Wisk Aero svela l'ultima generazione del suo taxi volante

03 Ottobre 2022 18

Wisk Aero ha svelato la sesta generazione del suo taxi volante, un velivolo a 4 posti, completamente elettrico, che può volare senza la presenza di un pilota umano a bordo. Per la società frutto della joint venture tra Boeing e Kitty Hawk (di recente è stata annunciata la chiusura della startup sostenuta da Larry Page), questo nuovo velivolo, un eVTOL, è progettato per soddisfare e superare rigorosi standard di sicurezza. Per questo, la società proverà ad ottenere la certificazione FAA per un eVTOL autonomo per il trasporto passeggeri. Si tratta di un lavoro non semplice, nemmeno per realtà sostenute da "giganti" come Boeing.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Secondo Wisk Aero, il suo nuovo eVTOL (velivolo elettrico con decollo ed atterraggio verticale), sarà in grado di volare ad una velocità di crociera di 120 nodi (222 km/h). L'autonomia arriva a circa 144 km (riserva inclusa). Il velivolo potrà viaggiare ad una quota compresa tra 2.500 e 4.000 piedi (760-1.219 metri). Dispone di 12 eliche e di una guida automatizzata. In ogni caso, il volo sarà seguito da personale umano che potrà intervenire da remoto in caso di necessità.

Tale velivolo, teoricamente, dovrebbe decollare da quelli che vengono chiamati i vertiporti che saranno creati sui tetti degli edifici o in altri luoghi specifici per il servizio di taxi volante che Wisk Aero intende realizzare in futuro. Servizio di trasporto passeggeri che si potrà richiedere attraverso un'app e che, nelle intenzioni, dovrebbe essere lanciato nel corso dei prossimi 5 anni. Una volta sul mercato, la società punta ad effettuare 14 milioni di voli all'anno in circa 20 principali mercati in tutto il mondo.



L'azienda racconta che durante il viaggio, i passeggeri potranno anche lavorare grazie alla connettività WiFi. Non mancherà nemmeno la possibilità di ricaricare il proprio dispositivo. Wisk Aero ha voluto sottolineare che la tecnologia di volo autonomo per lei rappresenta la "chiave" per lo sviluppo della mobilità aerea.

Parando dei costi dei voli, si punta ad un prezzo di 3 dollari per passeggero a miglia. Questo eVTOL è stato progettato pure per essere accessibile. Dunque, anche i disabili potranno accedere all'abitacolo grazie ad una progettazione specifica delle porte della cabina.

Il progetto di Wisk Aero è sicuramente molto ambizioso ma dovrà superare tutte le difficoltà che stanno affrontando anche altre aziende che lavorano in questo settore come Joby Aviation, Volocopter, Ehang e Archer.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Pskmegastore a 627 euro oppure da eBay a 672 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MatitaNera

lui è in CZECK eh...

MatitaNera

Posa il wisky

MatitaNera

La politica fa storia a sé

ACTARUS

Eccone un altro...di render...è come se lo vedessi già in volo...Fra 100 anni

PyEr

Hanno inventato l'aereo-elicottero, che dovrebbe fare le cose di un'auto?

Norfos

ahahahah :D

asd555

"Parlo come", ma non è mica quello che ho detto.
Ho espresso la mia diffidenza verso il genere umano e dunque ancora meno per un prodotto degli esseri umani ossia le IA.

Paolo Giulio

A casa mia, intendi? :D :D

Norfos

Ma che stai dicendo?
Parli come se in giro fosse pieno di matti.

Norfos

Pure io voglio trasferirmi all'estero come te.

Norfos

Come con la Meloni intendi?

Norfos

3 dollari li ho.

Paolo Giulio

Questi sono "in giro" già da un po' (la 6a generazione di taxi, cito), ma cmq mi sembra siano ancora lontani da un servizio valido... boh, spariranno? verranno acquistati da altri (c'è la Boeing tra i finanziatori, che non è cosa malvagia) ? chissà...

Sicuro qualcosa del genere prima o poi arriverà... ma io, intanto, credo avrò già lasciato questa vita... ;-)

T. P.

me lo segno in agenda! :)

MatitaNera

Bisognerebbe salvare tutti questi pseudo annunci e verificare dopo qualche anno che fine hanno fatto..

MatitaNera

Auguri

asd555

Fidati che l'ultima questione non è solo tua... Io non mi fido dei piloti umani (da notare quelli che decidono di ammazzarsi e portare con sé 200 passeggeri) figuriamoci quelli artificiali!

Paolo Giulio
L'autonomia arriva a circa 144 km (riserva inclusa)


(sono le 90 miglia nel video)

Quindi, anche considerando che la "riserva" non va contata, completamente inutile se non per spostamenti simil-urbani. Per tacere della ricarica necessaria al successivo spostamento e del costo sempre più elevato della corrente (parlare OGGI di costi di 3 dollari a miglio è irrisorio).

Non ultimo, questione PERSONALE, non nutro fiducia nell'assenza del pilota: in FUTURO sarà sicuramente la norma anche per i voli transoceanici, ma lascio volentieri ad altri il compito di fare da tester... ^_^

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Scooter elettrico in città, conviene? La mia prova con Askoll NGS3 | Video

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Guida all'acquisto di una bici elettrica da città, cosa guardare, quanto spendere e come non farsi fregare | Video