TVR torna a Le Mans con Rebellion Racing

05 Aprile 2018 0

Nel settembre scorso TVR ha presentato la Griffith rientrando sul mercato 12 anni dopo l'uscita di scena della Tuscan Speed Six. La coupè, mostrata per la prima volta nel corso del Goodwood Revival, rappresenta il primo passo a seguito del rilancio dell'azienda, avvenuto nel 2013 grazie all'imprenditore Led Edgarche.

Nonostante il prodotto di serie, TVR ha intenzione di sfruttare la propria immagine anche nelle competizioni, che un tempo la videro protagonista. Pertanto, il marchio britannico ha stretto una collaborazione con Rebellion Racing, squadra svizzera che prenderà parte al Mondiale Endurance in classe LMP1.


TVR sarà al centro del progetto in quanto title sponsor della compagine elvetica, che sarà al via con due R13, vetture realizzate dall'azienda francese Oreca e motorizzate Gibson. All'interno del calendario biennale del Mondiale Endurance è prevista la doppia 24 Ore di Le Mans, prestigiosissima gara francese che il costruttore britannico ha disputato negli anni 2003, 2004 e 2005 con la Tuscan T400R.

Les Edgarche, Presidente TVR:

Le gare endurance sono una parte fondamentale del DNA di TVR e il nostro ruolo di partner automobilistico di Rebellion Racing ci offre una grande opportunità di tornare allo sport per la prima volta dopo 12 anni. Inoltre, questo consentirà a TVR di lavorare a fianco di una squadra competitiva e dei partner Gibson, Oreca e Motul.

TVR e Rebellion saranno in azione già da domani venerdì 6 aprile con la due giorni del Prologo, i test ufficiali del campionato in programma sul tracciato del Paul Ricard, mentre la prima gara stagionale è in programma il prossimo 6 maggio con la 6 Ore di Spa.

Il perfetto compagno nella fascia media? Redmi Note 9 Pro è in offerta oggi su a 220 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren