Seat Mii electric: la citycar elettrica da 260 km di autonomia | Preordini da settembre

05 Giugno 2019 130

Aggiornamento 05/06

La nuova Seat Mii electric è stata presentata ufficialmente. Di seguito tutti i dettagli e le immagini.

Articolo originale - 03/06

Seat ha scelto Oslo per presentare in anteprima mondiale la sua prima auto 100% elettrica: come nel caso della Skoda Citigo-e iV presentata la scorsa settimana, ad aprire le danze dell'elettrico ci pensa la piccola di casa, versione spagnola di Volkswagen e-Up (Volkswagen e-Up: recensione dell'elettrica cittadina con ricarica rapida DC | VIDEO).

Seat Mii electric, questo il nome ufficiale, sarà svelata a Oslo in occasione della prima tappa del roadshow "Seat on Tour", pensato dal costruttore per mostrare ai potenziali clienti le interessanti novità in arrivo per quanto riguarda i brand Seat e Cupra. Quella che è considerata la capitale Europea dei veicoli elettrici ospiterà il debutto della piccola citycar a zero emissioni, mostrata per ora con un teaser che ne rivela il logo posteriore e il cavo di ricarica di tipo 2, anche se non dovrebbe mancare la ricarica rapida DC | QUI la nostra guida alla ricarica delle auto elettriche.

Seat Mii electric sarà - insieme a Skoda Citigo-e iV - una delle auto elettriche più "furbe" sul mercato, grazie ad un'autonomia di 260 km nel ciclo WLTP resa possibile da un pacco batterie da 36,8 kWh. Come Citigo e e-Up!, anche Seat Mii electric si potrà ricaricare in circa 1 ora (all'80%) sfruttando le colonnine fast charge a corrente continua (DC). 4 ore sono invece necessarie per la ricarica in corrente alternata (AC) a 7,2 kW.

Il propulsore elettrico è in grado di erogare 61 kW di potenza (83 CV) e una coppia di 212 Nm, consentendo alla citycar elettrica di accelerare da 0 a 50 km/h in 3,9 secondi. La dotazione comprende, oltre ai badge dedicati, i cerchi in lega da 16 pollici, una fascia centrale della plancia rivestita l'adesivo Seat IML, le luci di ambiente, i sedili sportivi riscaldabili, il volante sportivo rivestito in pelle (come la leva del "cambio" e del freno a mano) e il Lane Assist.

Non solo: Seat Mii electric è il primo modello del marchio a introdurre il sistema Seat Connect, che consente di gestire da remoto alcune funzioni della vettura tramite l'app dedicata: dal controllo delle serrature alla visualizzazione dello stato di carica, fino all'attivazione dell'aria condizionata. Il debutto commerciale in Italia di Seat Mii elettrica è fissato per la fine del 2019, ma già a settembre sarà possibile preordinarla. Il prezzo non dovrebbe discostarsi molto dai 20.000 euro promessi per Skoda Citigo-e iV.


Il modello elettrico più importante per Seat sarà però la versione di serie di Seat El-Born, la concept presentata allo scorso Salone di Ginevra: questo modello, variante Seat della nuova Volkswagen ID.3 (Volkswagen ID.3: prenotazioni, prezzo e caratteristiche | VIDEO), sarà il primo modello spagnolo ad accogliere la piattaforma MEB sviluppata dal Gruppo Volkswagen per le auto elettriche di nuova generazione. L'elettrificazione di Seat non si ferma qui: sempre nel 2020 farà il suo debutto la versione definitiva di Cupra Formentor, il SUV Coupé ibrido plug-in mostrato a Ginevra sotto forma di concept.


130

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gigiobis

folle, retro... quelle cose li, insomma.

Marquis - 31 Section

A che serve la leva del cambio se l'auto è elettrica?

Maledetto

Erano già pronti prima dell'arrivo dell'articolo, ormai sono automatici peggio dei bot

Tony Musone

Anche il Wallbox e, nel caso, il rifacimento dell'impianto elettrico, godono dell'incentivo. E, secondo me, a meno che non si preveda di fare quotidianamente o spesso 250 km al giorno, non serve aumentare la potenza per i rabbocchi giornalieri.

Scoiattolazzo

Prego per te e per la tua anima presuntuosa

Scoiattolazzo

Sono 6000 con rottamazione mi sembra e cmq ancora conviene un pandino 1000

Scoiattolazzo

6000 se hai da rottamare...cmq anche 14000 sono sovrapprezzate

il Gorilla con gli Occhiali

In questo momento a cosa mangiare questa sera a cena.

il Gorilla con gli Occhiali

Una Lift, orribile secondo me.

il Gorilla con gli Occhiali

Vuoi negare i fatti? Vuoi negare la storia?

Felipo

Ok sei un troll

Felipo

Hai mai provato una elettrica o parli a vanvAra?

Felipo

Non c'entra niente il peso. C'entra il rapporto di trasmissione.

Felipo

Non è una macchina fatta per andare in autostrada, è così difficile da capire? Che senso ha metterle un rapporto lungo per fare i 160 quando nessuno la userà mai in questo modo?

MatitaNera

A cosa stai pensando?

matteventu
il Gorilla con gli Occhiali

Le auto devono essere a benzina, cribbio! Devi godere quando guidi.

Horatio

No va beh, questa non la sapevo! xD
https://uploads.disquscdn.c...

matteventu
Horatio

Se pensi poi che "Volkswagen" significa "auto del popolo" xD

Lele

Ma, alla fine, i 20k euro indicati sono con o senza incentivo statale? Perché se si arrivasse a 14k sarebbe da pensarci per la città

matteventu

Non sono andato a controllare i listini e le dotazioni, quindi ipotizzo:
- dotazione di serie diversa
- optional più "premium" esclusivi della VW

Ma il motivo principale, per rispondere alla tua domanda "in base a cosa dovrei scegliere una Mii piuttosto che una Citygo se sono uguali?", é: quanto sei disposto a spendere per avere lo stemma VW anziché lo stemma Seat o quello Skoda?

Horatio

Si, chiaro, ma io intendo cosa nella pratica cambia? La qualità Seat e quella Skoda presumo siano simili (e comunque la Up! VW ha una qualità piuttosto bassa), intendevo in base a cosa dovrei scegliere una Mii piuttosto che una Citygo se sono uguali? Non hanno neanche differenze nelle motorizzazioni :X

Riccardo Zamprogno

Sono già arrivati i commenti bigotti? Direi di sì

Matteo
MatitaNera

Portano da A a B

Buruburu

Mii...zzeca

Buruburu

Lavoratoriii

Stefano

pedal to the metal!

Roberto Galioto

20k già contando l'incentivo, mica sono scemi...

Tom Smith

Se vai in autostrada vai a 130. Che è il limite massimo in Italia.

matteventu
il Gorilla con gli Occhiali
MatitaNera

Che problema c'è?

theskig

Mi ha fatto ridere perchè l'ho scoperto dopo aver fatto un esame di marketing nella mia facoltà e durante le lezioni pensavo esattamente le stesse cose

sgarbateLLo

Moderatooriii

sagitt

Ah bhe

Babby . S

[ Rocketman ] ultimo aggiornamento
visita questo sito ora, completo di sottotitoli ??
tutto è disponibile qui: 86NEWSAWARDS.BLOGSPOT.COM

matteventu

No, non sono proprio laureato ahimè lol.
Recupero questo monologo dunque.

theskig

No, se sei laureato in marketing.

theskig

E allora comprati una Tesla, barbone, non aprire articoli su macchinette da città.

matteventu

Nope, cos'è? Devo vederlo?

il Gorilla con gli Occhiali

Che orrore che vivremo.

WOT ITA

Bravissimo, ed è gia tanto che ha i sedili riscaldati....Sai quanta batteria si sukano?

WOT ITA

sicuro, e non vedo l'ora

1984

mi auguro sia inferiore ai 20k, sennò skoda tutta la vita, avendo quel budget per un'auto della stessa categoria (e non è il mio caso...)

Stefano

io no di sicuro perchè la lascio dov'è...ma se si volesse andare in autostrada magari...però puoi sempre farci le sparate ai semafori visto i dati da 0 a 100...

Tom Smith

Qual è il problema? Devi girare in pista con questo affare?

sgru

già che parlano di 0-50km/h, ahah

sgru

Design 2005.

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video