Fantic Motor presenta ISSIMO, una e-bike che sembra una moto

03 Ottobre 2019 114

Nata come un concept e mostrata come prototipo durante l'ultimo EICMA, ISSIMO di Fantic Moto è diventata realtà ed è stata ufficialmente mostrata nelle scorse ore in occasione di un evento dedicato. Potremmo definirla l'anello di congiunzione tra ciclomotori e veicoli a pedalata assistita per via del suo design che ricorda molto quello di una moto da trial.

Grande attenzione è stata posta proprio nella fase di progettazione estetica della e-bike, che si caratterizza per il telaio a traliccio a vista, tutto realizzato in lega di alluminio a elevata resistenza. Telaio che può essere lasciato scoperto con la trama a "nido d'ape" a vista, oppure rivestito con delle apposite cover di colori differenti perfette per personalizzare il design del proprio ISSIMO.

Anteriormente troviamo una forcella ammortizzata in alluminio con escursione di 80 mm e, in generale, abbiamo tutta una selezione di componenti pensati per garantire un'ottima resistenza mantenendo al contempo un peso contenuto. Nella configurazione completa di cover laterali del telaio si superano di poco i 30 Kg. Non mancano poi freni a disco idraulici da 180 mm di diametro sia all'anteriore che al posteriore, che garantiscono grande affidabilità aumentando la sicurezza del veicolo.

Particolare anche la scelta riguardante le ruote. I pneumatici sono infatti di tipo FAT e misurano 20" x 4.0; una configurazione pensata per far fronte alle asperità del fuoristrada ma anche per rendere meno pesanti i contraccolpi da pavè, marciapiedi e binari del tram.

SCHEDA TECNICA

  • Potenza Motore: 250W
  • Coppia: 80 Nm
  • Batteria: SIMPLO 630Wh
  • Cambio: Shimano Nexus 5 velocità epicicloidale
  • Freni anteriori e posteriori: Shimano idraulici da 180 mm
  • Forcella anteriore: ammortizzata con corsa di 80 mm
  • Telaio a trave reticolare, pressofuso in lega di alluminio
  • Cerchi: Gipiemme
  • Pneumatici:
    • Urban: Vee-tire Co Fat, 20"x4.0 - con battistrada stradale
    • Fun: Vee-tire Co Fat, 20"x4.0 - Mission Command con battistrada tassellato
  • Gruppo ottico anteriore: Trelock Veo 50
  • Gruppo ottico posteriore: Spanninga Pimento
  • Rapporti: corona 40 denti, pignone 24 denti

La componente più importante è però sicuramente la batteria agli ioni di litio da 630 Wh, in grado di garantire un'autonomia che può andare dai 70 ai 120 km a seconda del modello e della configurazione del percorso.

ISSIMO sarà infatti disponibile in due modelli: Urban e Fun. La prima è la soluzione dedicata agli utenti che cercano un veicolo da città, con pneumatici più adatti a viaggiare sull'asfalto e un parafango posteriore più lungo e adatto per supportare il trasporto di una borsa o uno zaino. La versione Fun, invece, è quella pensata per il fuoristrada. Caratterizzata da un parafango più corto e sportivo e da ruote tassellate che garantiscono un migliore grip fuori dalle strade battute.

ISSIMO sarà disponibile a partire dal 15 ottobre ad un prezzo di listino consigliato al pubblico di 2.990 euro.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 532 euro oppure da Amazon a 759 euro.

114

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sgarbateLLo

Ma infatti ero ironico

andrea55

Magari come fanno in Germania o in America?
Non bisogna certificare nessun pezzo, la motorizzazione dovrebbe solo verificare che il veicolo funzioni nella norma, spazi di frenata, segnalazioni e illuminazione, meccanica eccetera.
Se funziona bene la modifica è fatta bene e quindi omologabile.
Da noi solo per cambiare la misura di una gomma c'è da diventare matti anche se prevista dalla casa madre ma assente sul libretto

Prezzo assurdo, ci si prende uno scooter tradizionale con €2990

spino1970

Ottimo, quando diluvia. Mi sa che nessuno di voi è davvero motociclista, vero? :D

Michele Cianci

Va beh non proprio... Diciamo che sono dei mezzi iconici e parte della nostra infanzia... E buona parte di questi nuovi produttori non hanno ancora capito che devono assumere dei designer che sappiano fare il loro lavoro, e non il parrucchiere cinese

simone Rocca
Yafusata

You know I'm FAT I'm FAT... I'm really really FAT! (cit.)

Yafusata

Ci rendiamo conto che roba di 30 anni fa era piu' bella di quella di oggi?

Yafusata

No hai il casco.

Yafusata

Veramente ma veramente... brutta.

Tony Musone

Ah ok. Errore mio. Pensavo che ti stessi riferendo alla differenza con le bici.

checo79

appunto sono entrambi ciclomotori quindi la differenza è fittizia

Frankbel

Ma è proprio vero che la moda è ciclica!
Lol

Tito73

Velocità di punta? A me piace...

sgarbateLLo

si vabbè, fa anche la vespa elettrica se è per quello ma ti sembra appetibile?

Ame

Io in garage ho l'originale del 1979 funzionare ed in perfetta forma

antonio sgambelluri

Sempre con pedalata assistita??

Simone

Anche piaggio fa le sue ebike

Horatio

Si, fine anni '90.

NEXUS

ho iniziato negli anni 80 con il SI

si, l'avevo capito. concordo con te

Fede64

Una montagna bike di buon livello pesa 27/28 kg.
Stessa batteria. E costa il doppio

Fede64

Io l'ho avuto, blu
Bellissimo!!!

Tony Musone

Sarà fittizia ma se per caso ti fermassero o facessi un incidente, il L1eA è considerato un ciclomotore non una bici

Peppe Black

Anche 900

checo79

si lo so ma è una distinzione fittizia tra eA ed eB .

Tony Musone
Assolutamente sconsigliati invece i mezzi ultraeconomici in vendita a meno di 800€. Per quei prezzi è impossibile offrire una bici adatta a un uso vero: la cosa più probabile è che la batteria smetta di funzionare dopo poche settimane o mesi.

https://www.bicielettriche.bikeitalia.it/guida-acquisto/prezzi-delle-bici-elettriche

Tony Carichi

Dopo gli anni 80 li ho persi di vista tutti.

sgarbateLLo

Beh fantastici per chi era giovane sicuramente! comunque il ciao mix era degli anni 90 se non sbaglio

spino1970

Grazie

spino1970

Perchè, col T-Max non ti bagni?

Tony Musone

Te l'ho già scritto. Esistono anche le s-bike (L1eA) con motore fino a 1000W e velocità fino a 25 km/h. Quelle di cui parli sono le L1eB. Ma entrambi sono considerati ciclomotori, i primi lo sono a prestazioni ridotte ma, per circolare su strada, hanno i medesimi obblighi di legge.

checo79

no tralasciando i nomi per non fare casino
-è una bici a pedalata assitita pedelec se devi pedalare, il motore è da 250W coninui , oltre i 25 kmh/orari stacca
-è una speed bike se assiste sino a 45kmh e il motore è massimi 4000W continui, essa va trattata al pari di un ciclomotore.

Tony Carichi

Roba da anni 80 dove tutti se ne fregavano.
Anni fantastici. (Per alcuni)

checo79

una mtb haibike sduro di 3-4 anni fa fornt con ruote da 29

AlexGD01

Vuoi mettere un T max con una bici ? Ok.

Peppe Black

SEMI OT: miglior bici elettrica sugli 800€?

sgarbateLLo

Il ciao mix era fantastico

Tony Carichi

Lo penso veramente.
Non era ironia.

sgarbateLLo

Perché altrimenti come fa la motorizzazione a certificare chi certifica la certificazione di avvenuto montaggio a regola d’arte con perizia ingegneristica di pezzi con omologazione valida ovunque nel mondo tranne che qui?

MatitaNera

Il ciao puzzava però.

Michele Cianci
Michele Cianci

Quelle che superano i 25 (di solito arrivano a 45 e sono comunque a pedalata assistita )sono le S-pedelec ,e in posti tipo la Germania o svizzera, devono avere una mini targa
Quelle che arrivano a 25 sono e-bike/pedelec e sono quelle che trovi nei negozi seri
Quelle con acceleratore penso non abbiano un nome, se non motorini senza targa( e penso siano illegali in tutta Europa)
L'unico sistema "legale" è avere l'acceleratore asservito alla pedalata: cioè tu puoi dare più potenza alla pedalata con l'acceleratore, ma solo quando sei in movimento e stai comunque pedalando

Già, e volendo sarebbe ancora più bello di questo modello dell'articolo

Troglodita

Su amazon si vendono i kit.
Basta trovare motore Tongsheng e batterie per biciclette.
Per il montaggio ci sono video su YouTube o dei forum specializzati.

Michele Cianci

Nel telaio di un ciao leggermente modificato, ci potrebbe stare una batteria da più di 1000wh e ci sarebbe ancora spazio

spino1970

Interessante. Sai dove trovare maggiori info?

alicco

La prima cosa che ho pensato

spino1970

Vale anche per un T-Max...

spino1970

Beh, sono anche due mezzi molto diversi...

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti