15 anni di Dacia: arriva la Serie Speciale 15th Anniversary

21 Maggio 2020 7

Sono passati 15 anni da quando Dacia è sbarcata in Europa. Per questo, il marchio ha deciso di lanciare la serie speciale "15th Anniversary" che sarà disponibile su tutta la sua gamma di autovetture: Duster, Sandero Stepway, Lodgy e Logan MCV. Si caratterizzerà per l'utilizzo dell'inedita colorazione "Blu Iron", per la presenza della firma "15 Years" e per una dotazione specifica. Andando nei dettagli, le auto disporranno di cerchi flexwheel da 16 pollici (per Duster cerchi diamantati da 17 pollici), stripping laterali nella parte inferiore delle porte (non su Lodgy) e sul tetto (in opzione solo su Sandero), battitacco anteriori e badge anniversario “15”.


Internamente ci sono sellerie specifiche oltre ad elementi decorativi blu su bocchette, profili delle maniglie e tappetini anteriori e posteriori oltre al battitacco cromato, e ai dettagli cruscotto e plancia di colore blu. Questa Serie Speciale si basa sugli allestimenti Prestige per Duster (Qui la nostra prova) e Stepway per gli altri modelli della gamma. Tra le dotazioni di serie si menzionano retrocamera e sensori posteriori di parcheggio, climatizzatore automatico e Media NAV con touchscreen da 7 pollici, presa USB e Bluetooth.

Questa nuova Serie Speciale è già disponibile nelle concessionarie Dacia a partire da 13.650 euro per Sandero Stepway 1.0 TCe ECO-G 100 e da 17.200 euro per Duster TCe 100cv.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Kasigra a 674 euro oppure da Amazon a 749 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Manuele

Per adas, quelli obbligatori dal 2022, si intendono cruise adattivo, frenata automatica di emergenza, aiuto superamento di corsia attivo e non ricordo cosa altro. Tutto ciò che non interviene in modo automatico non è un adas (tipo l'avviso superamento di corsia che non corregge il volte per rientrare).

Aristarco

se proprio andiamo nella definizione:

Tradotto dall'inglese-I
sistemi avanzati di assistenza alla guida sono sistemi elettronici che
aiutano il conducente del veicolo durante la guida o il parcheggio. Se
progettati con un'interfaccia uomo-macchina sicura, hanno lo scopo di
aumentare la sicurezza dell'auto e più in generale la sicurezza
stradale.

quindi è una definizione piuttosto ampia in cui rientra pure il servosterzo...

RavishedBoy

Gli ADAS sono sistemi AVANZATI di aiuto alla guida, sennò, col tuo ragionamento, anche il servosterzo è un ADAS.
La differenza è che siamo nel 2020 per tutti, anche per Dacia.
Chi vuole comprarla faccia come crede, hai tirato fuori una variabile che non c'entra niente. Il mio post non era contro quelli che comprano Dacia. I soldi sono i tuoi, compraci quello che ti pare.

Aristarco

adas, significa aiuti alla guida, quindi lo sono, ci sono parecchie auto che non hanno nemmeno la telecamera posteriore, sono pochi? si, vende comunque? si, quindi chi vuole comprarla fa una chiara scelta, non vedo dove sia il problema, il metterli come optional fa comunque salire il costo di sviluppo di un nuovo modello, in quanto sono specifici per un modello...

RavishedBoy

Una telecamera posteriore, il cruise control (che esiste dagli anni '80 almeno) non li definirei ADAS. Sennò dovremo ammettere che gli ADAS esistevano anche negli anni '80-'90.
Per ADAS intendo almeno la frenata automatica d'emergenza e il LDW.
P.s. Anche se è una low-cost non penso che farebbero schizzare il prezzo alle stelle (almeno metterli come optional).

Aristarco

gli adas ci sono e sono sempre gli stessi, telecamera posteriore, cruise control e controllo angolo cieco...dov'è il problema? è una low cost

RavishedBoy

Sì, ok, colori, cerchi, battitacco, tappetini, ecc....ma gli ADAS??

Tecnologia

Come nascono le batterie: viaggio in fabbrica con Askoll e la stanza segreta

Auto

Opel Mokka-e: il SUV elettrico messo alla prova, anche in viaggio | Video

Auto

BMW X1 xDrive 25e: proviamo la plug-in in modalità EV e ibrida | Recensione e Video

Auto

L'Europa vuole solo auto elettriche: i piani dei produttori e le date dell'addio