Kawasaki Ninja ZX-6R: le novità tecniche per il 2019

12 Ottobre 2018 0

Kawasaki Ninja ZX-6R è l'ultima arrivata nella gamma, una sportiva media per la strada (senza disdegnare affatto la pista) che debutta oltreoceano ma farà parte delle novità che vedremo a EICMA 2018.

Il quattro cilindri in linea Euro 4 non cambia la cubatura (636 cc) ma cresce leggermente nella potenza. Non sono però i due cavalli in più a fare la differenza, ora 130 CV a 13.500 giri, ma piuttosto la nuova curva di coppia che promette una risposta migliore ai bassi e cresce di 7.8 Nm a 11.000 giri.


Prevista per l'arrivo in commercio ad inizio 2019, Ninja ZX-6R propone ora il cambio quick shifter di serie (solo in salita), una nuova strumentazione con i dati su autonomia e carburante, frizione con antisaltellamento e nuova leva regolabile su cinque scatti, presa da 12V e fari LED.

L'elettronica propone ABS KIBS (Kawasaki Intelligent Braking System), due mappature tra cui scegliere (full e low power) e controllo di trazione su tre modalità mentre la ciclistica conta su quanto visto sul modello precedente, dalla Showa BFF regolabile al mono posteriore, anch'esso completamente personalizzabile nel setup. Per frenare i 196 chili in ordine di marcia ci sono dischi da 310 e 220 millimetri, quello anteriore con la pinza a quattro pistoncini, e la sella è a 830 mm da terra.


Le Bridgestone BATTLAX Hypersport S22 sono le gomme di primo equipaggiamento e tra gli accessori si può aggiungere l'ammortizzatore di sterzo Ohlins o la cover per il sedile passeggero.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren