Suzuki Ignis: prezzi, promozione e porte aperte a gennaio

16 Gennaio 2017 0


L'ultima novità di Suzuki si chiama Ignis e sfida la Panda e le concorrenti di segmento A con un approccio "crossover". Ecco le info sulla promozione di gennaio e sul "porte aperte" nei concessionari.

Suzuki lo definisce un "SUV ultr-compatto" e Ignis, effettivamente, ha nel mirino la Panda e le sue varianti cross e 4x4. Protagonista di un porte aperte che si terrà il 21 e 22 gennaio, Suzuki Ignis viene proposta in offerta lancio fino al 31 gennaio 2017 nella versione 1.2 DualJet 2WD iCool a 11.950EUR (IPT e vernice metallizzata escluse, chiavi in mano) con uno sconto di 2.100EUR sul listino. La stessa cifra è decurtata anche dalle altre versioni a listino, un listino che parte appunto dai 14.050EUR della entry level e arriva ai 19.000 della top di gamma, Ignis 1.2 Hybrid S&S 4WD AllGrip iAdventure.

Compatta nelle dimensioni grazie ai suoi 370 centimetri di lunghezza, Ignis propone la possibilità di scegliere la trazione integrale con giunto viscoso che si attiva contestualmente allo slittamento delle ruote di uno degli assi e ripartisce automaticamente la coppia. A ciò si affianca l'SHVS che trasforma Ignis in una "mild-hybrid" aggiungendo un peso di soli 6 chili dovuti all'ISG (che integra generatore, motorino di avviamento e motore elettrico) alimentato dalle batterie agli ioni di litio poste sotto al sedile conducente. Il risultato è un consumo medio di 4.3 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato, grazie all'assistenza elettrica che si prende carico delle fasi di massimo dispendio energetico aiutando il DualJet da 90 cavalli a consumare meno.


Allestimenti e dotazione di serie

Ignis iCool parte proponendo di serie una dotazione ricca grazie a cerchi in lega Black da 16 pollici, vetri oscurati, climatizzatore, interni BiColor, sedili anteriori riscaldabili, fari automatici, retrocamera e specchietti elettrici riscaldabili. Già dall'allestimento d'ingresso avremo poi il sistema di infotainment con touchscreen da 7 pollici (Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink), USB e Bluetooth.

Ignis iTOP aggiunge alla dotazione di serie il sistema anticollisione con frenata automatica, monitoraggio dell'attenzione del conducente e monitoraggio della corsia (avvisi acustici, luminosi e vibrazione del volante). Il climatizzatore è automatico e arrivano i fari full LED.

Infine Ignis AllGrip iAdventure porta in più le protezioni offroad (davanti e dietro) e i Cross Bumper laterali. Per iTop e iAdventure, con 1000EUR in più, sarà possibile aggiungere la tecnologia ibrida dell'SHVS: si parte quindi da 16.800EUR per la 2WD iTOP ibrida che, fino al 31 gennaio, è proposta a 14.700EUR grazie allo sconto di 2.100EUR. Al risparmio sui consumi vanno poi aggiunti i vantaggi fiscali: in Basilicata, Puglia e Liguria non si paga la tassa sulla circolazione per 5 anni mentre a Trento e Bolzano, in Campania, Emilia Romagna, Umbria, Lazio e Veneto l'esenzione è valida per i primi 3 anni. In più ci sono le agevolazioni provinciali e comunali, come l'accesso libero nelle ZTL (Milano, Torino, Mantova, Perugia) e la sosta gratuita nelle strisce blu in vari comuni (Roma ad esempio).


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 401 euro oppure da Media World a 479 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren