Stop alle endotermiche nel 2035, si avvicina l'accordo sugli e-fuel

24 Marzo 2023 180

Le trattative tra l'Unione Europea e la Germania per trovare una soluzione che permetta al Consiglio UE di poter affrontare il voto finale sullo stop alle auto endotermiche nel 2035 sembrano essere a buon punto. La giornata di ieri, infatti, è stata molto importante in quanto da Bruxelles sono arrivate alcune dichiarazioni molto interessanti che fanno capire che lo stallo politico potrebbe risolversi in breve tempo, forse addirittura già la prossima settimana.

L'Unione Europea e la Germania sarebbero quindi vicine a trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti. Come sappiamo, il Governo tedesco aveva chiesto una deroga sugli e-fuel, per poter consentire la vendita delle auto alimentate da questo combustibile anche dopo il 2035. Negli ultimi giorni era emersa la notizia che dall'UE era arrivata una prima apertura a questa possibilità a patto che le vetture alimentate da e-fuel fossero predisposte a non funzionare con altri tipi di carburante. Proposta che, però, non era piaciuta del tutto alla Germania perché avrebbe costretto le case automobilistiche a sviluppare nuovi motori.

A quanto pare, però, presto ci potrebbero essere novità ed è lo stesso Cancelliere tedesco Olaf Scholz a farlo sapere.

C'è già consenso nell'UE sul fatto di consentire l'utilizzo delle auto con motore a combustione interna dopo il 2035 utilizzando gli e-fuel. Ora è davvero solo una questione di trovare il modo giusto e pragmatico per attuare questa promessa che la Commissione ha fatto molto tempo fa. L'idea è che dovrebbe esserci un regolamento proposto dalla Commissione europea per garantire che dopo il 2035 i veicoli che utilizzano esclusivamente e-fuel possano continuare ad essere venduti. Se ho capito bene i colloqui tra la Commissione e il governo tedesco stanno andando avanti e tutto procede per il verso giusto.

Insomma, tutto sta procedendo all'apparenza bene e presto potrebbe arrivare un'intesa come ha auspicato il primo ministro olandese Mark Rutte. Anche Ursula von der Leyen ha evidenziato che i colloqui stanno andando avanti e si dice fiduciosa che presto possa essere trovata una buona soluzione.

Ovviamente dalle parole poi bisogna passare ai fatti ma pare che davvero presto potrebbero esserci novità importanti.

NIENTE BIOCARBURANTI

L'accordo su cui stanno lavorando l'Unione Europea e la Germania riguarda, però, solo gli e-fuel e non anche i biocarburanti su cui punta il Governo italiano. A rimarcarlo è il vicepresidente della Commissione Ue, Frans Timmermans che racconta che queste trattive non vanno nella direzione di riscrivere l'accordo sullo stop alla endotermiche ma solo di come trovare più spazio per i carburanti sintetici.

Stiamo discutendo all'interno del quadro dell'accordo, non lo stiamo allargando. L'accordo prevede un passaggio sugli e-fuel, tutto ciò che stiamo facendo è essere più espliciti sul significato di questo passaggio. Qualsiasi altra cosa aprirebbe l'intero accordo e non è quello che stiamo facendo. Stiamo parlando all'interno dell'accordo per il quale c'è una maggioranza nel Parlamento Europeo e una maggioranza nel Consiglio.

Dunque, niente inclusione anche dei biocarburanti come chiedeva l'Italia. Scelta che certamente non piacerà a Giorgia Meloni che aveva ribadito nella giornata di ieri proprio la necessità di puntare anche su questa tecnologia.

Fermo restando i condivisibili obiettivi della transizione che condividiamo, non riteniamo giusto che l’Unione si occupi anche di stabilire quali siano le tecnologie con le quali arrivarci. Anche perché ci sono delle tecnologie sulle quali l’Italia e l’Europa sono potenzialmente all’avanguardia. Quindi, rispetto a un’ipotesi di questo tipo, legarsi a tecnologie che invece sono, di fatto, detenute da Paesi esterne all’Unione è una scelta che non favorisce la competitività del nostro sistema. Mi pare una tesi di buon senso e quindi confidiamo che possa passare anche per quello che riguarda i biocarburanti.


180

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SUBSONICO-.-

Ahhh invece nei brics pieno di libertà

Condiloma Peperlizia

Bhe piuttosto che essere schiavi si, meglio brics.

Condiloma Peperlizia

Non è che sogno, prima o poi succederà, sempre se prima non scoppi una succosa guerra mondiale. Dove sta scritto che bisogna per forza pagare un debito? Basta che l'Italia esca dall'UE e minacci di piazzare basi cinesi sul suolo e vedi come si prostrano. Vorrei ricordare che i membri dell'UE non hanno risorse di vitale importanza. Progresso l'UE? Se progresso è il green, ciao fantabosco!

Dario Prince

Appunto da una parte bisogna iniziare ma IN ITALIA nn in Cina

gianni polini

Tutti questi "gredini" ce ne fosse uno che dice STOP agli aerei..chissa perche'

Senza contare che l'india e' una fogna di oltre due miliardi di bidoni dell'immondizia con le ruote che chiamano auto e fanno 1metro con 20litri di cherosene...

Se imponessimo all'india di usare "automobili" ridurremmo l''inquinamento di un buon 30% :)

gianni polini

Perche invece i riscaldamenti scherzano :)
Ma il problema sono le auto...

gabrimazzo

ma non le macchine, non confondete l'estrazione e la produzione con l'uso, le macchine non inquinano, punto. Altrimenti dovresti mettere anche l'estrazione ed il trasposto degli idrocarburi..efuel comunque non è utilizzabile ssu tutte le macchine, però concordo che almeno è un passo avanti.

Copyr

li compri tu i veicoli? i centri di smaltimento? non mi pare, o sei proprietario di un azienda che tratta rifiuti? mentre l'auto la devi comprare tu, i pannelli anche

Simone

è vero.
Rimaniamo in tema però senza dire castronerie

ACTARUS

In Italia è pieno di portacontaniner attaccare ai porti delle città con i motori sempre accesi...e siamo in italia non in Cina

max

Non ha nessun senso questo accordo, perchè se i nuovi carburanti costeranno una follia il destino è segnato

Dario Prince

I pm te li respiri nella tua città nn in Cina ... A faccia mi e come sei sveglio

Cacciapuoti Mario

Si come quelle che dite voi ecochic le batterie vengono prodotte con la polvere fatata credici MaVaCagare

Dario Prince

Grandissima ca77ata

Federico

L'UE ci sta rovinando. Tutte le nostre eccellenze sono andate perse, aumentano solo i migranti. Da soli però dovremo imparare a guadagnarci il pane come fecero i nostri nonni, lavorando, senza scorciatoie da zecche c0mun1ste

ACTARUS

Ma veramente, come mai non bloccano gli yatch, jet privati, navi da crociera, portacontaniner che trasportano cinesate, milionari che sparano missili per divertimento...o pensi veramente che inquini di più la 127 di un nonnetto

ACTARUS

Sarà 0 perché tutti andranno a piedi visto che i prezzi sono improponibili per la maggior parte delle persone in Italia

ACTARUS

Basterebbe bloccare 20 portacontaniner cinesi per azzerare l'inquinamento mondiale di tutte e auto

ACTARUS

Credici

ACTARUS

Magari solo su navi e aerei

spiegami che cosa non hai capito...

uncletoma

mamma mia che ignoranza denoti sull'istituto referendario e sulla carta costituzionale. e mi spiace fartelo notare, ma purtroppo mi tocca rimarcare l'ovvio.

ID

ci sono due referendum in Italia sul nucleare per l'energia.
la volontà del popolo è sacra

uncletoma

le mitiche scorie.
da domani niente più raggi x, niente più medicina nucleare (eccetera) dato che fanno più scorie radioattive di qualsiasi reattore?

boosook

Beh, tanto già è nei pigs... :)

No, la fissione non fa brodo.
Fa scorie.
Se dobbiamo essere "puliti" e "green" c'è bisogno di esserlo davvero

Frug

Nei piani di Porsche, forse basta appena per le loro auto da competizione.

Signor Rossi
uncletoma

vero, tutto fa brodo, fissione inclusa (la fusione la vedranno le generazioni future)

SUBSONICO-.-

E dove dovrebbe stare? Nei brics?

Condiloma Peperlizia

Fanno girare l'economia, intaccano i soldi dei risparmiatori, che finiscono nei nuovi investimenti dove molti politici hanno azioni. In più riescono a fare cassa e mantenere la maggior parte del popolo al limite del benessere, così non avrà quasi mai la forza di ribellarsi ad altre eventuiali manovre. Mi sembra ovvio.

Condiloma Peperlizia

E l'UE che è l'unica interessata ad andare contro i mulini a vento è piccolissima rispetto al resto che se ne strafotte. Quindi è solo business per i polli.

Condiloma Peperlizia

purtroppo ragionano di convinzioni e si legano a livello personale, non c'è spazio di ragionare con i casi umani...

Condiloma Peperlizia

Mah l'Italia ancora in UE? Boh.

xpy

Quelle sicuramente continueranno a potersi alimentare come preferiscono, ma in realtà anche loro punteranno sull elettrico alla fine, ha semplicemente prestazioni migliori

Luis

ma io veramente faccio fatica a capire, ma secondo voi l'ue che vantaggio trae dall'auto elettrica? quale complotto puo mai esserci dietro visto che siamo anzi tra i primi produttori di auto endotermiche. Certe volte veramente sembra che dobbiate andare controcorrente solo per sentirvi intelligenti

SUBSONICO-.-

Maronna com sta storia della dittatura americana...siamo un paese occidentale, appartenente a nato e eu, se non ti piace puoi cambiare sponda, libero di farlo

Luis

io ci vedo senso solo sulle super car ma a quel punto non si puo fare una legge ad hoc solo per quel tipo di auto che puo continuare ad usare benzina? tanto per quante ne sono sono ininfluenti come inquinamento

SUBSONICO-.-

Continuerò a vivere come faccio ora, l'italia ha passato momenti ben peggiori

Caccarel

Ancora con questi titoli per mettere paura il cittadino ?
Siete imbarazzanti davvero.

Cacciapuoti Mario

Praticamente pari a 0.
Solo lo 0,1% del particolato e composto dalla CO2 prodotta dalle auto fai tu i conti ma tanto voi siete più cechi di un non vedete

Si deve fare tutto infatti.
E fuel, biocarburanti, nucleare a fusione (non a fissione).
Quando si dice "tutto fa brodo".

Antsm90

Devi proprio fare un frontale però (e anche in quel caso non so quanto si danneggino le batterie)

davide_c4

Ci vivo già, siamo in Italia, una colonia americana allo sfascio... Pensi sia proprio necessario vedere una dittatura a tuo parere "vera" per fare un confronto? O magari avrebbe più senso andare in uno stato dove c'è democrazia e assenza di corruzione per fare il paragone giusto? E comunque nelle altre dittature almeno le cose funzionano a differenza di quella italiana

xpy

No il discorso è, vai a vivere in una dittatura vera e poi ti renderai conto della differenza

davide_c4

Il fatto che esistano dittature a tuo parere peggiori, giustifica il fatto di vivere in una dittatura?

Rettore Università di Disqus

Hai mai fatto un incidente a 50kmh?

Rettore Università di Disqus

Meglio Dubai.

xpy

Gli e-fuel sono di fatto solo un passaggio in più rispetto alle auto elettriche e quindi meno efficienti.
Tranne in alcune nicchie dove comunque avranno senso per il resto bisogna prima avere una produzione di energia elettrica completamente pulita e superiore a quanta ne serva, praticamente vanno bene come forma di stockaggio dell energia in eccesso

Hyundai IONIQ 6: prova su strada. Ottimi consumi e tanto spazio | Video

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025