazioni | Video

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale