Ford Kuga 2019: il SUV si rinnova con tre ibridi e tecnologia al top

02 Aprile 2019 79

Insieme alle versioni mild-hybrid di Ford Fiesta e Ford Focus, in occasione del "keynote" Ford #GoFurther4 la Casa dell'Ovale Blu presenterà in anteprima mondiale la terza generazione di Kuga, il SUV di segmento C che si rinnova proponendo lo stile tondeggiante e moderno delle ultime Fiesta e Focus, ma anche le più recenti tecnologie per la sicurezza, la connettività e il contenimento dei consumi e delle emissioni. Il SUV Ford più venduto in Europa (terzo modello dopo Fiesta e Focus) sarà infatti la Ford più elettrificata di sempre, con tre sistemi ibridi a scelta tra Mild-Hybrid, Hybrid e Plug-in Hybrid.

DESIGN PIÙ EUROPEO

Il nuovo Kuga 2019 vanta dettagli di stile che riprendono quelli di Fiesta e Focus, a cominciare dai gruppi ottici anteriori full-LED con disegno a goccia, passando per il pacchetto sportivo ST-Line e concludendo al posteriore con il badge K U G A a caratteri cubitali (elemento ripreso dalla Ford Focus, recensita di recente su HDmotori).

Le linee sono più morbide ed eleganti rispetto al modello che va a sostituire, con maggiore attenzione ai dettagli e alle proporzioni da hatchback. Interessante è anche la soluzione da "simil-coupé" scelta per la coda, con un lunotto fortemente inclinato. ST-Line sarà solo una delle tre diverse linee che comporranno la gamma Kuga: al suo fianco ci sarà infatti l'elegante Titanium e la lussuosa Vignale, quest'ultima con dettagli esclusivi e la possibilità di montare cerchi in lega fino a 20 pollici.

FINALMENTE CON STRUMENTAZIONE DIGITALE

Protagonista della nuova plancia a sviluppo orizzontale è la strumentazione digitale con schermo TFT da 12,3 pollici e la caratteristica tecnologia free form, che permette di sagomare i contorni del display senza i vincoli del design rettangolare. Il sistema offre una tecnologia a 24-bit true color, per immagini ed icone ad alta definizione e dalla migliore leggibilità.

Presente l'immancabile schermo centrale del sistema di infotainment SYNC 3, con touch da 8 pollici, funzione pinch&swipe e compatibilità Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema si integra con il modem Wi-Fi per 10 dispositivi e con accessori come la ricarica wireless per gli smartphone.

Non manca l'accesso alla vettura da remoto tramite l'app FordPass, che sfrutta il modem integrato FordPass Connect per accendere il motore, localizzare il veicolo quando parcheggiato e sbloccare le portiere.

GUIDA SEMI AUTONOMA CON FORD CO-PILOT

Tra le altre dotazioni che sicuramente non mancheranno troviamo il pacchetto di ADAS Ford Co-Pilot, una suite davvero completa che conferma tutte le novità introdotte di recente su Focus: tutto nuovo è il sistema Lane Keeping con Blind Spot Assist (controlla l'angolo cieco intervenendo attivamente sul volante per evitare collisioni), a cui si affiancano Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Lane Centring, Pre-Collision Assist con rilevamento pedoni e ciclisti, il Blind Spot Information System con Cross Traffic Alert, l'Evasive Steering Assist, il Wrong Way Alert, il Post Impact-Braking, i gruppi ottici con abbagliante automatico e l'Active Park Assist Upgrade semi-autonomo.

TRE DIVERSE IBRIDE

La gamma di Ford Kuga proporrà tre diverse varianti ibride, oltre alle versioni con motore a combustione interna benzina EcoBoost e diesel EcoBlue di ultima generazione.

Kuga Plug-in Hybrid propone un motore benzina 2,5 litri a ciclo Atkinson, abbinato ad un propulsore elettrico e ad una batteria da 14,4 kWh di capacità. La potenza totale sarà di 225 CV, con un'autonomia in elettrico superiore a 50 km, consumi di benzina di 1,2 litri per 100 km ed emissioni di CO2 di 29 g/km. Questa variante propone diverse modalità di guida (EV Auto, EV Now, EV Later ed EV Charge), con ricarica stimata in 4 ore ad una comune presa a 230 V (in alternativa, è possibile ricaricare la batteria tramite la frenata rigenerativa oppure con la specifica modalità di guida EV Charge che si serve del motore a combustione).

Kuga EcoBlue Hybrid offre un sistema mild-hybrid per dare maggiore spunto al motore 2.0 EcoBlue diesel 4 cilindri da 150 CV, ma anche per abbassare i consumi. La tecnologia Mild-Hybrid di Ford prevede la presenza di uno starter/generator azionato da una cinghia (BISG) che sostituisce l'alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni nella piccola batteria agli ioni di litio da 48 V. Il BISG permette anche di fornire coppia extra al motore. Il sistema si integra con lo Start-Stop, e il risultato sono consumi combinati di 5 litri di gasolio per 100 km ed emissioni di CO2 di 132 g/km.


Kuga Hybrid è invece un'ibrida di tipo tradizionale (come la Mondeo Hybrid appena recensita su HDmotori), in cui il protagonista è sempre il motore 2,5 litri benzina a ciclo Atkinson, affiancato da un motore elettrico e da una piccola batteria. Questa variante sarà abbinata ad un cambio automatico e alla trazione anteriore oppure integrale intelligente: si prevedono emissioni di CO2 di 130 g/km e consumi di benzina intorno ai 5,6 litri per 100 km.

La gamma di propulsori disponibili per la nuova generazione di Kuga si completa con il 2.0 EcoBlue diesel da 190 CV, il 1.5 EcoBlue da 120 CV e il 1.5 EcoBoost benzina 3 cilindri da 120 e 150 CV con disattivazione di uno dei cilindri. Sulle versioni EcoBlue 120 CV e 190 CV è disponibile il cambio automatico a 8 rapporti di Ford. La trazione integrale Intelligent All Wheel Drive si può abbinare al 2.0 da 190 CV. Presenti le modalità di guida del Drive Mode (Normal, Sport, Eco e Slippery).

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Techinshop a 484 euro oppure da ePrice a 546 euro.

79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Zr9

è il cruscotto secondo me...oltre la plancia che è banale,peccato perchè fuori hanno linee moderne secondo me,almeno le ultime

Federico Andreotti

Ne ho vista una in giro, grigio chiaro, in tangenziale a Modena... Le foto dell'articolo, in rosso, non rendono bene l'idea! È molto bella.
Chiarite i consumi della plug-in....
Su un percorso di 200 km in autostrada, quale sarebbe il consumo reale?
Prezzi?

venom

con la plug-in perde un pò di baule i consumi con la sola ibrida e non plugin sono meglio di questi dichiarati ti consiglio di andare a vederla in concessionario e vedere qualche forum dedicato sulla niro

Dav Baz

eh ma vorrei bene vedere ihihhi

Mikele

Ho un BMW ... faccio tranquillamente i 14Km/l nel misto e 17KM/l in autostrada, naturalmente non devi sempre avere il piede pesante anche se guidi un BMW

Aristarco

e faranno la fine di quelle peugeot dello scorso decennio...

Aristarco

vai a guardarti l'ultimo articolo sulla nuova ferrari stradale

Stefano

davanti una fiesta, di lato una mazda e dietro una skoda...che cesso!

Dav Baz

fantastico...ogni volta che si leggono commenti sono sempre e solo praticamente negativi...

non è giuseppe

la trovo sgraziata, forse sarà quel rosso che non rende.

unbe

è talmente impersonale e banale che sembra uno di quei disegnini che si mettono nelle grafiche per rappresentare un'auto generica.

Jack Burton

Perché gli altri non escono di casa non avendo un lavoro..

sgarbateLLo

Finché non cambia il designer (proveniente da Aston Martin), queste bocche rimarranno e si diffonderanno

checo79

sarà si , ma credo a molti piaccia il frontale americano della attuale

roby

Io non credo che la politica Ford europe di non portare il design da Muscle car sia un beneficio, ho sentito che vogliono fare lo stesso anche sulla edge

Enrico Toniutti

Nella mito ci si sta tranquillamente il problema sono le nuove auto compatte come 208 eccetera in cui il volante non ti permette di visualizzare la strumentazione del quadrante se superi 1,75 di altezza basta guardare il bordon sulla 208 e uno se ne rende conto

Enrico Toniutti

Con focus e fiesta ci sono abbastanza offerte

Enrico Toniutti

A me sembra un misto tra focus e fiesta intendo le versioni active

Enrico Toniutti

Si vedrà tutto tramite le prove che faranno le testate giornalistiche

Marco -

In pratica una fiesta gonfiata. Non pare manco più un suv.

Giulk since 71'

Guarda che tutte o quasi le case automobilistiche hanno il segno meno nel senso che stanno vendendo meno, molte delle auto che citi tu bisogna vedere se sono veramente di proprietà comprate cash o assegnate a qualche azienda per scaricare le tasse o prese con noleggio a lungo termine e via dicendo

Hoyz

Gli piacerebbe a sto robo essere simile alla Cx-3 (che poi per dimensioni avrei detto piùla Cx-5).

Aster

speriamo tolgono di mezzo anche quel design orrendo della eco sport

checo79

A occhio verrà di più anche io sto valutando la Niro ma il bagagliaio non mi convince

provolinoo

Stavo valutando una Kia Niro plug-in... si sa se questa Ford Kuga (sempre plug-in) sarà sulla stessa fascia di prezzo?

Ginomoscerino

hanno scritto 5l/100km per il 2.0 e 5,6l/100km per il 2.5 dichiarati da Ford

AndreW

Quindi quello che c'è scritto è una barzelletta?

Gabriele

Magari i primi 100 km si visto che sfrutta la modalità ibrida

Maurizio Milazzo

Visto adesso lo schema ...mi sbagliavo io.
Pensavo fosse solo pacco batteria e si caricasse solo tramite presa.

Gunny35

L'unica kuga riuscita bene é stata la prima

Adriano

Anche la vecchia fiesta da quella sensazione nel complesso, soprattutto per l'illuminazione

Adriano

È inguardabile, sembra una sportage uscita male (e la sportage è una macchina che mi piace tantissimo, probabilmente è l'unico suv che davvero mi piace). Questa nuova linea ha ucciso tutta la gamma Ford. Ne hanno pagato le spese tutte ed in ordine di gravita: ka (la nuova è un insulto alla vecchia, davvero fresca e carina ancora oggi, soprattutto azzurrino), fiesta (ha peso mordente ed è carina solo stline) , kuga (le immagini parlano da sole) , ecosport (restyling leggero che le ha fatto perdere quel piglio sul frontale nonostante pochi ritocchi) , focus (messa a fine classifica solo perché aveva perso mordente già dai modelli prima, quelle aggressive erano la seconda e terza serie) , mondeo (restyling che potrebbe anche starci) .

Ginomoscerino

starà sui 17-20km/l in base al motore

Ginomoscerino

mi sembrano giuste per il tipo di veicolo

Legend94

Guarda il tasso di disoccupazione di Lombardia e Emilia Romagna e quasi tornato ai livelli pre crisi, oltre tutto se guardi il ppp non siamo affatto in recessione

Ginomoscerino

ma se siamo in piena recessione perchè vedo sempre Audi, VW, Mercedes, BMW nuove? che costano di più a pari segmento e allestimento

sgarbateLLo

il frontale è inguardabile

Ginomoscerino

ma il tuo diesel che macchina è?

AndreW

Kuga Plug-in Hybrid consumi di benzina di 1,2 litri per 100 km??? Vuol dire che fa 83 in con 1 litro???
Mmmmmm 1ui secondo me avete sbagliato a scrivere.... Magari fosse così

Sheldon Cooper

Sinceramente su Ford tutto è possibile, nel senso che non è raro trovare offerte a prezzi parecchio sotto il listino (e non parlo dei km0).
Ovviamente le ibride costeranno di più, specialmente all'inizio, ma non vedo alcuna ragione per definire questa auto "extra-lusso".

Sheldon Cooper

In realtà ti capisco perfettamente. Nemmeno io guido una serie 7... =)

Bestmark 3.0

Secondo me anche volta sono riusciti a farla diventare ancora più brutta e scopiazziata: davanti sembra una f-pace e una sportage. Dietro invece ricorda la nuova rav4. Sarà comodo e grande quanto volete, ma di sicuro originale non è

Bob Malo

Allora, un Full Hybrid e un Full Hybrid Plug-in funzionano allo stesso identico modo, la differenza sta che nella plug-in puoi ricaricare le batterie tramite presa di corrente come l'auto elettrica e può contare su un pacco batterie più generoso (vista la possibilità di poter ricaricare). Il recupero di energia durante la marcia lo si ha sia su un full "tradizionale" (in stile Toyota, per intenderci) che su una plug-in. Il punto è che la modalità "Ev" su un full non ha molto senso perché non riesce a percorrere più di 5km circa, poiché, una volta scaricata la batteria, l'auto viaggerà in modalità benzina non solo per camminare ma anche per generare corrente per le batterie quindi la cosa ideale è usarla sempre in modalità ibrida e il sistema sfrutta al meglio questa simbiosi tra termico ed elettrico.
Il Plug-in, funziona alla stessa identica maniera con la differenza di un pacco batterie più capiente che in modalità "Ev" ti dà circa 50km di autonomia e la possibilità di caricarle tramite la spina. Ora, premetto che secondo me anche la plug-in va usata in modalità ibrida per dare il meglio di sé anche se ti concede una autonomia in elettrico ben superiore al sistema full, qualora tu la volessi usare in modalità "Ev", una volta scaricata la batteria, funzionerà esattamente come il full quindi il termico oltre a dare la potenza motrice alle ruote per muoversi fungerà anche da generatore per le batterie con la differenza che se vuoi puoi fermarti anche in una colonnina per ricaricare o farlo a casa a patto di disporre dei mezzi per poterlo fare; questo ti permette di abbattere i tempi di ricarica, i costi e i consumi (piuttosto che usare il termico come generatore di corrente).

Nick126

Il plugin a batteria scarica si comporta come un full hybrid...

Giulk since 71'

24k voglio vederla in negozio chiavi in mano, sinceramente ci credo poco e comunque le ibride costeranno di piu

Ngamer

non mi piaccono ste motorizzazzioni

Sheldon Cooper

Perché con l’ibrida circoli, con il diesel no (a seconda di dove vivi).
Oppure perché ti piace essere più green.

Non so, ipotizzo.

Sheldon Cooper

Kuga extracostosa e extralusso?

Lo sai che quella attuale parte da 24k di listino, e ford è una delle case che fanno più sconti?

Mikele

17 Km/l sono pochi, li faccio col mio diesel quindi perché devo spender soldi per prendere una ibrida

Maurizio Milazzo

Per una Ford fidati che è super irreale....

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video

Ford

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Hyundai

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video