Kia Niro, ecco i dettagli del motore ibrido della nuova generazione del crossover

17 Gennaio 2022 64

Kia ha tolto i veli sulla nuova generazione della Niro a novembre, un modello molto importante per il costruttore coreano visto il successo che ha ottenuto. All'epoca, però, non erano stati forniti moltissimi dettagli tecnici. La casa automobilistica si era limitata a svelare il design degli esterni e degli interni e poco di più. Adesso, Kia ha condiviso maggiori informazioni, anche quelle riguardanti la motorizzazione Full Hybrid che equipaggerà la vettura. Ovviamente, il crossover sarà proposto pure con motorizzazioni Plug-in ed elettriche. I dettagli di queste versioni, racconta il marchio, arriveranno in un secondo momento.

In Corea del Sud, la nuova Kia Niro sarà commercializzata a partire da questo mese di gennaio. Sugli altri mercati arriverà entro la fine dell'anno.

DESIGN E DIMENSIONI

Sul design c'è poco da dire visto che abbiamo già avuto modo di vedere la nuova Kia Niro. Comunque, il costruttore aggiunge che il suo crossover potrà essere scelto nelle colorazioni Snow White Pearl, Aurora Black Pearl, Mineral Blue, Interstella Gray, Orange Delight, Runway Red e Steel Gray. Kia dichiara un Cx di 0,29.

Le dimensioni della nuova generazione del crossover coreano sono superiori a quelle del modello attualmente in commercio. La nuova Kia Niro misura 4.420 mm lunghezza x 1.825 mm larghezza x 1.545 mm altezza, con un passo di 2.720 mm. Si tratta, rispettivamente, di 65 mm, 20 mm, 10 mm e 20 mm in più rispetto all'attuale modello. La capacità di carico della Niro in versione Full Hybrid raggiunge i 451 litri. L'aumento delle dimensioni, racconta il costruttore, permetterà di offrire maggiore spazio agli occupanti.

Per gli interni arrivano nuove finiture e nuovi colori. Come raccontato già a novembre, Kia ha utilizzato per l'abitacolo materiali sostenibili. Per esempio, il rivestimento del cielo è realizzato con carta da parati riciclata. Per i sedili, invece, il costruttore coreano ha utilizzato bio-poliuretano con Tencel ricavato da foglie di eucalipto.


All'interno spicca l'ampio pannello che include i display della strumentazione e quello dell'infotainment. Non mancherà nemmeno un head-up display che mostrerà alcune informazioni chiave come la velocità e le informazioni di navigazione. A disposizione anche un avanzato sistema di riconoscimento vocale. I conducenti potranno dunque gestire con la voce alcune funzionalità della vettura. La nuova Niro dispone del sistema Kia Digital Key 2 Touch che consente agli occupanti di sbloccare e avviare il proprio veicolo tramite smartphone.

Compatibile con dispositivi iOS e Android dotati dell'app Kia Connect, il sistema utilizza la tecnologia Near Field Communication (NFC) per consentire ai conducenti di accedere e avviare il proprio veicolo senza la necessità di portare la chiave dell'auto. L'auto dispone anche del Car to Home, una funzione che consente agli utenti di controllare i dispositivi IoT domestici come televisione, illuminazione e sistema di climatizzazione direttamente dall'interno del veicolo. Ovviamente è presente un'app che permette di gestire da remoto le funzioni dell'auto.

MOTORI E SICUREZZA

Kia ha condiviso i dettagli solamente del propulsore Full Hybrid. Sebbene il costruttore abbia lavorato per migliorarne l'efficienza, troviamo sempre il ben noto 4 cilindri benzina Smartstream GDI da 1.6 litri da 105 CV (77 kW) abbinato ad un'unità elettrica da 44 CV (32 kW). Complessivamente, abbiamo 141 CV (104 kW). Il powertrain dispone di un cambio DCT a 6 rapporti ottimizzato per aumentare l'efficienza. Il costruttore dichiara consumi pari a 20,8 km/l (ciclo coreano).

Nessuna menzione, come accennato all'inizio, per i powertrain Plug-in ed elettrici. Visto che il propulsore Full Hybrid è sostanzialmente rimasto immutato, è possibile che non arrivino particolari novità anche per le altre motorizzazioni. In ogni caso, la Kia disporrà della modalità Green Zone che attiva automaticamente la trazione elettrica dell'auto per garantire una mobilità a emissioni zero in determinati ambienti e situazioni come le aree vicino alla scuole, sfruttando i dati di navigazione. I conducenti possono, comunque, impostare delle Green Zone personalizzate. Il crossover dispone pure di un sistema di rigenerazione impostabile su diversi livelli.

Il nuovo crossover può contare su nuovi ed avanzati sistemi di assistenza alla guida come il Forward Collision-Avoidance Assist (FCA), l'Intelligent Speed ​​Limit Assist (ISLA), il Safe Exit Assist (SEA), il Remote Smart Parking Assist (RSPA), il Lane Keeping Assist (LKA), il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA) e tanto altro.


64

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
dickfrey

Aggiungo anche la 225XE di BMW

Harry_Lime

Questa è una ibrida standard. Senza spina. Hai un motore elettrico che aiuta quello a benzina e la batteria si ricarica con frenata, accelerazione e discese. Ho avuto la Niro per un mesetto e facevo una media di 25km a litro urbano/extraurbano. Dovessi scegliere cosa prendere ora, prenderei una niro subito senza pensarci.

NOP7356

nel commento deducono i consumi dividendo l'autonomia dichiarato per i km...

Kamgusta

L'autonomia reale è sui 50km, che sono sinceramente poco utilizzabili. E' evidentemente lui l'auto non la possieda.

Kamgusta

Il motore elettrico non è quasi mai utilizzato in contemporanea al termico, solo in situazioni gravose o, al contrario, molto leggere, quando veleggi. Le salite le fai con un termico da 105CV che non ha impuntamenti di sorta.

NOP7356

https:// www. facebook. com/kianiroitalyallaspina/posts/624097568210796
Scommetto che i consumi li hai letti in commenti tipo questo vero? Dove deducono consumi ridicoli ma c'è un bias abbastanza evidente, deducono i consumi partendo dal dato del produttore di 60 km e dividendo i dati da lì.
CAMPA CAVALLO

NOP7356

La differenza di peso tra la plugin e la full ibrida è di 200 kg
Oh, guido una elettrica da un anno, quei consumi che dici sono possibili solo in percorsi studiati apposta per far risultare quei consumi, ne conosco di volpi in alcuni social che postano foto senza senso delle proprie model 3 e omettono di descrivere il tipo di percorso ( pure io facco 10 kwh/100 km se scendo dalla strada di montagna ), quelli che descrivi tu non sono gli utilizzi tipi, a parità di test e prove quel consumo che dici non esiste.
I test che utilizzano le riviste sono sempre sugli stessi percorsi quindi A PARITA' di condizione, non esiste che la plugin in modalità elettrica sia così tanto più efficiente della versione elettrica.
Se poi ti piace credere agli screenshot dei cdb con consumi inventati ad arte per far vedere quanto son fighi, contento tu
Cià

marcy9487

Io non devo analizzare delle foto dei cruscotti di gente come me e te che pubblica le PROPRIE esperienze d'uso, a differenza di testate e recensioni che dipendono moltissimo da chi "paga" in quel momento e per quello scopo, se io riesco a fare 80 KM in città "grazie" al traffico e pubblico la foto del CDB con i dati del trip non ho bisogno di "analizzare analiticamente" quel dato. Anche con la e-Niro ci sono moltissime testimonianze, coadiuvate da prove fotografiche e quant'altro, di gente che è andata ben oltre i 600 km con un pieno elettrico. Ripeto, dipende moltissimo dalla tipologia di percorso che fai, non basarti su articoli scritti in base a ciò che conviene scrivere, basati su fonti di utilizzatori REALI e soprattutto TU analizza analiticamente come ti piace tanto i contesti d'uso. Ricorda poi che un'auto totalmente elettrica ha un peso sensibilmente maggiore di un'auto plug-in per via delle batterie decisamente più pesanti rispetto ad un "piccolo" motore endotermico, quindi non spacciare il paragone come se l'auto EV necessariamente consuma meno di una plug-in. Io con questa chiudo perché sangue dal muro non ne esce, se vuoi continuare a credere alle tue idee fa pure, ti assicuro che stanotte dormirò come un bambino ugualmente. Cià

NOP7356

No aspetta ricapitoliamo:

una kia niro plugin secondo le tue fantomatiche testimonianze consumerebbe 12 kwh/100 km e farebbe 80 km in urbano con una batteria da meno di 9 kw in modalità full elettrica ( con un motorino elettrico da 44,5 kW che è piccolissimo )
Una kia e-niro elettrica con un motore da 150 KW invece consumerebbe di più.. e con una batteria da 64 kwh seguendo il tuo discorso però 80 km con meno di 9kw dovrebbe farne con 64 più di 600 in urbano...

Quindi, motore poco potente che deve con forza spingere tutta la massa dall'auto in partenze continue in urbano consuma meno della versione full elettrica che è più tre volte potente )
Allora o le tue fonti sparano superc... o tutte le recensioni della kia e-niro sono completamente sballate. E pure tutte quelle di tutte le altre auto elettriche, ti garantisco che fare 12 kwh/100 km in urbano con una elettrica ( non plugin ) devi veraramente andare in modalità nonno e con una discreta fortuna )
Ti consiglio anche a te una lettura https:// www. vaielettrico. it /domanderisposte-consumi-delle-plug-in-e-ricariche-in-autostrada/

Ti invito ad analizzare analiticamente le cose che leggi su internet

marcy9487

Anche la e-Niro ha consumi simili alla plug-in in quei tragitti. Poi ripeto, non ce l'ho io e non voglio convincere nessuno, ho visto testimonianze reali, e mi baso su quelle. Tu pensala pure come vuoi.

NOP7356

Quindi la versione elettrica della kia consuma di più rispetto ad una plugin in versione elettrica. Lo capisci che non ha alcun senso vero?

marcy9487

Le recensioni non sono fatte nell'ambito urbano che ti sto dicendo io, se vai sui vari gruppi o forum come ci sono io vedrai molte testimonianze in tal senso, dipende moltissimo dal tipo di percorso che si fa.

dickfrey

Avevo letto che nelle salite impegnative, se finisce la carica dell' elettrico, c'era da inveire. Ovviamente recupera in fretta nelle discese, ma se la salita è lunga c'è da fare poco i brillanti (da esperienze lette).

dickfrey

La nuova Tucson ha il turbo abbinata al' elettrico nella Full Hybrid.
Probabilmente sarà così anche il nuovo Sportage.

NOP7356

12 kwh/100 km in full elettrico con una suvvettina plugin, guardando i dati delle recesioni e usando un filo di logica ( ho una model 3 ) direi proprio di no, chi ti ha detto questi consumi?

marcy9487

Forse non ti è ben chiaro cosa sia una Plug-in e la confondi con una Full Hybrid. Chiaro che sto parlando della modalità completamente elettrica, ma ti sto parlando anche di un utilizzo particolare come quello urbano, fatto di continue frenate rigenerative che permettono di avere batterie "virtualmente" maggiori anche del 50% potendo ricaricarsi molto durante il tragitto.

NOP7356

12kwh/100 km su una plugin? ma che motore elettrico ha?
Ma non stai parlando di modalità completamente elettrica vero?

marcy9487

Corretto, ha un 8,9 Kw, quindi ad una media di appunto 12 KWh/100 KM (facilmente raggiungibile nel ciclo urbano di cui parlavo poc'anzi) raggiungi appunto gli 80 KM di percorrenza.

NOP7356

Per abituarsi chi non è molto fiducioso ci può stare ma parlare di grandi vantaggi per l'ambiente ho parecchi dubbi, perché ho parecchi dubbi che chi appunto non ha per forza la necessità di dover tenere la batteria carica esca di casa con la plugin carica, tutto qua

NOP7356

Leggo bene o ha un pacco batteria da 8,9 kw quindi utilizzabili meno?

mattopp

Sono d'accordo che ci sono casistiche in cui la plug-in è meno efficiente, ma non vedo abbastanza lati negativi per accanirsi in questo modo.

La transizione ecologica è appunto una transizione e secondo me passare per una plug-in hybrid può essere un passaggio intermedio interessante per chi non si sente pronto per l'elettrico puro, ma ha la possibilità di prendere familiarità con i benefici di viaggiare in elettrico (sulle brevi distanze), ma con la tranquillità di non dover cambiare stile di vita (organizzare ogni spostamento, selezionare percorsi in base alla disponibilità di colonnine, ecc...). Ovviamente riguarda una nicchia di utenti perché il costo di questi veicoli è elevato.

marcy9487

Kia Niro Plug-In, usata in ambiente urbano, quindi con un forte recupero dell'energia dalle continue frenate rigenerative, 80 km (ne fai 60 nel ciclo WLTP) li fai tranquillo. Come già scritto sopra, è proprio quello il suo ambito d'utilizzo principale. Se poi pretendi di farli in autostrada te lo scordi, ne farai a malapena 40 a 130 km/h.

NOP7356

80 km reali di plugin dove? mi porti qualche esempio reale

NOP7356

Grazie per non averlo dato per scontato ma era ovvio, parlavo infatti di esempi concreti e come avevo appunto scritto, tranne i casi di uso prettamente cittadino uscendo sempre di casa con batteria plugin carica, non c'è nessun risparmio ma solamente un aggravio dei consumi e quindi una maggiora produzione di CO2.
"Sostituire una vecchia auto a benzina con una plugin permette di dimnuire la co2 prodotta e da qui gli incentivi"
Nì, il motore termico è più recente e quindi produce meno CO2 e consuma meno, il fatto che ci sia la batteria diminuisce la produzione di CO2 solamente nello stretto utilizzo cittadino vicino casa, altrimenti ( vedi svizzera ) no visto che a parità di motorizzazione il modello senza batteria e motori elettrici pesa meno.
Per esempi concreti ti consiglio una rapida lettura
https:// www. vaielettrico. it/domanderisposte-consumi-delle-plug-in-e-ricariche-in-autostrada/

mattopp

L'ho dato per scontato, ma vedo che è meglio scriverlo: per decarbonizzazione si fa riferimento alla differenza di CO2 prodotta rispetto ad un'auto termica di pari caratteristiche.

Considerando che, tipicamente, per i modelli plug-in esiste anche l'omologa con motore solo a benzina, se si valutano i consumi di entrambe e la plug-in ha le batterie cariche, scoprirari che se il percorso è relativamente breve (trai 50 e i 100 km), la benzina bruciata dall'auto termica è molta di più di quella dell'auto ibrida. Questa differenza nella CO2 (e altre sostanze inquinanti) prodotta nei due casi permette di parlare di decarbonizzazione.

Sostituire la propria vecchia auto a benzina/diesel con una ibrida plug-in, permette di diminuire la CO2 prodotta, da qui il motivo degli incentivi.

Considerare il caso peggiore (stessi consumi di una termica) come situazione standard, ti fa sembrare esattemente come quelli che criticano l'elettrico è fuffa.

marcy9487

Nì, hai comunque la "tranquillità" quantomeno psicologica (perché poi all'atto pratico ormai non è un vero e proprio "rischio") di con 5 minuti di rifornimento in qualsiasi distributore non rimanere a piedi quelle rare volte che ti metti in viaggio. Parlando di un discorso meramente economico sì, hai ragione, ma non siamo macchine, e quindi vanno valutati anche altri aspetti.

NOP7356

1000 km in autostrada? Ma ne bastano moltissimi meno.
Basta che una persona faccia 50 km di autostrada ( esagerando di molto, più del doppio del reale ) perché una plugin blasonata tipo una mercedes finisca completamente la batteria elettrica ( una plugin consuma quasi il doppio di una full elettrica ndr ), una volta che ciò avviene non c'è nessun risparmio ma un aumento dei consumi.
Quindi hai azzerato i consumi per i primi 20 km di autostrada e ne generi molti di più per tutti i successivi, dov'è la decarbonizzazione?
Vanno bene solamente per andare dal panettiere e a fare la spesa di fianco casa, lì avviene l'unica possibilità di decarbonizzazione. Ma allora tanto vale una full elettrica che ha consumi più contenuti e che con 10 kw di batteria utilizzata fa quasi il doppio dei km ( in full elettric )

Kamgusta

Vero ma il delta di costo di acquisto è generalmente troppo elevato da una ibrida non consentendo di risparmiare in tempi brevi o comunque necessitando una continua perdita di tempo fra attacchi e stacchi alle colonnine. In questo caso, se si è disposti già a questa incombenza, è consigliare una full electric così da massimizzare il ritorno economico, il piacere di guida e quant'altro.

NOP7356

vai a generare molti kW in autobahn ( lol ) e salutaci gli ancieli

mattopp

Le scelgo entrambe per il seguente motivo: se durante il proprio percorso le batterie dell'auto sono cariche, le emissioni di CO2 possono andare da 0 ad un valore che dipende da quanto è stato usato il motore termico. Se le batterie sono scariche, quel valore è diverso. Comunque decidi di gestire le misure, nessun valore sarà davvero rappresentativo della CO2 prodotta.

I dati dichiarati sono scelti considerando che l'auto parta sempre con batterie cariche, il che è realistico nel caso d'uso per cui la plug-in è pensata. Ovviamente se si facessero 1000 km o più in autostrada a batterie scariche i valori sarebbero diversi, ma non è il tipico caso d'uso per cui l'auto è pensata.

Si parla di decarbonizzazione perché qualsiasi km fatto con il motore elettrico permette di evitare di emettere nell'atmosfera la CO2 che sarebbe stata impiegata se non ci fosse stato il motore elettrico. Cosa non è chiaro?

Kamgusta

ok soy boy

NOP7356

Ok la mia elettrica supera i 200 kmh, quindi?
La tua termica invece a 200 non consuma il triplo che andando a 130? No eh?
Nelle termiche il motore disperde calore in giro e alimenta pure qui il riscaldamento, non è che è energia che si crea dal nulla, c'è sempre una combustione ( poco efficiente ), nella elettrica invece è mirata e tranquillo che ci sta belli al caldo

Kamgusta

Sai che nelle autobahn non c'è un limite di velocità?
A 160km/h le elettriche, quelle che ci arrivano, consumano il triplo.
Il motore è capace di generare molti kW e fare funzionare continuamente l'impianto di condizionamento, dove nelle elettriche la pompa elettrica sottrae energia destinata alla trazione del veicolo.

NOP7356

Hai appena detto che sotto la gogna ci sono finite per i valori dichiarati sui consumi in fase di omologazione.
Quindi prima dici che partecipano alla carbonizzazione però sono sotto la gogna per i consumi dichiarati che sono falsi.
Scegli, o una o l'altra

mattopp

Sono certo che prima di linkarmi l'articolo, tu lo abbia anche letto. Sotto la "gogna" del cantone svizzero non è finita la plug-in in quanto tale, ma i valori dichiarati sui consumi in fase di omologazione. Quindi il problema è più politico che di bontà del progetto.

Converrai con me che sarebbe abbastanza anacronistico considerare sempre le batterie scariche e considerare la plug-in come una comune termica.

La Svizzera, poi, è nota per iniziative "contro corrente", come la pratica di condiderare ai fini della tassazione la potenza di picco delle auto elettriche invece della potenza media (una model 3 passa da 100 kW a 239 kW).

Per concludere, se le plug-in non fanno per te, è inutile dire "allora sono solo fuffa", basta dire "non fanno per me", faresti più bella figura, a mio avviso.

NOP7356

Sarà, ma per me sono solo fuffa

https:// www. quattroruote. i
t/news/ecologia/2022/01/17/nel_vallese_un_cantone_svizzero_sospende_gli_incentivi_per_le_plug_in_.html

mattopp

L'ho scritto nell'ultimo paragrafo: al di là di tutti i casi d'uso convenienti o meno, il cliente è libero di comprare e pensare ciò che vuole. Non condivido affatto l'idea di sovrapporre l'antipatia verso i clienti, che sei liberissimo di avere, con l'utilità dei veicoli.

Le plug-in hanno la loro quota di mercato e partecipano alla decarbonizzazione come o più delle altre categorie di auto ibride. Non vedo di cosa dovrebbe lamentarsi un possessore di un'auto con un'alimentazione differente.

NOP7356

La cosa divertente è che sono uscite più volte discussioni su gente con plugin hybrid che dicono elettrico fa schifo e che crea collassi del sistema elettrico però ammettono con fierezza di percorrere più del 90% dei km in full elettrico, quindi si portano in giro un termico e trasmissione inutilmente per usare una plugin come fosse una elettrica senza i vantaggi di una elettrica ( plot twist più del 90% sono novax, 5g, etc )

NOP7356

No aspetta, tu pensi di avere chissà quali risparmio con una ibrida manco plugin?
Ma poi cosa vuol dire che vai a 160 kmh e il motore di scalda bene l'abitacolo?
La pompa di calore ora non scalda bene l'abitacolo? E le elettriche non vanno a più di 160 kmh? Complimenti per ammettere di andare oltre i limiti comunque, avevo già capito fossi furbo

marcy9487

Disamina perfetta, le plug-in hanno senso solo se il 90% dei tragitti che fa una persona è compreso in 70-80 km (difficile arrivare a 100 nella maggior parte dei casi) e ovviamente dispone di un garage, box, rimessa, colonnina vicina, etc., per poterla ricaricare ogni notte con una spesa veramente minima rispetto al costo del carburante (nella peggiore delle ipotesi si spendono sui 2 euro per una decina di KW)

marcy9487

26k il modello Evolution dell'attuale, quindi il top, full optional, chiavi in mano, appena comprata personalmente. Non spariamo cifre a caso, grazie.

marcy9487

Volendo puoi, ma non ha nessun senso, perché il turbo aiuta il motore a basso regime, e lo stesso fa l'EV, e quindi sarebbe una sorta di ridondanza inutile.

marcy9487

*141CV

Kamgusta

E' un aspirato atkinson, quindi non c'è turbo ed è più docile della media.
In caso di necessità di potenza c'è l'ausilio del motore elettrico che la fa spingere fino a 136CV.
In montagna non c'è alcun problema, anzi, il peso della batteria mantiene il baricentro basso migliorandone la tenuta di strada. Ottima.

Lo svantaggio in caso di neve sono ovviamente le ruote larghe e il 2AWD, tipico comunque di quasi tutte le auto.

EmanueleA99

Ma quel volante stile camion Scania quanto è brutto? Mamma mia, orribile

Kamgusta

Ho un SUV che fa dai 15km/l ai 30km/l, i miei amici col diesel rosicano tutti.
Nessun problema tipico delle elettriche: in autostrada puoi andare anche ai 160km/h e il motore ti scalda bene l'abitacolo.

Io sono contentissimo e mi costa pure poco di gestione.
Te parli delle plug-in, quelle sono diverse ancora.

sbatta

Se non ho capito male non è possibile (o è molto difficile) abbinare
il motore turbo ad un sistema full hybrid. Non ho in mente auto HEV con motorizzazioni turbo

dickfrey

Avrei preferito un motore turbo, quello invece dovrebbe essere rimasto un aspirato, giusto ? Non ho mai capito come si comporta in montagna, ho sempre letto pareri discordanti.

dickfrey

Stai parlando di una plugin, con cui condivido i lpensiero che una volta finita la carica si gira mediamente con 300 Kg in più.
Se parliamo di Full Hybrid è probabilmente la migliore scelta prezzo/prestazioni/consumi.,

Luigi Melis

peccato che il motore sia rimasto lo stesso....ho l'ultima versione e va benissimo, è molto più gradevole di tante altre ibride conosciute...e costa soprattutto di meno (altro che 50 mila)...e soprattutto 7 anni di garanzia che altre case blasonate si sognano...ma ancora che ci pensate?

Elettriche

Askoll eS3 e NGS3: provata la nuova gamma di scooter elettrici per il 2022

Auto

Mazda MX-30: la prova dei consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Auto

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video

Auto

Nuova Opel Astra, l'ibrida Plug-In sfida la Golf con 180 CV | Recensione e Video