Aston Martin: a Ginevra la Valkyrie AMR Pro

07 Marzo 2018 5

A distanza di un anno, l'Aston Martin Valkyrie si presenta al Salone di Ginevra con la variante AMR Pro, mutata nell'aspetto estetico. Se la stradale, realizzata in 150 esemplari, adotta una carrozzeria fuori dagli schemi, quella da pista progredisce nell'aerodinamica grazie all'aggiunta di numerose componenti per l'incremento del carico.

In attesa che la casa britannica rilasci tutte le informazioni tecniche, la produzione della Valkyrie AMR Pro sarà limitata a soli 25 esemplari, con ciascuno di essi che avrà una massa complessiva di 1.000 kg. La carrozzeria si avvale di materiali in carbonio, mentre parabrezza e finestrini in policarbonato. L'impianto di scarico è stato alleggerito, così come i quadrilateri delle sospensioni (in carbonio) e il sedile del pilota. A contribuire al risparmio del peso, i tecnici Aston Martin hanno rimosso il sistema infotainment e quello di riscaldamento.


L'impianto di scarico libero, la ricalibrazione del sistema di gestione del propulsore con interventi al software di Energy Recovery permettono al 6.5 V12 di erogare una potenza di oltre 1.100 CV, migliorando inoltre il rapporto peso/peso potenza di 1:1. Numeri che consentono alla AMR Pro di raggiungere una velocità massima di 362 km/h.

Andy Palmer, CEO di Aston Martin:

Vedere l'Aston Martin Valkyrie AMR Pro insieme alle monoposto Aston Martin Red Bull Racing Formula One e all'Aston Martin Vantage AMR del World Endurance Championship qui a Ginevra è favoloso. Sto iniziando ad abituarmi ad alcune delle straordinarie cose che Adrian (Newey), Red Bull Racing, Aston Martin e tutti i nostri eccezionali partner tecnici sono capaci, ma l'Aston Martin Valkyrie AMR Pro è qualcosa di davvero sconvolgente.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 479 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
roby

Seee con quel rapporto peso e 1100 Cv forse intendete che raggiunge i 362km/h in quarta marcia..

Boots Boot

CHE BESTIA!

marcoar

Perdonami ma così sembra non essere tanto correlato alla vettura in se , ma più al complesso generale. Pur sapendo che la vettura è stata disegnata da lui l'ho inteso in questo modo

Masterpol

infatti c'è :) "Sto iniziando ad abituarmi ad alcune delle straordinarie cose che Adrian (Newey), Red Bull Racing, Aston Martin e tutti i nostri eccezionali partner tecnici sono capaci"

marcoar

Avrei fatto una piccolissima menzione al fatto che la vettura è disegnata da Adrian Newey :)

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE