Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Baidu e Huawei insieme per sviluppare nuove tecnologie avanzate

22 Gennaio 2024 10

La nuova collaborazione annunciata da Baidu e Huawei segna un momento importante nel settore automobilistico e tecnologico cinese, essendo un esempio dell'integrazione tra sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) e tecnologie di navigazione intelligente. Esaminando l'accordo, possiamo evidenziare come le due aziende - leader nei rispettivi campi - stiano lavorando per ridefinire l'esperienza di guida attraverso l'innovazione tecnologica.

LE ESPERIENZE DI BAIDU E HUAWEI SI FONDONO

La Google della Cina porta la sua competenza nell'ambito delle mappe digitali e della navigazione sfruttando Baidu Maps. Questo sistema, già noto per la sua capacità di segnalare il conto alla rovescia dei semafori e di avviare la navigazione verso i parcheggi monitorandone l'affollamento in tempo reale, si estenderà ora allo smart cockpit di Huawei.

Tale integrazione prevede funzionalità avanzate come interazione vocale full-scene, navigazione a livello di corsia, visualizzazione delle informazioni di navigazione su strumenti e display head-up, pacchetti vocali di navigazione personalizzati e connettività tra veicoli.

Dall'altra parte, il gigante del settore delle telecomunicazioni contribuisce in questa partnership con la sua esperienza nel campo degli smart cockpit, che si prevede saranno implementati in veicoli come la Luxeed S7 o l'Aito M9. Questo accordo segna un passo importante verso l'integrazione di sistemi interni avanzati nei veicoli, in linea con l'obiettivo della Cina di promuovere veicoli connessi intelligenti.

DUE IMPORTANTI ESPONENTI ALLA FIRMA DEL CONTRATTO

La presenza di figure chiave come Jin Yongfu di Huawei e Shang Guobin di Baidu alla cerimonia di firma sottolinea l'importanza di questa collaborazione. Inoltre, il contesto di tale accordo è rafforzato dall'esperienza di Baidu nel progetto Apollo per i taxi a guida autonoma a Pechino, suggerendo che queste competenze saranno cruciali nella futura evoluzione della collaborazione.

È interessante notare come, nonostante la crescente concorrenza in questo settore, Baidu sembra mantenere un vantaggio grazie alla sua raccolta di dati e all’ottimizzazione degli algoritmi. Questo aspetto potrebbe posizionare il colosso cinese come leader nel campo delle mappe digitali e della navigazione nella Repubblica Popolare cinese.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giovanni

Ormai la Cina in tema di tecnologie avanzate non ha rivali.

damiano l

verissimo ! e ci metto anche @gayGayantares

la mia era solo una sciocca battuta .. e fa pure poco ridere (anche perché gli interessi USA sono di tenere la UE al guinzaglio ... come Cesare: "divide et impera" ...

Gayantares

Chiunque vinca gli State vogliono tutelare i loro interessi e dominio tecnologico ed altro sul mondo, non cambierà nulla anche se venissero eletti Presidente più china-friendly

Alex

Badoo e Uauei?

Surak 2.05

Buono!

T. P.

lei ci vede sempre lungo, carismatico leader!

Fatemi dire sempre il solito accordo di facciata per sviluppare lo smart cockpit e intanto sotto sotto metteranno questa tecnologia nelle navi da guerra e nei caccia per colpire meglio i bersagli!

Jotaro
Baidu e Huawei insieme per sviluppare nuove tecnologie avanzate

No, le voglio nuove non quelle che gli sono avanzate. Magari sono pure congelate dal frigo, bleach!

damiano l

Se in USA ri-vince Trump ... da noi non le vedremo ... E' allergico a Huawei & co ...

Auto

Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video

Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025