Panasonic e Tesla puntano ad espandere la produzione di batterie

19 Maggio 2020 5

La relazione tra Tesla e Panasonic non è stata sempre buona, soprattutto negli ultimi tempi. Anzi, più volte le due società sono state sul punto di prendere strade differenti. A quanto pare, però, le cose starebbero cambiando, merito soprattutto del boom di richieste di auto elettriche che avrebbe fatto lievitare la domanda di produzione delle batterie. Per questo, si starebbe valutando l'ampliamento della Gigafactory del Nevada per incrementare la fabbricazione degli accumulatori.

La conferma è arrivata dal direttore finanziario di Panasonic Hirokazu Umeda che ha sottolineato che finalmente le attività presso lo stabilimento sono diventate redditizie. Con Tesla che sta rapidamente crescendo, almeno prima dello scoppio del virus e con lo stabilimento in attivo, si punterà all'incremento della produzione. Se non ci saranno intoppi, la collaborazione tra le due società è destinata ad essere ampliata.


Inizialmente, Panasonic aveva investito ben 1,6 miliardi di dollari nella fabbrica con l'obiettivo di arrivare ad una capacità di 35 gigawattora l'anno e di andare oltre in un secondo momento. Nel tempo, però, le cose non sono andate per il verso giusto, soprattutto a causa di una serie di problemi del costruttore americano che avevano portato in perdita i giapponesi. La situazione è poi precipitata quando è emerso che la società di Elon Musk aveva deciso di produrre in casa le celle per le batterie.

Adesso, però, con i conti che sono tornati positivi, il clima si sarebbe rasserenato. L'unica variabile in gioco che potrebbe rovinare i piani di ampliamento è lo scoppio della pandemia che potrebbe raffreddare la richiesta di accumulatori per le auto.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
IGN_mentale

Se ci credi credici...

IGN_mentale

Eros Nardi è ritardato oppure arrivato tardi?

Eros Nardi

Fartboys è il nome perfetto per chi preferisce auto puzzolenti che viaggiano ad esplosioni

DarkVenu

Si così dura che hanno una coda ordini a cui non riescono a star dietro e stanno a costruire Gigafactory come fossero botteghe di paese...LOL

IGN_mentale

Con il prezzo del petrolio e la crisi mondiale la vedo dura trovare altri fartboy radical chic...

Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche