Tesla Supercharger, nel 2022 la potenza potrebbe salire fino a 324 kW

25 Gennaio 2022 83

I Supercharger sono un importante valore aggiunto che Tesla ha sempre offerto ai suoi clienti. Grazie a queste stazioni per la ricarica rapida, le auto elettriche del costruttore americano possono viaggiare su lunghe percorrenze senza problemi e senza dover dipendere in molti casi dalle altre infrastrutture per la ricarica delle auto elettriche. Nel corso del tempo, la casa automobilistica ha migliorato i suoi punti di rifornimento di energia per ridurre i tempi di ricarica delle sue vetture, soprattutto quelle più recenti come le Model 3 e le Model Y.

I Supercharger V3, in particolare, sono in grado di erogare una potenza massima di 250 kW. A quanto pare, Tesla nel 2022 potrebbe aumentare ulteriormente la potenza erogata da queste colonnine. Secondo un rapporto, in Nord America, il costruttore potrebbe portare i Supercharger V3 ad erogare una potenza fino a 324 kW entro la fine dell'anno. Successivamente, sarebbe previsto il debutto anche dei Supercharger V4 di cui, al momento, non ci sono informazioni particolari.

Come tutti i rapporti, anche questo va preso con le dovute cautele. Tuttavia, già in passato Elon Musk aveva parlato di un upgrade degli attuali Supercharger. In particolare, nel luglio del 2021 aveva annunciato un futuro aumento di potenza da 250 kW a 300 kW. Tuttavia, da quel momento non erano arrivate più ulteriori informazioni. Possibile, dunque, che il 2022 sia davvero l'anno in cui i Supercharger potranno fare un ulteriore passo avanti.

Si può ipotizzare che questo upgrade possa anche essere legato all'arrivo delle nuove Model S e Model X. Queste vetture raggiungono una potenza di picco di 250 kW durante le ricariche ma visto che dispongono di un nuovo pacco batteria è possibile che possano rifornire di energia anche a potenze più elevate. Inoltre, è possibile che questo presunto aggiornamento possa essere in qualche modo correlato all'inizio dell'installazione dei Megacharger che serviranno per rifornire di energia i camion elettrici Tesla Semi.

Il 26 gennaio, Elon Musk fornirà un aggiornamento della roadmap dei prodotti Tesla. Possibile che il CEO dica qualcosa anche sull'evoluzione delle stazioni Supercharger. Non rimane che pazientare ed attendere ulteriori novità.

Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Tecnosell a 330 euro oppure da Amazon a 415 euro.

83

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
an-cic

Quindi paghi al massimo 0,22 finito di tasse e tutto... Oppure l'alternativa è che chi ha offerte migliori non paga provvigioni a chi hai chiesto tu

Lucasthelegend

pensi che non lo abbiano già fatto? Anche io per la mia utenza domestica mi sono rivolto a servizi trova tariffa migliori e mi han detto che ho già la migliore offerta per la zona. Se lo dicono loro che ci guadagnano a far firmare roba nuova, mi fido.

Venerabile Jorge

Solo per dare un'idea della potenza in gioco (siamo abituati a ragionare in CV). Il cavo credo sia raffreddato ad acqua per dissipare il calore.
Sempre per entrare nell'ordine di idee, un capannone di officina/gommista di solito a un allaccio sui 30kW.

https://media2.giphy.com/me...

R_mzz

Solo dove erano attivi contratti nel mercato tutelato o a prezzo variabile.
Per gli altri il costo dell’energia elettrica è sceso negli ultimi mesi (ora non si pagano gli oneri).

R_mzz

Ci sono i contratti a prezzo fisso.
Con un offerta a prezzo fisso il prezzo dell’energia non può aumentare.

Purtroppo la maggior parte delle persone non sa come leggere una bolletta e non ha la più pallida idea di qual sia il suo costo dell’energia.
http://ilportaleofferte.it/

talme94

pure sulle abitazioni eh

Fabrizio

Concordo pienamente.
Peccato non si vedano particolari sviluppi in questa direzione, se non progetti singoli e spesso di privati

nickmot

Può andare anche a 3, ma calcolavo 8-9 ore standard di una giornata lavorativa.
A 3 le vedo bene in zona residenziale.
In ogni caso, non era il punto, ne servono tante, a bassa potenza e nei posti dove si lascia l'auto a lungo.

an-cic

No, servono da 3kw.basso costo di ricarica e di installazione. Con i 44kw di una colonnina ac standard da 2 prese ci copri 15 parcheggi. L'auto sta come minimo ferma 15 ore al giorno, con tanti punti di ricarica a bassa potenza non hai comunque problemi di autonomia e quella volta che devi ricaricare in fretta vai alle colonnine rapide

nickmot

Ergo servono colonnine AC a circa 7kW in abbondanza in ogni parcheggio "a lunga sosta" (vicino a uffici, case, supermercati, palestre, centri storici, etc.)

Fabrizio

Certo. Qualcuno pensa anche di fare il "pieno" elettrico in 10 minuti tutti i giorni.
Se vuoi che la batteria frigga è la soluzione giusta, le ricariche superfast in DC sono da usare saltuariamente.
E per le ricariche lente non posso stare 5/6 ore fermo as aspettare alla colonnina, servono soluzioni per ricaricare mentre si fa altro (a casa, uffici, parcheggi, ecc)

nickmot

Grazie, c'ero andato vicino con i conti.
Il riferimento, per quanto mi riguarda, resta sempre la Model 3 Long Range.
Sfortunatamente è l'unica che potrebbe garantirmi l'autonomia necessaria senza dover far troppe ricariche in giro.

an-cic

Se intendi le rapide ok

Fabrizio

Se usate sporadicamente hanno senso.
Il problema è chi concepisce le colonnine come distributori elettrici da usare tutti i giorni, non ci siamo

an-cic

No, a 350kw se la tua macchina le accetta

DjMarvel

0,31 a 250kW?

an-cic

Non hai capito, a parità di colonnina e potenza puoi pagare 0,79 o 0,31. Se tu vuoi pagare 0,79 sei libero di farlo, è una tua scelta... Io preferisco pagare 0,31

NaXter24R

Guarda che vado a velocità di codice. Semplicemente evito di perdere tempo inutilmente. 8h non sono questa cosa impossibile da sopportare eh, ci sono mestieri dove devi rimanere attento per lo stesso periodo di tempo.

DjMarvel

Se la termica non ci riesce faccio sempre rifornimento in 5 min a 1.6 €/litro
non è che con la vpower ci metto 5 min e con la normale 2 ore....

Funz

tu sei uno scriteriato, metti a rischio la tua vita e quella degli sfortunati che ti incrociano per strada.
Giusto obbligarti a fare soste.

Funz

le colonnine ad alto voltaggio ti fanno già pagare il kW il quadruplo del prezzo di mercato, non avrebbero proprio ragione ad alzare ulterioremente il prezzo.

Tony Musone

Una delle tariffe flat di EnelX (disattivabile quando si vuole) è 45 euro per 145 kWh, meno della metà del costo a consumo, quindi direi che anche solo per un viaggio di 900 km avrebbe senso.

NaXter24R

Lo capisco, però è 1h in più. Come dicevo, per 8h non ho sta urgenza di andare al bagno, e per sgranchirmi se uno fa un minimo di stretching in auto è perfettamente fattibile. Ripeto, è una cosa mia eh, ma non è infattibile.

an-cic

Sono sui 750km di ricariche, se parti da casa con la macchina già carica superi i 1000 in scioltezza

nickmot

Non è male.
In autostrada quanto sono?
800Km o giù di li, se non ho sbagliato i conti.

gabrimazzo

Quindi 20/80 in 10 minuti? Direi che siamo davvero vicini all'ideale

Alessandro Peter

Non comprendo il nesso, nemmeno un po'

gabrimazzo

Lui ha usato la ricarica a domicilio a Roma ed in più i Supercharger costano 0,35 mi pare in Tesla spendevi 1/3

an-cic

145kwh a 45 €, 0,31 cent/kwh e puoi usarla anche sulle hpc (ionity, freetox etc) a differenza di duferco che per queste colonnine applica una maggiorazione alla flat che già paghi. Inoltre non c'è vincolo di durata quindi la attivi e disattivi come vuoi.

nickmot

Devo rivedere l'offerta Enel, mi ricordavo fosse meno conveniente di duferco.
Che tanto sono lontano dal comprare una elettrica, hanno inaugurato ieri le prime due colonnine nel mio comune, la più vicina è a 4 km.

an-cic

E se una termica non ci riesce non fai rifornimento? Il prezzo delle colonnine non è fisso, se vuoi pagare il massimo sei libero di farlo, non significa che gli altri paghino come te... Esattamente come se vuoi mettere la shell vpower in autostrada a 2.30€/litro. È una tua libera scelta, ma non significa che tutte le persone pagano 2.30€/litro la benzina

nickmot

Beh, non parlo di due o 3 ore di soste, ma di un paio pause da 10-15 minuti, almeno per bagno e sgranchirsi.
Lascia perdere il discorso elettrica per il momento. Altrimenti si parla solo per casi estremi e non si arriva a niente.

DjMarvel

Non sono fuori strada. il futuro è elettrico. Mica lo voglio io.

DjMarvel

un momento, se devo viaggiare con una macchina elettrica, e la macchina elettrica non riesce a portarmi a destinazione perché dovrebbe essere un mio problema?? Le ricariche rapide devono essere un incentivo ad acquistare una vettura elettrica. Non il contrario.

an-cic

Allora sei fuori strada

DjMarvel

del diesel

an-cic

No, gli aumenti sono sulla componente energia ma non del 30%. Nel trimestre luglio-settembre 2021 la componente energia era 11.84 cent/kwh (e già era carissima), ottobre-dicembre 20,47 cent/kwh, gennaio-marzo 35,49 cent/kwh. A titolo di confronto io a novembre/dicembre ho pagato 0.11 compresi tutti i costi, non solo la meteria energia. A ottobre e novembre si riusciva ancora a fare contratti a prezzo fisso a 0,06 di materia energia

nickmot

Beh, pagare tariffe a consumo invece di una flat, per l'utente di cui sopra, ci sta.
Fa un viaggio l'anno, se il resto delle volte carica a casa, alla fine la differenza non pesa molto.
Quello che non è la normalità è fare 900Km di tirata indipendentemente da cosa alimenti la tua auto.

Federico

È successo anche a me, ma come si spiega? I rincari non dovevano essere del 30% sulla componente energia? Come siamo arrivati al raddoppio della bolletta?

Tony Musone

A me non pare. Prendi questa discussione, sembra che percorrere mille km senza alcuna sosta pagando tariffe a consumo invece che una flat o un abbonamento sia la normalità, ma non lo è (senza contare che il costo totale di un'auto non si esaurisce alla pompa).

nickmot

A dire il vero, mi pare che si faccia lo stesso da entrambe le parti.

Tony Musone

La maggior parte (se non tutti) i detrattori della mobilità elettrica trasformano i casi limite in normalità.

NaXter24R

Torni al punto di prima. 3-4 ore tanto vale farne 5 e finire il viaggio come dicevo, senza pause.
Quelli lunghi vale lo stesso discorso. Personalmente, e ripeto, è importante, personalmente, trovo meno pesante stare in auto che allungare di due o tre ore per fare delle soste. Ho provato in tutti i modi ed a tutti gli orari nel corso degli anni e mi pesa di più fermarmi che fare una sola tirata. Al limite come dicevo, quei 5m dove fai il pieno alla macchina, ma non di più altrimenti, sempre per me, è tempo perso.

BlackLagoon

yess

an-cic

Enel x no e con Enel non hai obbligo di durata, quindi la attivi per fare il viaggio e poi la disattivi

NaXter24R
nickmot

Duferco ha tolto la flat, sfortunatamente.

an-cic

Se non ce l'hai ti scarichi l'app e la attivi. Se poi vuoi pagare a consumo libero di farlo. Col mio contratto pago 7 euro per 50gb+minuti e sms illimitati. Lo stesso operatore mi fa pagare 6 euro 1 giga a consumo. Io sono libero di decidere di pagare a consumo, ma dire che in Italia si paga 6 euro al giga significa travisare la verità partendo da un dato vero

nickmot

SI, ma l'obbligo di legge esiste ache per questioni di sicurezza.

Subentra la stanchezza, l'attenzione cala, etc.
Ora, se questo avviene per chi lo fa professionalmente ogni giorno, figurati tu che lo fai una volta l'anno, magari con 35 gradi.
In ogni caso, stai veramente tirando fuori un caso limite.
Così come non è la norma fermarsi ogni 2h, non lo è nemmeno farsi tirate da 900Km.
Dopo 3-4 ore di guida, una pausetta per sgranchire le gambe, passare in bagno e magari prendersi un caffè o uno spuntino, sono abbastanza normali.
E fai conto che mi sono sparato 320Km dopo lavoro ieri sera, per tornare a casa.
lo faccio regolarmente, e ogni tanto mi capita di volermi fermare anche per viaggi così brevi.

IMHO, se fai spesso viaggi del genere, non vuoi arrivare il prima possibile, vuoi non stressarti e farlo il più comodamente possibile, il che significa fermarsi anche solo perché se ne ha voglia.

Elettriche

Askoll eS3 e NGS3: provata la nuova gamma di scooter elettrici per il 2022

Auto

Mazda MX-30: la prova dei consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Auto

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video

Auto

Nuova Opel Astra, l'ibrida Plug-In sfida la Golf con 180 CV | Recensione e Video