Apple: nuovi dettagli sul progetto "guida autonoma"

11 Dicembre 2017 101

Dopo mesi, anzi anni di bocche cucite e progetti top secret condotti nell'ombra, Apple esce allo scoperto sul progetto di un sistema di guida autonoma sviluppato in casa per contrastare (ma questo è tutto da dimostrare) quanto di analogo stanno preparando Google e tante altre aziende tech. A parlare questa volta è il direttore della sezione AI (intelligenza artificiale) Ruslan Salakhutdinov che, in occasione di una presentazione ufficiosa, ha rivelato nuovi dettagli sulla tecnologia di guida autonoma che Apple ha in serbo per i prossimi anni.

Anticipiamo alcuni dei probabili commenti all'articolo: nulla di quello che leggerete da qui in avanti è così innovativo. Molti altri costruttori (tech e automobilistici) sono già al lavoro su tecnologie analoghe. La cosa interessante, forse, è che Apple ci sta lavorando da meno tempo, ma è altrettanto vero che non sappiamo quando e se tali sistemi andranno in commercio.


La prima feature rivelata dallo chief AI è la capacità di tale sistema di rilevare la presenza di ostacoli e pedoni anche in situazioni particolarmente difficili, per esempio quando piove e le gocce impediscono il funzionamento ottimale delle telecamere. Il sistema è in grado di stimare la posizione di un pedone anche se nascosto da un'auto parcheggiata.

Inoltre, Apple sta studiando una modalità di guida che si serva sia delle indicazioni date dal navigatore sia di quelle fornite dalla mappatura digitale in tempo reale, combinandole per creare mappe tridimensionali con un alto livello di dettaglio. Tali mappe saranno poi alla base dei dati che il "cervellone" dovrà elaborare in tempi nanoscopici per prendere decisioni sulla sicurezza.

Come anticipato all'inizio dell'articolo, resta da capire se e quando Apple entrerà sul mercato dei sistemi di guida autonoma. Per il momento, si tratta di tecnologie destinate alla realizzazione di shuttle aziendali senza conducente da utilizzare nell'Apple Campus.


101

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Svasatore

Il sistema che tu descrivi non è attivo aull'audi A8 o A7 ma si ferma al 2.5 che per esempio è anche sulla volvo xc40.
No per i livelli successivi sarà uguale perchè l'evoluzione va di pari passo con i sensori e l'elettronica.
Magari all'inizio ci sarà qualcuo che sperimenterà soluzioni diverse ma entro due anni tutti si adegueranno al migliore, vedi la frenata automatica in cui Subaru era al top e bmw invece faceva abbastanza pena, dopo 1 anno e mezzo hanno sostituito il sistema.

Jawdj Dijadj

A distanza di qualche mese? Guarda che è da anni che vengono man mano introdotte nuove funzioni sui nuovi veicoli, mica pochi mesi.
La guida semi autonoma attualmente presente sui veicoli è livello 0, 1 o al massimo 2, quindi niente di veramente difficile. Non ci vuole molto ad implementarla e infatti la gran parte delle nuove auto ora ha funzioni come avvertimenti in caso di pericolo, cruise control adattivo, frenata assistita, parcheggio assistito, mantenimento corsia attivo, ecc., alcune delle quali diventeranno prima o poi obbligatorie sui nuovi veicoli.
Per quanto riguarda i livelli successivi, per ora c'è una sola auto in commercio ad avere ufficialmente il livello 3 (audi a8 d5, che a detta dei suoi costruttori è già pronta anche per il livello 4) e pian piano arriveranno anche le altre case (in teoria anche le tesla hanno il livello 3 ma non è ufficiale). Per i livelli successivi la sfida è più ardua e infatti le case porteranno sul mercato le loro proposte in momenti differenti, in base a come procedono le loro ricerche e test.
Poi ovviamente serviranno adeguati aggiornamenti ai sistemi legislativi ed assicurativi prima di poter commercializzare i livelli 4 e 5, cosa sulla quale i vari stati stanno attualmente lavorando.

Svasatore

Ah sì? E spiegami, come mai tutte le case automobilistiche possiedono la guida semi autonoma a distanza di qualche mese?
Oh casualità?
Dai per favore.

Jawdj Dijadj

I fornitori forniscono l'hardware (radar, videocamere, sonar, lidar, ecc.), al software pensano le singole case automobilistiche, infatti tutte le case stanno lavorando alla propria guida autonoma (ossia al proprio software). Poi di sicuro alcune case hanno anche qualche reparto per ricerca e sviluppo di hardware, così da avere una migliore integrazione con il software.

Svasatore

Non ha il minimo senso.
5 anni fra una casa e l'altra, anzi 10.
Lo sai di cosa stai parlando?
Guardati intorno la guida semi autonoma é disponibile praticamente per tutti i marchi, come mai?
Semplice, i fornitori sono quei 2/3.

Jawdj Dijadj

L'ho letto su toms:
tomshw . it/auto-guida-autonoma-che-punto-siamo-80940
Secondo te se le sono inventate alla redazione o sono informazioni rivelate dalle aziende ? Che poi quelle date siano definitive è un'altra storia, ovviamente sono delle stime e potrebbero subire ritardi o anticipi

Sagitt

??

ally

nice mirror climbing...

Sagitt

Io parlo di segnaletica standard.. per percorsi standard, in più come ho detto segnaletica non vuol dire per forza cartello vago ma anche segnaletica digitale che può essere ad esempio sfruttata con i protocolli che stanno creando

ally

per questo la tua affermazione che la segnaletica non serve alla guida autonoma è una sciocchezza...

Sagitt

Per questo stanno studiando le AI

ally

il problema della guida autonoma non sono le condizioni standard, ma gli imprevisti. Per questo è fondamentale non affidarsi a elemento legati ad uno storico, serve uno strato in grado interpretare le variabili e gli imprevisti che si presentano nel percorso.

Sagitt

Qui non sì parla di variazioni ma di viabilità standard, per le variazioni stanno studiando protocolli di intercomunicazione come per semafori ecc

ally

variazioni sul percorso non verrebbero riconosciute senza la capacità di leggere la segnaletica in vigore. Affidarsi ad una mappa è estremamente rischioso. Basta un lavoro di manutenzione sulla carreggiata e l'incidente è assicurato. Già le auto attualmente in commercio sono in grado di leggere la segnaletica, non vedo la difficoltà...ritenta...

Svasatore

Sì certamente lo avrai letto su Topolino.
Per me é il ragionare contro uno scritto di qualcuno che ne saprà come mia zia.
Comunque come vuoi.

Jawdj Dijadj

Le parole di 10 aziende contro la tua, come potrei crederti

Svasatore

Ma ti ho appena mostrato che non é così.
Se poi per te 4 mesi sono il tempo per definire prima, allora mi taccio.

Sappi che le auto più o meno escono ogni 7 anni.

Dr. Home

La diffusione capillare e la prontezza sono molto importanti.
Tesla forse è 2/3 anni avanti però hanno un grosso problema di produzione e consege.

Forse i giganti del gasolio hanno una marcia in più perché sono anni nel settore ma l’eletrico è diverso.

Hai fonti in merito a installazioni di super charger in giro per il territorio?

Io conosco solo tesla che lo sta facendo non modo efficace, o sbaglio.

Il futuro che descrivi con tutto autonomo sembra molto utopistico che altro.E come gusti personali non mi piace. Dai per scontato che tutti debbano usate solo auto quando esistono bici,moto ecc...

Sagitt

Ovviamente sull’automotive è differente ma avrà la sua strategia

Simone Dalmonte

Quel che dici è vero tuttavia nell'automotive le cose girano in un modo un po' differente diai lidi solitamente battuti da apple. Innanzi tutto apple ha sempre raggiunto i suoi massimi profitti dal prodotto e non dal servizio, ciò mi fa pensare che queasta sarà una tecnologia che vorranno inserire in una loro auto. Qua però arriva il bello. Nell'ambito smartphone andavano a solcare quello che era un po' un terreno vergine: non era un vero status symbol, nel senso che l'attenzione l'attiravi con altri oggetti e non c'era una vera fascia premium salvo qualche oggetto (tipo i nokia comunicator), se non cose per nulla pubblicizzate e perciò sconosciute ai più. In generale nessun competitor aveva mai profuso uno sforzo di marketing e impiegato livello qualitativi pari a quelli che apple introdusse nel 2007... e lo fece in punta di piedi, senza i fari addosso che un vero competitor porta con se (mai fatto telefoni prima). Con le auto la cose è totalmente differente: il premium già esiste e sta su livelli estetici mostruosi, le tedesche in quanto a cura estetica e del dettaglio sono pazzesche.... e poi c'è il lusso vero (Ferrari e compagnia..). Di fatto I ricchi veri nn compreranno mai Apple ma qualcosa di più bello e molto più costoso (e carico di una storia, legata a mito e competizioni, con cui apple nn ha mai avuto a che fare). Molto curioso di vedere come andrà a finire, ma qua l'esito è mooolto meno scontato fidati.

Sagitt

ho detto che attualmente quella semi automatica è principalmente per i modelli costosi\top
le prime autonome saranno per i modelli costosi\top

a scendere negli anni

Lele Prozac

Immagino si arrivi a vietare la circolazione manuale in strada, quindi il problema sarà anche arrivarci in pista. Per il resto non penso, anche case come Apple o Google si dovranno cmq appoggiare a case automobilistiche già presenti per fabbricare i loro veicoli, quindi avrebbero cmq una piccola fetta, ma molto più esigua rispetto ad ora

Sagitt

tesla e bmw, renault e altri stanno già producendo auto full electric valide
il discorso è solo la diffusione del servizio e miglioramento dei tempi di ricarica

per il resto le auto elettriche in circolazione sono più che valide

Sagitt

si, ma qui si parla di sensori di riconosimento facciale che non hanno nulla a che vedere con eventuali telecamere 360°, a meno che non riescano a fare un tutt'uno e allora potrebbe aver senso.... ma anche li, l'auto come fa a sapere che vuoi aprirla e non semplicemente se sei vicino a lei?

Svasatore

In che senso?
Hai detto che la guida autonoma é solo per le auto top. Non sarà così.

Sagitt

Ti sei risposto da solo

Sagitt

Ma qui non si parla di guida autonoma perenne, ma semplicemente di guida autonoma, se poi serve il backup in casi estremi è un discorso differente

Mastro Tracco

perchè se non lo fanno loro lo faranno altri e quindi si ritroverebbero a perdere tutto. Le auto come M3 si potranno sempre usare in pista.

Liuk

Più che guida autonoma proporrei un Assistente di guida che preveda i possibili pericoli per chi guida realmente.
Del resto i sensori sono più efficienti che la vista o l'audio del pilota.

Liuk

Ottimo punto di vista.
Ma può darsi che il target di vendita cambi.

The_Th

secondo me il problema principale da risolvere è quello scritto sopra, in caso di incidente magari con feriti/vittime di chi è la responsabilità civile e penale?
questo è il punto critico da risolvere, a livello tecnico in 10 anni si arriva a fare una macchina che si giuda da sola, ma fino a quando non ci saranno leggi chiare non si farà nulla

Lele Prozac

Non capisco le case automobilistiche che spingono tanto sulla guida autonoma.hanno solo svantaggi da questa,se le auto guideranno ad sole immagino ceh si diminuirà il numero delle stesse, e in più non avrebbe senso fare macchine diverse,una bmw m3 per esempio,non avrebbe mercato.

GianlucaA

Nelle auto a guida autonoma hai comunque le telecamere con visione a 360°

Dr. Home

I mezzi elettrici sono già al top?
Togli tesla e cosa rimane?

I punti di ricarica degni di nota sono solo quelli di tesla I sbaglio?

Attualmente nessuno sta spingendo sull’eleteico come Tesla, gli altri produttori fanno solo ciofeche oppure ibride

Svasatore

La nuova Volvo XC 40 che é un Bsuv ha tutti i gadget della guida semi autonoma Delle sorelle grandi.
Vuol dire che sterza accelera e frena da sola ma per brevi periodi.

La guida autonoma non ha nulla a che fare con i segmenti alti e parlare di 10 anni vuol dire non avere la minima idea di cosa si stia dicendo poiché un'auto di 10 anni fa sembra un dinosauro se guardiamo i gadget elettronici.

Svasatore

Mmmm non mi viene in mente nulla di simile.
Perfino negli aerei in situazioni limite meteorologiche l'intervento umano é considerato quasi fondamentale.
E siamo nell'aria con variabili nettamente inferiori.

Auguri e figli maschi per la guida autonoma.

Ikaro

A be allora siamo apposto... Domani scoppia la 3a guerra mondiale e devi credermi perché non ho interessi

Svasatore

Totalmente senza ragione. 10 anni in ambito automotive per quanto riguarda i sistemi elettronici sono 2 ere!
Quando arriva per una casa, arriva per tutte anche perché sarà Bosch probabilmente a fornire la maggior parte dei componenti per le case europee.

Comunque quelle date dimostrano solo l'incertezza dell'argomento.

Svasatore

Sono tuo padre.

Sagitt

I mezzi elettrici sono già al top adesso
Può solo migliorare l’autonomia

La nota dolente sono i punti di ricarica e i tempi ma se sì diffondono ci vuole poco a farli diventare realtà

Comunque la guida autonoma che sia elettrica o a combustili fossi non ha nessun problema a coesistere

Anal Natrak

perché noi due non abbiamo nessun interesse.

Dr. Home

La legge di Moore va bene per l’eletronica ma poco si adatta alla meccanica delle macchine.

Prima di proliferare con guida autonoma almeno avere solo mezzi elettrici sarebbe un grande traguardo.

Comunque io so per scontato che la guida autonoma sia solo su macchine elettriche!

Sagitt

pensa ad internet
30 anni fa era inesistente, oggi è anche nei frullatori
al giorno d'oggi con la globalizzazione e la diffusione di massa delle cose è tutto più veloce

per me nell'arco di 50 anni saremo già ad un buon 80% di quello descritto, almeno nella parte civilizzata del mondo.

Sagitt

attenzione
non ho detto che sparirà
ma che non serve alla guida autonoma

Sagitt

no, perchè su un'auto non c'è problema di spazio o posizionamento per più sensori, e soprattutto devi comunque aprire la portiera in qualche modo con una maniglia a meno che questa non sia automatica ma finchè non possono leggerti la mente l'auto non può sapere se sei solo vicino a lei così o se vuoi aprire la portiera.. ergo un touch id sulla maniglia come accade già ora senza touch id sulle maniglie delle auto contactless è un'ottima cosa.. anche perchè altrimenti servirebbero telecamere in ogni angolo esterno per leggerti il volto ovunque tu sia attorno l'auto

non si tratta di un telefono che nel 90% dei casi lo prendi in mano e porgi verso il volto

cosa diversa quando ti siedi in auto, non hai scampo

Faber

Verissimo, gran brutta gatta da pelare, lo testimonia il fatto che nemmeno i paesi più avanzati e "aperti" si sono mossi in tal senso (cioè ancora nessuna legislazione ad hoc in materia).

Ikaro

Nono, dico perché dovrei credere a uno sconosciuto, ora due, invece che a tutte le principali case automobilistiche e tecnologiche mondiali?

Anal Natrak

Quello che ha ragione.

GianlucaA

Xk touch id sulle maniglie? Se prima parli di faceid direi di usarlo anche x aprire la macchina ;)

Ikaro

E te saresti?...

Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani