Gogoro si evolve: in arrivo il nuovo servizio GoShare, anche in Europa

05 Luglio 2019 98

Il successo di Gogoro è straordinario, la startup è riuscita in pochi anni a sorpassare la concorrenza a Taiwan e divenire il primo produttore di scooter elettrici grazie ad un modello di business concreto e vincente (97% delle quote di mercato elettrico in patria). Adesso è il momento del passo successivo con GoShare, un nuovo servizio sharing che partirà come di consueto tra le strade dell'isola asiatica per poi spingersi fuori dai confini.

GoShare prenderà il via già dal prossimo mese nella città di Taoyuan, a pochi chilometri da Taipei, con 1000 unità sul campo e know-how da far impallidire la concorrenza. Ma Gogoro ama rischiare e le ambizioni corrono ben oltre le strade dell'isola, per questo il piano prevede il dispiegamento della flotta anche nel resto d'Asia, in Australia ed Europa già dal prossimo anno.

L'idea non è nuova, soprattutto nel Vecchio Continente, dove Gogoro opera già dal 2016 - in collaborazione con Coup - con un servizio di sharing a Berlino, Madrid e Parigi, città pilota dove si contano un numero crescente di unità. Dalle nostre parti potrebbe quindi cambiare poco, magari con un'apertura verso altre destinazioni come quelle italiane.

Ma cosa differisce Gogoro e GoShare dagli altri servizi di "bike sharing" (come Uber Jump che potrebbe esordire presto anche in Italia)? Legittimo chiederselo, la verità è che la startup taiwanese è l'unica al mondo che possiede tutta la filiera: gli scooter, le batterie, la tecnologia e la piattaforma. Grazie al sistema in essere a Taiwan, dove i possessori di Gogoro e Gogoro 2 possono ricaricare lo smart scooter scambiando le batterie nei 1200 chioschi adibiti, l'azienda ha imposto un modello di business completamente diverso dagli altri.

Siamo una piattaforma, creiamo hardware, software e tecnologia server per offrire i trasporti del futuro e se possiamo rendere le città più pulite e sane lo faremo in tutti i modi possibili - ha dichiarato a techcrunch il CEO Horace Luke - che sia tramite l'acquisto e la ricarica delle batterie in casa o acquisto e swapping delle batterie nei chioschi tramite il nostro sistema. Oppure, in questo caso, neppure chiederemo l'acquisto ma il solo noleggio.

Ecco le famose batterie, pesano 9 kg e sono semplicissime da scambiare

Taiwan è considerato come il mercato pilota, ma la verità è che in questi ultimi 3 anni Gogoro ha fatto le sua sperimentazioni di sharing nelle capitali europee e adesso è pronta a sviluppare un sistema integrato che possa funzionare in ogni angolo del globo. Di recente è stato presentato l'ultimo modello Gogoro 3, ma non sappiamo ancora quale versione sarà utilizzata per GoShare e il tutto lascia pensare al Gogoro 2 (la nostra prova alla fine dell'articolo).

L'azienda è in ascesa continua, pensate che ha raggiunto il 17% delle quote di mercato tra gli scooter venduti a Taiwan, un numero impressionante se si considera il confronto con i classici modelli a scoppio. Di recente hanno annunciato una partenrship con Yamaha, Aeon e PGO per lo sviluppo di scooter che integrino le loro iconiche batterie. Insomma, elettrico e sharing, loro hanno intercettato due importanti tendenze prima di tanti altri e lo hanno fatto partendo da zero, hanno la miglior reputazione possibile e una piattaforma tecnologicamente invidiabile. Adesso bisogna intercettarli e convincerli a portare GoShare dalle nostre parti.


98

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
qaandrav

insulti a te? boh vabbe allora la gente è proprio inutilmente cattiva..

ps piu che caffe direi caffe ghiacciato scusa dato il periodo :)

Yafusata

Ahahahahah non so come faccia ad essere sempre cosi' positivo con tutti gli insulti che mi prendo :D
Almeno c'e' qualcuno intelligente.
Grazie ^_^

Yafusata

Non sono giapponese.

Yafusata

Macchine a rate e di molto.

Kamgusta

Negli anni 70 se avevi due lire le investivi in banca e in qualche anno ti raddoppiavano.
Ora oltre a non darti nulla è già tanto se la banca non chiude e scappa col malloppo.

Fabrizio C.

Anche in Giappone i motociclisti guidano malissimo

Desmond Hume

veramente gli articoli sugli occhiali di snapchat sono sempre stati delle marchette imbarazzanti qui. L'intento era proprio cercare di convincere qualche allocco a comprarli non rendere un servizio ai lettori.

Gef

Chi ha prezzi migliori a parità di dotazione secondo te?

Gef

Veramente a seconda del modello arriva anche a 90km/h

Ritornoalfuturo

Le auto provare ce l'hanno anche i venditori di rose e persone disoccupate. Anche una panda scassata

ForTheLulz

no, le auto private

Ritornoalfuturo

Cose i mezzi in condivisione ?

Ritornoalfuturo
ForTheLulz

Il problema è che prima anche i poveri potevano permettersele

Ritornoalfuturo

Chi è povero non può permettersi queste cose .

La condivisione di mezzi è la cosa più intelligente da fare per abbattere il traffico e il problema del parcheggio .... . È il futuro insieme a un sistema di mezzi pubblici più efficienti e sicuro

Ritornoalfuturo

Si

WOT ITA

si ma è un 50ino, 45 kmh, dove caxxo vai a quella velocitò? Solo in città

WOT ITA

Volevo dire le stesse cose.....Il NIU gt valuto solo la versione oltre i 70kmh, ma forse non arriva in italia, il BMW bello per carità, ma costa piu della mia auto, quindi se lo possono tenere, altri????? Ah, devono fare almeno 100 kmh

Ale

Peggio car sharing o macchine a rate?

Ale

Il tuo discorso, giusto, prescinde dalle macchine. Negli anni 70 due lavoratori con stipendi buoni in due anni mettevano via i soldi per comprarsi un garage in località turistiche/marittime. Quanto serve ad una famiglia ogg per mettere via 50k?

Ale

Meno giapponese di te sicuramente, Yafusata

Sandro Pignatti

Ma de che? Di me in bici con lo zaino e 2 bottiglie da 2L dentro vicino a quella struttura?

qaandrav

non sembra male! aiut hanno prezzi un po' alti. spero comunque abbiano successo

qaandrav

AJAHAHAHAHAH

sei una persona positiva lo sai? fai sempre commenti simpatici e mai cattivi :)

100€? ahahah NO! dai al massimo un caffe se passi da milano

sbiki85

Meno male che il presuntuoso ero io.

Ritornoalfuturo

Ok aspetto la foto .

Sandro Pignatti

Sono 2 km...

uncletoma

Magari quando verrà importato il Kymco (e per quest'anno nulla :( )

Ritornoalfuturo

Voglio la foto di te che ti fai 10km con 40 gradi per contare 2 bottiglie d'acqua.

Ritornoalfuturo

Fatto sta che sono nelle grandi città.

Sandro Pignatti

Prima che torino diventi full sharing con auto e moto fa in tempo a sprofondare nel mare la pianura Padana dallo scioglimento dei ghiacciai in corso.

Sandro Pignatti

Quello sto cercando di curarlo, ma é difficile con tutta sta mer da intorno sai? É difficile difendersi da tutte ste stronza che ho intorno e che vengono da voi.

Sandro Pignatti

O forse perché siete talmente messi male che non sapete più dove parare. Hahahah quanto mi fate ridere voi umani presuntuosi.
Avete la soluzioni davanti agli occhi e viene da ecologi, geologi, botanici etc. ma continuate a non ascoltarli a fondo.
Che pena che fate, neanche 2000 anni riuscirete a resistere stanne certo.

Sandro Pignatti

Le migliori scuole ci sono perché ricevono finanziamento e ricercano professori di ottimo livello, non perché ci sono le grandi città.
E i migliori dottori escono dalle scuole migliori, non dalle grandi città.
Il fatto che poi devono durare milioni di persone, é dovuto al fatto che la gente che vive nelle grandi città si ammala molto più facilmente per via dell'inquinamento abnorme.
Hai la realtà distorta.

ForTheLulz

appunto, ed ora siamo tornati a quei tempi

Gef

Nope

Mauro B

La 500 è nata proprio perché le persone non potevano permettersi l'auto...

Ritornoalfuturo

Senza contare che ci sono le migliori scuole nelle grandi spaventose brutte città ...magari i migliori dottori che curano le persone e salvono vite provengono dalle brutte e cattive città ..ma te dirai .....

sbiki85

Tu vivi sulla luna.

Sandro Pignatti

Già, sicuramente.
Le grandi città, certo.
Come no, le grandi città, simbolo del disagio planetario.

Ritornoalfuturo

Chi vive nelle grandi città ? Forse è il caso di allargare le tue vedute.

ForTheLulz

No sto dicendo che ai tempi della prima 500 le persone comuni potevano permettersi l'auto, adesso questa possibilità si sta erodendo anno dopo anno

Sandro Pignatti

Peccato che non sono seghe mentali, ma è il risultato di numerose analisi geologiche e chimiche in tutto il pianeta portato avanti dalla comunità scientifica.
Mi spiace.

Sandro Pignatti

Dipende anche che lavoro fai, forse è il caso di aspirare nella vita a fare cose per il proprio paesino, per la propria salute e per l'ambiente. Piuttosto che lavorare per aziende di dubbia utilità. Ma ognuno fa le sue scelte nella vita, la maggior parte sbagliando.

Sandro Pignatti

che paesino di mer allora sarà il caso di sistemarlo con un pò di agricoltura sostenibile.

Kamgusta

Ma se in quell'articolo è stato percuIato da tutti nei commenti...

sbiki85

Ottimizzazione non é il termine giusto, ma un motore elettrico ha maggiore assorbimento (quindi forza/coppia) quando le linee campo magnetico generato dallo statore"tagliano" perpendicolarmente quelle del rotore, ossia da fermo. Quando il rotore inizia a girare e allineare le sue linee del campo magnetico con quelle de dello statore l'assorbimento scende e di conseguenza la coppia.

sbiki85

Si come no. Spesso e volentieri, non hai nemmeno i generi alimentari necessari in un paesino perché.

Ritornoalfuturo

Lavorare infatti non è fare niente tutto il giorno ..poi magari con 40 gradi mi faccio dei km per due bottiglie di acqua ...
Mi sa che quello che non ha da fare niente se te visto che hai le forze e il tempo di andare in bici per l'acqua. C'è chi va in bici al lavoro .fa sport , ...

Yafusata

Cioe'? Conviene stare fermi?

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida