MINI: John Cooper Works identificherà le elettriche ad alte prestazioni

02 Novembre 2020 4

Alcuni giorni fa abbiamo appreso le prime informazioni sul futuro dei progetti elettrici del marchio MINI. Secondo quanto comunicato ufficialmente dal costruttore, arriveranno due nuovi modelli a batteria, entrambi crossover di cui uno di dimensioni contenute. Dettagli specifici non ne sono stati comunicati e quindi bisognerà pazientare per saperne di più. Da Auto Express, però, emergono altri dettagli del piano di elettrificazione del marchio.

A quanto si apprende, MINI avrebbe intenzione di utilizzare il marchio "John Cooper Works" per identificare i modelli a batteria sportivi. Attualmente, le MINI John Cooper Works sono autovetture dotate di motori endotermici ad alte prestazioni e vengono identificate dalla clientela come i prodotti top di gamma del costruttore. Sebbene rappresentino solo una piccola parte delle vendite del marchio inglese, generano molti profitti. Visto il potenziale di questo marchio e visto che i piani per il futuro prevedono l'arrivo di più modelli elettrici, MINI vorrebbe far evolvere "John Cooper Works" per accostarlo alle autovetture elettriche ad alte prestazioni.

Addirittura, secondo la fonte, potrebbe arrivare anche un modello sportivo dedicato ma solo in un seconda fase. Inizialmente, infatti, le prime "sportive" elettriche identificate da questo marchio saranno delle varianti dei modelli elettrici a listino della MINI. A questo punto non rimane che attendere ulteriori informazioni sui progetti di elettrificazione del marchio inglese che dalle premesse sembrano essere interessanti.

VIDEO


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
qandrav

ah menomale è un altro modello

Fabrizio

Quella con i passaruota di cartone è la GP, la JCW è abbastanza sobria esteticamente (fin troppo)

qandrav

l'ultima jcw è completamente esagerata, anzi con quei passaruota fa veramente schifo...

ps: cara bmw magari la prossima mini elettrica con autonomia decente grazie

Account Anniversario

Potevano usare il brand GiG Nikko, tanto é uguale

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video

Auto

Honda Jazz Hybrid: solo ibrida, pratica e compatta | Recensione e Video

Auto

Renault Twingo Electric: prova su strada, prezzi e test autonomia elettrica in città