Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Volkswagen Golf, ecco come cambia con il restyling

24 Gennaio 2024 130

Volkswagen Golf compie 50 anni. Si tratta di un modello molto importante per la casa automobilistica tedesca che nel corso della sua lunga storia è stato prodotto in oltre 37 milioni di esemplari. Adesso, per l'attuale generazione è arrivato il momento di concedersi il restyling. Dopo indiscrezioni e foto spia, finalmente possiamo scoprire tutte le novità del facelift.

Ancora non ci sono i dettagli dei prezzi per il mercato italiano. L'inizio delle prevendite è previsto per la primavera.

Volkswagen lancerà sul mercato la nuova Golf, anche in versione Variant (station wagon) negli allestimenti Life, Style e R-Line. Un collocamento a sé stante è riservato alla Golf GTE e alla Golf GTI. La gamma di motori della Golf includerà inizialmente due versioni ibride plug-in (eHybrid e GTE), due unità Mild Hybrid con tecnologia a 48 V (eTSI), quattro turbo benzina (TSI) e due turbodiesel (TDI). Nella seconda metà dell’anno seguiranno le sportive Golf GTI Clubsport, Golf R e Golf Variant R (i modelli R dispongono della trazione integrale). Nel corso del prossimo anno debutteranno altre versioni a trazione integrale con un motore TSI da 150 kW.

DESIGN ED INTERNI

Con il restyling, Volkswagen ha ritoccato il design della Golf per dare una rinfrescata al suo look. Le maggiori novità sono davanti dove troviamo alcune modifiche al paraurti e nuovi fari a LED, più snelli della parte che procede verso l'interno.

In alternativa, sarà disponibile in opzione una versione più avanzata dei gruppi ottici: i fari Performance. In questo caso, oltre a una barra trasversale a LED aggiuntiva nella calandra, per la prima volta sul frontale di una Volkswagen europea sarà presente il logo "VW" luminoso. Oppure, in alternativa si potrà richiedere la nuova versione dei fari a LED Matrix IQ.LIGHT, anch’essa con logo "VW" illuminato. Scegliendo questa soluzione per i fari, la Golf sarà equipaggiata pure con i gruppi ottici posteriori a LED 3D, anche in questo caso di nuova concezione, le cui sequenze Welcome e Goodbye possono essere personalizzate accedendo alle impostazioni del veicolo nel sistema infotainment.

Il nuovo modello potrà essere scelto con le nuove colorazioni Crystal Ice Blue metallizzato, Anemone Blue metallizzato, Oyster Silver metallizzato e Grenadilla Black metallizzato. Un’ulteriore novità ma solo per le versioni R-Line, GTE e GTI è il tetto verniciato in nero (su richiesta). Inoltre, sono stati aggiunti cinque nuovi cerchi in lega fino a 19 pollici.

Parlando degli interni, la novità più importante è l'introduzione del nuovo sistema infotainment MIB4 che può contare su di una nuova grafica e una struttura dei menu rivista per migliorare l'usabilità. Racconta la casa automobilistica:

La schermata è stata suddivisa in due barre touch, la top bar (in alto) e la bottom bar (in basso), e una grande schermata Home al centro. In ampie zone della top bar e della schermata Home, il conducente può impostare autonomamente gli accessi diretti che preferisce. Il grande vantaggio offerto è che mentre nella schermata Home il conducente accede alle app relative a qualsiasi funzione a suo piacimento, la top bar personalizzabile e la bottom bar statica rimangono sempre disponibili sul display, facilitando considerevolmente l’uso.

Lo schermo touch sarà disponibile in due misure: 10,4 pollici e 12,9 pollici. Inoltre, come già anticipato al CES 2024, Volkswagen porterà sulla Golf restyling anche ChatGPT che permetterà di migliorare le funzionalità dell'assistente vocale. Sono stati riprogettati anche i cursori touch, ora illuminati e più semplici da comandare, per la regolazione della temperatura e del volume. Per la Golf e la Golf Variant sarà disponibile in opzione un Head-Up Display.

La Golf può contare anche sulla strumentazione digitale Digital Cockpit Pro con schermo da 10,2 pollici e 2 layout grafici a disposizione.

PIÙ AUTONOMIA PER LA PLUG-IN

Passiamo ai motori. Due sono i modelli Plug-in, entrambi dotati di un motore 1.5 TSI evo2 abbinato ad un'unità elettrica. Golf eHybrid offre 150 kW (204 CV), mentre Golf GTE 200 kW (272 CV). La potenza viene trasmessa alle ruote anteriori tramite un cambio DSG a 6 marce appositamente concepito per i modelli PHEV. Grazie alla nuova batteria da 19,7 kWh netti (in precedenza da 10,6 kWh), l'autonomia in elettrico è di circa 100 km.

L'accumulatore può essere ricaricato in corrente alternata fino a 11 kW (3,6 kW sui precedenti modelli). Inoltre, per la prima volta, Golf eHybrid e Golf GTE possono essere ricaricate anche presso le colonnine a corrente continua con una potenza fino a 50 kW.

Volkswagen Golf sarà poi offerta con le unità eTSI abbinate al cambio a doppia frizione DSG a 7 marce. Il motore 1.5 TSI evo2 con tecnologia Mild Hybrid a 48 V e gestione attiva dei cilindri (ACTplus) offre una potenza di 85 kW (115 CV) e 110 kW (150 CV). Le Golf 1.5 TSI con potenze identiche e cambio manuale sono equipaggiate con lo stesso turbo benzina ma senza sistema Mild Hybrid a 48 V.

Abbiamo poi la Golf 2.0 TSI che arriverà nel 2025 e offrirà una maggiore potenza: sarà infatti in grado di erogare 150 kW (204 CV), 10 kW in più rispetto al modello precedente. Questa versione di motore è dotata di serie della trazione integrale 4MOTION. Il motore turbo benzina da 2.0 litri e 195 kW (265 CV) della nuova Golf GTI è caratterizzato da un incremento di potenza pari a 15 kW, mentre la potenza dei due modelli TDI pari a 85 kW (115 CV) e 110 kW (150 CV) è invece rimasta invariata. Golf Variant sarà disponibile con tutte le motorizzazioni eTSI, TDI e TSI fino a 150 kW.

  • 1.5 eTSI (Golf / Golf Variant): 85 kW / 115 CV; DSG a 7 marce; trazione anteriore
  • 1.5 eTSI (Golf / Golf Variant): 110 kW / 150 CV; DSG a 7 marce; trazione anteriore
  • eHybrid (Golf): 150 kW / 204 CV; eDSG a 6 marce; trazione anteriore
  • GTE (Golf): 200 kW / 272 CV; eDSG a 6 marce; trazione anteriore
  • 1.5 TSI (Golf / Golf Variant): 85 kW / 115 CV; manuale a 6 marce; trazione anteriore
  • 1.5 TSI (Golf / Golf Variant): 110 kW / 150 CV; manuale a 6 marce; trazione anteriore
  • 2.0 TSI (Golf GTI): 195 kW / 265 CV; DSG 7 marce; trazione anteriore
  • 2.0 TDI (Golf / Golf Variant): 85 kW / 115 CV; manuale a 6 marce; trazione anteriore
  • 2.0 TDI (Golf / Golf Variant): 110 kW / 150 CV; DSG a 7 marce; trazione anteriore
SICUREZZA

Parlando dei sistemi di assistenza alla guida, tra le novità del restyling troviamo il Park Assist Pro, che consente di effettuare le manovre di entrata e uscita dal parcheggio da remoto tramite smartphone. In breve, il conducente gestisce la manovra di parcheggio dall’esterno tramite il suo dispositivo mobile, mentre la Golf sterza, frena e accelera autonomamente entro limiti prestabiliti.

Altra novità, il sistema Area View: grazie alla fusione di quattro telecamere viene generata una visuale a 360 gradi, la cui immagine viene trasmessa al touchscreen del sistema infotainment.


130

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alexornot

Sicuramente un motore lento, ma adatto per un uso cittadino senza troppe pretese. Saranno sicuramente le economie di scala a dettare il passo, non credo che possa essere l’inquinamento. Ma il prezzo base sarà più alto…. Cmq peccato!

Everything in its right place.

Un po' polmone però con l'automatico era più che sufficiente per un utilizzo "base". Credo sia un discorso di economie di scala o normative antinquinamento a 'sto punto.

Alexornot

Anche io sono rimasto sorpreso... Alla fine il mille vendeva bene... Ma sicuramente meglio il 1.5 che però costerà di più....

muchoman

Ho approfondito la questione e sembra che suzuki approvi il gpl sui propri mild hybrid mantenendo la garazia con impianti brc. Sui full invece nulla

muchoman

Dai, non era lentissimo ma soprattutto era indistruttibile. Certo in quel periodo il top era il tdi che in qualsiasi step di potenza era una bomba

fire_RS

Odd1o quello però era un bel polmone.

Simone

Beh affidabilità ok ma consumi insomma..mi son fatto 1200 km la settimana scorsa con una tipo sw aziendale 1.6 120cv con cambio automatico, alla fine di media ha fatto 15,5 km/l (90% autostrada a 130)..Sinceramente mi aspettavo almeno 17-18 km/l per un 1.6 diesel..

Harry_Lime

Le mie best 3: golf 4, golf 7, golf 2. Togliendo l'iconica 1, tutte le altre sono state agghiaccianti. E la 8 inguardabile.

Lettore espatriato

"...Grazie alla nuova batteria da 19,7 kWh netti (in precedenza da 10,6 kWh)..." Se fatto nello stesso spazio , notevole.

Alessandro De Filippo

L unica station wagon..beh a me non dispiace..poi gusti son gusti..tempo addietro ho visto una Porsche Cayenne non coupé ma 4 porte...una bruttura...

muchoman

Sarebbe bello ma avere tre sistemi su un'auto mi sembra esagerato, oltretutto spesso già le auto che escono a GPL dalla casa hanno qualche problemino di regolazione o altro. Ho comunque letto di tassisti che hanno messo il gpl sulle toyota e genericamente il gas con i mototi giapponesi non sono mai andati d'accordo quindi chissà. Comunque una ibrida monovalente a gpl io la guiderei volentieri se mantien un bagagliaio decente

pollopopo

Le serie del 2015 circa le trovo le migliori

Antonio Russolillo
Antonio Russolillo

Perché? Il full ibrido non può avere un impianto turbo gpl? Per la serie: con 15€ di gpl, 5€ di benzina e batteria piena, ci faccio Roma Milano

lorenzo68

Ahhh se c'è scritto siamo in una botte di ferro.

Alessandro De Filippo

In Italia a parte Lamborghini Ferrari Maserati...come scelta di modelli ne abbiamo 4 in croce..tanto x dire..e station wagon...un miraggio..anzi manco quello! Abbiamo potrei dire 0 scelte..o ripieghi sulla panda o "mutuo" xun alfa da 40 k minimo ..see ciao..ah ok pure la y ma a pari della Panda.

lucas

Non sono stato sull'ultima ma sulla penultima e le sospensioni facevano pena, avevano una corsa inesistente ed erano troppo rigide per una familiare. A me ultimamente sembra che tutte le familiari debbano correre il gran premio.

Pooh Teen

Si che si risparmia.

fire_RS

Che non verranno licenziati visto che le concessionarie non chiuderanno , c'è scritto

lorenzo68

Gli 8000 dipendenti.

lorenzo68

Direttamente tassellato al cristallo del parabrezza.

Pooh Teen

Dai ti ci abituerai.

Pooh Teen

Rigorosamente avvitato con 4 viti.

Pooh Teen

Io invece faccio ancora in tempo.

Pooh Teen

E anche per consumare meno!

fire_RS

E quale sarebbe ?

Mastro

purtroppo lo hanno messo in tutte... ho ordinato la tiguan, il concessionario mi ha chiesto se volevo la versione da 15.... ma già il 13 di base è eccessivamente grande, almeno nella golf hanno mantenuto il selettore del cambio e non come la tiguan che l'hanno portato sul volante...

savio

La più grande innovazione di questo restyling sono gli stemmi illuminati per fargli pubblicità gratuita anche di notte.

lorenzo68

Continui a non afferrare il contesto. Che non è l'ovvio del fare cassa.

muchoman

Pensare che un giorno avrei rimpianto il 1.6 benzina da 105 cavali, facile da trasformare a GPL, rende tutto surreale

Sistox v2

Dai in questo caso ci sono, opzionali, sospensioni attive doppia valvola e mi pare il differenziale autobloccante

fire_RS

Vende le concessionarie, probabilmente per fare cassa, lo ha fatto anche la Renault a suo tempo vendendo la loro sede principale...che è diverso dal vedere e basta.

Amus

Da chi dovrebbero imparare dai designer della fiat o della peugeot?

Amus

Elencati le altre più belle.

Inquisitore™

Sì c'è stata un'epoca d'oro dei 1.9 diesel, il TDI, il JTD di FIAT e il DCI di Renault...

lorenzo68

Nella prossima generazione ci sarà un TV Oled da 50 pollici.

Everything in its right place.

Si ma il grosso del merito è nel 1.9 TDI di Audi-VW che è stata la miglior motorizzazione che hanno prodotto negli ultimi 40 anni.

lorenzo68

Un taglio ai costi non indifferente.

lorenzo68

Dice che le vuole vendere. Il subliminale non lascia spazio a molte interpretazioni.

Everything in its right place.

Ma quindi tolgono il 1.0 base? Si parte dal 1.5 con sta versione?

MatitaNera

pensa che elettrica costerebbe 28k, ti va anche bene

MatitaNera

Infatti. Che erroraccio.

Quel tablet appoggiato sul cruscotto è veramente inguardabile...

Alessandro De Filippo

Tra una Golf e una Polo sono quasi identiche esternamente..come linee.. tutte uguali

Simone

In queste foto non sembra male, per forza, ritraggono sempre il modello top di gamma, poi la trovi per strada nelle versioni standard ed esclami "Che cesso".

I tedeschi le auto non le sanno disegnare, le sapevano produrre ma con l'avvento dell'elettrico non serve più.

DjMarvel

tu pensa che anni fa presi la kia cee'd, dopo aver provato la golf. non ci ho trovato differenze, e per 110cv ed il prezzo migliore ha vinto la kia. per di più la kia aveva il multilink al posteriore.

DjMarvel

io comprendo che se tanto la gente non se ne accorge tutto va bene.
è lo stesso concetto di un orologio al quarzo o analogico. quello meccanico lo paghi di più, ma segna l'ora come quello al quarzo. ma se lo pago di più voglio anche che sia migliore a prescindere dalla mia capacità di comprensione.

Stiui

quella varian in foto non mi dispiace...(a parte il colore), il problema sarà il prezzo intorno ai 40k immagino...

Marco

Vero che sono diventati masochisti in VW, però ancora non ho capito perché hanno tirato fuori quei bidoni delle id, invece di sfruttare nomi forti come polo e golf anche per le versioni elettriche

fire_RS

Come detto da altri la migliore e di gran lunga è la 4, era un carro armato e ancora oggi nonostante abbia più di 25 anni ha una linea attualissima.

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025

Auto

Hyundai Kona Electric (2024): prova consumi d'inverno e ricarica rapida | Video

Auto

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Economia e mercato

PETRONAS, intervista a James Mark: il futuro parte da Torino