Dorme alla guida mentre la Tesla sfreccia a tutta velocità con l'Autopilot attivo

18 Settembre 2020 179

L'Autopilot di Tesla ha spinto, purtroppo, alcune persone ad utilizzare le auto elettriche americane come davvero fossero dotate della piena guida autonoma. Un comportamento che in diversi casi ha causato incidenti, anche con esiti gravi per conducente e passeggeri. Adesso, dal Canada arriva una notizia di un nuovo sconsiderato comportamento tenuto da un possessore di una Tesla che ha abusato dell'utilizzo dell'Autopilot.

I fatti risalgono allo scorso luglio quando la polizia è rimasta di stucco nel vedere una Tesla Model S avanzare all'apparenza senza nessuno a bordo. In realtà, conducente e occupante erano presenti ma stavano sonnecchiando con i sedili completamente reclinati, lasciando che l'auto guidasse da sola. E quando la polizia ha acceso le luci e gli altri veicoli si sono spostati, l'auto ha accelerato arrivando a toccare la velocità di 140-150 Km/h.

Nessuno stava guardando fuori dal parabrezza per vedere dove stava andando la macchina. Nessuno sembrava essere in macchina, ma il veicolo ha accelerato perché la strada davanti era libera. Lavoro in polizia da oltre 23 anni, per lo più nella stradale, e sono senza parole. Non ho mai, mai visto niente di simile prima.

Inizialmente, il conducente, un giovane di 20 anni, era stato solamente accusato di eccesso di velocità. Adesso, però, la sua posizione si è aggravata e dovrà rispondere di guida pericolosa. Inoltre, a dicembre dovrà comparire in Tribunale. Il problema, come in molti casi simili, è legato al comportamento sconsiderato delle persone a bordo delle auto elettriche americane. Le Tesla dispongono di un sistema di guida semi autonoma di Livello 2 (Qui spieghiamo i diversi livelli di guida autonoma) che prevede che il conducente mantenga le mani salde sul volante e che rimanga sempre ben vigile. Infatti, per quanto offra opportunità di guida avanzate, non permette alle auto di poter viaggiare in autonomia.

Nonostante le limitazioni siano ben note, purtroppo, alcune persone fanno di testa loro e sono riuscite ad aggirare il sistema montando, per esempio, un piccolo peso sul volante. Indipendentemente dallo stratagemma utilizzato, si tratta di un modo di mettere a rischio non solo la propria vita ma pure quella degli altri.


179

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frederik

E' una barzelletta ovviamente vero?
Non può essere che un ragazzo di 20 anni, su una Tesla, a guida autonoma, si addormenti pure

stefano passa

gli ADAS sono una cosa, l'IA con guida autonoma è altra cosa
credo nessuno metta in dubbio la bontà della guida assistita
ma non si parlava di quello

xpy

Ma infatti attualmente sono degli aiuti alla guida e non ti guidano la macchina da sola, se vengono usati in modo diverso è la persona ad essere un pericolo non la macchina

xpy

Ma infatti non sto dicendo che non serva la persona a bordo, ma in tante situazioni la guida autonoma o quantomeno assistita salva tante vite
Continui a chiamare in causa persona allenate e addestrate a fare quello per lavoro senza distrarsi, non puoi certamente paragonare un pilota ( che sia di macchine o di aerei ) con il guidatore medio, e comunque il pilota automatico è molto più semplice negli aerei (in alta quota) il difficile sono decollo e atterraggio, cose che stanno realizzando e già testando con successo

stefano passa

ultima cosa ti faccio notare che la "guida autonoma" esiste da molto tempo sugli aerei, ed è ben più sofisticata de quelle sulle auto, eppure nelle fasi più delicate del volo, l'aereo è guidato dal pilota, come mai??'

stefano passa

a ecco.... perciò tutti sti grandi sensori che vedono a 360 gradi, in realta a più di 20 mt sono ciechi vabbe...

stefano passa

ma quella è una statistica che lascia il tempo che trova , non è una ricerca con metodi scientifici che raffronta la guida di una IA con una I umana,
tanto che fai il sapientone mi posti una ricerca "seria" dove gli ingegneri specializzati raffrontano tali guide???

xpy

Vabbè continua a ignorare i dati che non ti piacciono, naturalmente tu ne sai più di ingegneri specializzati e persone che le studiano queste cose, le auto con adas e autopilot fanno meno incidenti delle altre che ti piaccia o meno

xpy

Se c'è qualcosa a più di 20 mt non la puoi considerare un qualcosa di improvviso e infatti anche con autopilot attivo devi essere vigile e attento proprio per situazioni del genere

stefano passa

ma per niente proprio, ad esempio le telecamere della tesla hanno 20 mt di azione, e sono fisse l'occhio umano vede molto più distante ed è mobile la tesla non ha sensori per l'olfatto, e giù di li a tutto il resto , altra cosa, la IA elabora soluzioni che sono nel suo programma , non ha capacità di andare oltre quelle soluzioni, mentre il cervello ha capacità di "inventare"
ti do un consiglio studia un po più di anatomia, e passa meno tempo davanti al PC

stefano passa

scusa e questo cosa prova secondo te???
che l'IA è migliore di un essere umano???
mi spiace ma non funziona cosi, è una statistica troppo generica e senza la presenza di dati certi per ricavarci alcun che

Alessio Ferri

Glielo dico continuamente, ma ormai è una buzzword

xpy

Inoltre ti riporto i dati sulla media di incidenti di tesla, con autopilot, senza (ma con gli adas) e nella media nazionale in generale (usa)

-1 incidente ogni 3,07 milioni di miglia percorse con autopilot attivo
-1 ogni 2,10 milioni di miglia percorsi con gli ADAS attivi
-1 ogni 479.000 miglia, media nazionale registrata in USA dall'agenzia governativa statunitense NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration)
fonte:https://www. dmove .it/news/cresce-il-tasso-di-incidenti-con-autopilot-tesla-ma-sono-pur-sempre-molto-meno-della-media-generale

xpy

In realtà è esattamente il contrario, il computer ha la capacità di processare tutte quelle informazioni che il cervello non processa ha molte più informazioni di un essere umano avendo sensori a 360° e grazie a quello non ha bisogno di improvvisare ma elabora la soluzione migliore e in tempi che l'essere umano si sogna
Per farti capire quanto l'essere umano è fisicamente limitato, quando muovi lo sguardo da un punto all altro il cervello non elabora le immagini perché se no vomiteresti, quelle frazioni di secondo sono tempi in cui tu non ottieni informazioni e in situazioni del genere anche frazioni di secondo possono essere cruciali e fare la differenza tra una persona morta e un incidente evitato completamente
Inoltre ti ricordo che stiamo ipotizzando che alla guida ci sia una persona con riflessi allenati, attenta e che non si fa prendere dal panico in un momento del genere e sappia come comportarsi, cose che sono fin troppo rare
inoltre stiamo guardando la situazione solo da un lato, quello che subisce l'incidente, ma queste tecnologie aiutano sopratutto dall'altro lato, pensa ad un guidatore che sta usando il telefono o che si è distratto guardando al lato della strada o che si è sentito male e passa col rosso in un incrocio senza neanche rallentare o che prende in pieno l'auto davanti che ha inchiodato perché qualcuno ha attraversato di colpo la strada, ne succedono tanti, troppi di questi incidenti, un auto a guida autonoma, ma anche solo una con gli adas recenti avrebbe evitato tutti questi incidenti fermandosi al semaforo rosso da sola o inchiodando da sola contemporaneamente a quella davanti

stefano passa

certo, ma guidare un mezzo sia nelle strade normali che nei circuiti ha delle variabili quasi infinite cosa che il computer non può calcolare, insomma un gigante "stupido" oltre tutto a come sono messi i sensori oggi, ha delle informazioni limitate, e gli manca una cosa fondamentale, la capacità di improvvisare,

xpy

A livello di ragionamenti si l'essere umano è superiore (per ora), quando si parla di mera potenza di calcolo o di tempi di reazione il computer è semplicemente istantaneo

stefano passa

sai le capacità del cervello umano sono immensamente piu evolute, flessibili e potenti di un computer......

xpy

Davvero stai mettendo in dubbio la differenza di velocità di elaborazione tra una persona e un computer?

stefano passa

si certo nella tua fantasia ... hai prove in riguardo???

Falloppo

Allora vallo dire a loro che tutti si riempiono la bocca con la parola AI di qua e AI di la.

Alessio Ferri

Nessuno ha l'intelligenza artificiale, le reti neurali non sono AI. Sono estremamente stupide e somigliano più ad un cane addestrato a riconoscere odori che ad un cervello.

xpy

Sono migliori anche di un pilota professionista e quell è un dato di fatto
E comunque stiamo parlando di guida cittadina quindi con mille distrazioni e pensieri per la testa e si passa dal pilota al vecchietto di 80 anni

Ibenfeldan

Già visto.

stefano passa

ma almeno vedi il video

sgarbateLLo

Mi sa che In questo caso l’Autoidiot non era disinseribile

Ibenfeldan

Quella vettura non ha il navigatore funzionante, con tutto quello che ne consegue.

Ibenfeldan

Boh...

Falloppo

Ah comprare un auto che costa un sacco di soldi per non guidarla e' proprio una bella evoluzione :D

Zer0

Non comprendi l'evoluzione dell'auto, resta con la tua panda.

Falloppo

Come siete avanti.

Falloppo

cums in me...

Falloppo

La Tesla si che ha l'intelligenza artificiale evoluta...

Falloppo

Ma ultimamente e' salita la mortalita' alla guida in California?

Falloppo

Oppure e' solo uno spot.

Falloppo

Tu hai la versione italiana.
O meglio hai la versione per l'italiano.

Falloppo

The age of Ultron.

Falloppo

Lo vuoi vincere tu il Darwin Award?

Falloppo

Bisogna morire per vincerlo.
Peccato pero'.

Falloppo

Tanto gli italiani mica lo capiscono l'inglese.

Cristine Dkeo

ok buono a sapersi!

Danylo

basta legarci un gatto (vivo)

Danylo

Dovrebbero impedirgli di usare il nome Autopilot, che (come minimo) trae in inganno.

Ibenfeldan

Si vabbè, tu guarda i video e vai tranquillo... L'unica Y in Italia è quella portata qua da Matteo Valenza, e con il sw americano non funziona nemmeno il navigatore... Sarà meglio che guardi video migliori...

stefano passa

sono esseri umani anche i piloti, te hai affermato che le reazioni della IA sono migliori di quelli di un essere umano, è semplicemente falso

Mark MILLER

chissà come faceva a lasciare attivo AutoPilot dormendo, vabbé, si commenta da sé

xpy

Cosa c'entrano i piloti con la guida quotidiana su strada?

stefano passa

a parte che ci sono video del 2020 dove si vede la tesla guidare senza l'intervento del guidatore, come ti hanno fatto notare alcuni forumisti, tutto dipende dalla legislazione del paese, giusto poco tempo fa ho visto un video sulla tesla Y , in italia dove il guidatore attivava l'auto pilot, e funzionava senza appoggiarci le mani, l'auto era di importazione con l'SW americano

stefano passa

si lo so, ma 2/3 delle persone vedono solo il video, non si mettono a vedere le scritte in piccolo con le avvertenze, un po come succede con le etichette dei cibi preconfezionati, insomma avoia se tesla pubblicizza la sua guida autonoma

stefano passa

guardi qualche video di piloti vedrà che l'IA non potrà mai guidare come loro

Bad Mad Lad™

Come al solito, Mr. Bean aveva già anticipato il futuro.
https://uploads.disquscdn.c...

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6