Ministro Giorgetti: fondo di un miliardo all'anno per l'auto, anche per gli incentivi

18 Febbraio 2022 117

Il Governo sta continuando a lavorare per trovare un'intesa su di un pacchetto di aiuti per il settore automotive in Italia. Pacchetto in cui troveranno posto anche nuovi incentivi per l'acquisto delle autovetture. L'impianto di massima sarebbe già pronto ma ci sono ancora dei dettagli su cui deve essere trovato un accordo. Pare che la giornata di oggi sarà fondamentale in quanto si terrà un Consiglio dei Ministri in cui si discuterà proprio anche di questo pacchetto di aiuti, incentivi compresi. A dare qualche anticipazione di quello che si discuterà oggi ci ha pensato il Ministro Giorgetti all'interno di un'intervista con Il Sole 24 Ore.

FONDO UNICO PER L'AUTOMOTIVE

Il Ministro spiega che l'idea di massima è quella di approvare durante il Consiglio dei Ministri di oggi un fondo unico che servirà sia per gli incentivi e sia per altre azioni a sostegno del settore automotive.

L’idea è varare nel Consiglio dei ministri di venerdì un Fondo unico per l’automotive che poi sarà declinato dai ministeri sia sotto il profilo degli incentivi sia sull’altro corno del problema industriale che abbiamo di fronte, cioè l’aiuto alla riconversione della nostra catena produttiva.

A quanto pare, l'obiettivo è quello di dotare questo fondo di un miliardo di euro all'anno. Non si tratterà, dunque, di una misura una tantum ma di un piano strutturato pluriennale. E parlando degli incentivi, il Ministro evidenzia come si stia lavorando per trovare un'intesa sul limite di emissione dei modelli da incentivare. L'idea del MISE, infatti, sarebbe quella di incentivare anche una parte di modelli diesel e benzina Euro 6. Un impianto, dunque, molto simile a quello precedente. Il ministero della Transizione ecologica, invece, vorrebbe prendere un'altra strada per incentivare, come avevamo già visto in passato, solo le elettriche e le Plug-in.

Supportare solo l’elettrico significa fare un favore solo a produttori stranieri. Diciamo che abbiamo sensibilità diverse, io ho la sensibilità di chi produce in Italia e non in Asia. Penso che non dobbiamo fermarci all’elettrico anche per favorire l’acquisto di vetture più economiche a favore di classi meno abbienti. Dobbiamo discuterne anche con il ministero della Transizione ecologica, ma la nostra proposta arriva fino a 135 grammi di Co2 per km perché abbiamo la responsabilità di incentivare anche una quota di produzione nazionale.

Ma come accennato all'inizio, il pacchetto di aiuti al settore automotive andrà ben oltre i soli incentivi. Il Ministro, in particolare, evidenzia l'importanza di arrivare a consolidare la produzione nazionale.

Dobbiamo fare in modo che la produttività e il costo del lavoro siano concorrenziali con altre potenziali localizzazioni.

E parlando della fabbrica delle batterie di Stellantis in Italia, Giorgetti ha raccontato che il Governo la supporterà con un investimento di 369 milioni di euro. Il Ministro, comunque, si dice molto preoccupato del calo di auto prodotte in Italia.

La produzione di auto in Italia nel 2020 è scesa a un quarto delle auto prodotte in Spagna. In parte l’automotive compensa con la forza di un indotto che lavora in larga parte per l’industria tedesca ma quest’ultima è fortemente esposta all’addio ai motori endotermici.

E per la riconversione industriale il Governo starebbe studiando diversi strumenti. In particolare, potrebbe finanziare la nuova formazione del personale che esce da determinate forme di produzione ed entra nel processo produttivo dell’elettrico. Sulla carta, dunque, sembra che il Governo abbia finalmente predisposto un piano strutturato per aiutare il settore automotive, come anche richiesto dalle associazioni di categoria. Vedremo se questi propositi oggi si concretizzeranno davvero alla conclusione del Consiglio dei Ministri.


117

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Il corpo di Cristo in CH2O

se vuoi due messaggi sopra a questo ho spiegato quanto poco di scientifico ci sia negli studi sociali.

Drogba_11

Fonti tedesche citano 192 mld di debito. 300 non li ho trovati da nessuna parte.

tulipanonero1990

Il termine buonismo approcciato all'argomento mi suggerisce che non ha molto senso proseguire la conversazione.

Il corpo di Cristo in CH2O

400€ per un po' di buonismo sono fuori da ogni logica, incompatibili con la nostra società e inadeguati vista la preparazione medica.

tulipanonero1990

Siamo oggetti complessi e ogni storia è a sé.

Il corpo di Cristo in CH2O

tieni conto che uno psicologo privato i suoi interessi li sa fare bene, 50€ a seduta di un ora per 8-10 sedute per "avere il quadro".

Il corpo di Cristo in CH2O

non ha nulla di scientifico perchè gli studi sociali hanno una probabilità dell'evento casuale del 20% e quindi c'è il 20% di tirare fuori una teoria sbagliata, seppur perfettamente compatibile con i dati ricavati. in sostanza, 1 teoria su 5 è statisticamente sbagliata. considera poi che su quelle teorie sbagliate ne sono state fatte altre, e viene incentivata la scoperta di nuove teorie, piuttosto che riconfermare le vecchie, perchè altrimenti gli tagliano i fondi. la ricerca da quel punto di vista è una barzelletta.

Davide

Perché la mente delle persone non lavora sempre per pattern predefiniti e pertanto non è possibile generalizzare qualcosa rendendola una legge scientificamente dimostrabile.
Allo stesso tempo è impossibile leggere nella mente degli altri.

asdlalla3

Considerando che hai 2 commenti su di questo account, anche te ti sei impegnato per rispondermi perdendo tempo con una iscrizione a disqus.

Sarà qualunquismo, indubbio.
Se hai idee/opinioni meno qualunquistiche lieto di parlarne se ne hai voglia. Sennò arrivederci e grazie, in genere ste risposte provengono da chi non ha da argomentare (ma ritiene comunque di avere conoscenze superiori)

Signor Rossi

Ci sono i bilanci che sono costretti a pubblicare essendo aziende pubbliche ... vai su google e digiti per esempio “Daimler Konzernbilanz” o “VW Geschäftsbericht” e poi in questi documenti da 100 pagine vai sulla voce “Verschuldung” che vuol dire indebitamento ...

Signor Rossi
who's who

certo certo, sai che risate ahahahha prevedo anni bui per le case e tanti fallimenti ahahahha

Non hanno nulla di scientifico, ok.
Perdonami, perché non avrebbe nulla di scientifico?

Drogba_11

300 non so, ho letto di 100-200 mld di debito... Mondo auto difficile da penetrare, grosse barriere all'entrata

Davide

Insomma. Entrambe le figure servono a far sfogare le persone, entrambe lo fanno per soldi ed entrambe non hanno nulla di scientifico.

No, per niente.

Davide

Pensaci, il risultato che ottieni è lo stesso

Certo, l'ignoranza porta a queste conclusioni.

Discorso completamente senza senso.

Fandandi

C'e' anche chi vorrebbe comprarsi una macchina nuova...in ogni caso anche sull'usato ora e' un disastro.

iLOKI

Si va di usato, si impara a cambiare filtri e olio che su yt ci stanno i video per ogni cosa

R4nd0mH3r0

in 20 anni che ho la patente non mi è mai capitato di rimanere a piedi perchè senza benzina. Mio padre che guida da 50 anni neppure

asdlalla3

Non dico di obbligare al non-licenziamento, dico di dare dignità al lavoratore.
L'esempio primo che mi viene in mente sono i contratti di tirocinio (schiavitù) e di apprendistato che propinano nella fascia d'età 18-26 anni: avrebbero il loro senso e la loro tutela del datore di lavoro, ma considerando le categorie lavorative (lavori non specializzati, come il commesso/a) cui vengono proposti e la loro durata non hanno senso: hai seriamente bisogno di 6 mesi a 400 euro o di 3 anni a 6-800 per insegnare un lavoro e per determinare se il lavoratore è affidabile? No. 2 mesi a voler essere estremamente generosi son più che sufficienti.
E questo restando nel legale. E poi si va a lamentarsi che il giovine non vuole lavorare, salvo scoprire che è il datore a volerlo sfruttare (vedasi quel ristoratore o quel che era saltato alla cronaca nell'ultimo anno)

Tassazione elevata penso sia sfondare una porta aperta. Ma giustamente, in un paese di evasori/elusori si attinge dove si ha certezza di trovare (e no, non è il piccolo medio imprenditore che nel suo piccolo ha sempre possibilità di evadere/eludere).

Stipendi anche qui.. mi pare sia uscito uno studio recentemente, in europa tra gli stati occidentali siamo gli ultimi, con decrescita addirittura degli sitpendi.
Se poi la gente ritiene di indebitarsi son contento per loro, non vedo come incida nel discorso (per me è sbagliato a prescindere parlare di "speranza" in ambito economico.. anzi, si dovrebbe ragionare sempre nel più negativo degli scenari)

R4nd0mH3r0

per come stiamo messi adesso quel miliardi lo si poteva destinare al caro carburante/luce/gas che 70€ di aumento nella bolletta della luce mi ha fatto quasi svenire

max76

Eri partito bene, poi sull' ultima frase hai rovinato tutto

Sepp0

Come sempre in Italia, si cura invece di prevenire. Se avessimo stipendi sensati non ci sarebbe nemmeno bisogno di incentivi.

Sepp0

Non mi pare proprio. Sicuramente non le auto, almeno.

Petaloso

Infatti negli altri stati le cose costano di più.

Sepp0

Mi pare che questo valga solo per la nostra nazione, però. Si vede che gli altri paesi sono più fortunati e hanno regole diverse.

max76

Esagggera

Davide
max76

Grazie Mario Draghi nostro Salvatore che voleva pure fare il presidente della Repubblica e come gli brucierà il peperone!

max76

Sagacissimo!
Se gli incentivi non ci fossero mai stati, il prezzo delle auto non sarebbe inferiore a quello odierno

max76

Eh ma qualcosa devono farlo per fare finta che ti aiutano a passare all' elettrico mentre ti obbligano a cambiare macchina anche se non hai i soldi

max76

Credo che di gente che vive al di sopra delle proprie possibilità ce ne siano sempre meno, io non ne conosco

Petaloso

Credo che ti sfuggano delle regole base dell’economia, se il tuo stipendio raddoppia, il costo dell’auto raddoppia o quasi.

max76

Applausi

Squak9000

ma fai anche 20k tanto...

gli incentivi li fanno in tutta Europa e come tale gli aumenti sono generali

tulipanonero1990

Ma certo, ed infatti non mi aspetto nessun nuovo miracolo economico italiano anzi, tutt'altro. Con l'INPS che ormai è chiaro a tutti essere uno schema Ponzi e con oggi solo il 37% di italiani che lavorano (numero destinato a crollare) meglio prendere misure per tempo per quanto possibile.

Giulk since 71' Reload

Beh io non sono pagato lautamente per trovare le risposte, non è il mio mestiere, ma chi sta li credo di si :), a me sembra che ad essere incancrenito insomma, non è solo confindustria, le micro imprese e via dicendo, ma proprio tutto l'apparato politico italiano

Squak9000

Sugli stipendi è relativo... bisogna dare speranza.
Tanto con le rate praticamente la gente vive al di sopra dei propri tenori.

vedo gente con 1000€ al mese avere iPhone e macchina da 30k€.

Per incentivare le spese bisogna dare la speranza di poter trovare una nuova occupazione nel prossimo futuro e non obbligare le aziende a non licenziare.

Le aziende, specialmente le piccole/medie (quelle che rimangono sil territorio almeno) vanno spinte ed aiutate e non mazzolate.

Altrimenti prima di assumere qualcuno ci pensano 10 volte.

Coolguy

Caro massone (Bossi dixit),hai fatto il tuo. Ora vedi di sloggiare,tu ed il tuo governicchio dei migliori....*********

N1k0n

E più ne parlano più danni fanno

asdlalla3

Non è un incentivo, è una donazione al settore.
Perchè incentivi su auto non-elettriche vengono completamente assorbiti dal venditore (se non per quote ridicole rispetto il teorico), sulle elettriche servono solo a incentivare un mercato non alla portata di tutti - in un momento di scarsità di offerta poi, bah..

La cosa sensata sarebbe agire sugli stipendi, sui contratti di lavoro e sulla tassazione. Ma troppo difficile immagino.

Davide

Beh chiaro. Se tutti hanno di base 100 e non 0, 100 diventa il nuovo 0.

tulipanonero1990

Gli italiani hanno una enorme pressione sociale a non andare dagli psicologi perché viene vista come una ammissione di debolezza e instabilità. Retaggio culturale.

Davide

La psicologia è una versione socialmente accettata della cartomanzia

MacheteKowalski

Produttore: la mia auto è in vendita a 15k. Ah ci sono gli incentivi? Allora fanno 16.5k.

tulipanonero1990

Tutti sti bonus li pagheremo in vecchiaia, con gli interessi. Ci stiamo preparando il cappio da soli. Ci metteremo almeno un decennio a metabolizzare questo aumento di debito ma poi grasse risate con lo spread e tanti auguri a chi ha contratto un mutuo a tasso variabile.

tulipanonero1990

Eh Giulk ma come fai? Il sistema è incancrenito e pure Draghi sembra averne le scatole abbastanza piene di stare li a rovinarsi fegato e anche reputazione.
L'unico modo per aumentare i salari è aumentare la produttività e per farlo tocca fare una tabula rasa delle nostre microimprese che tanto abbiamo difeso quando invece bisognava "spingere" a fondersi. Occorre creare un quadro normativo che agevoli le fusioni di imprese sotto i (sparo cifra) 1000 dipendenti per creare consorzi (vedi il caso ottimo di quello del Parmigiano Reggiano) che abbia capitali per investire e aumentare la produttività. Se lo stesso impiegato in Italia produce ricchezza un terzo del compare tedesco come fai a pagarlo meglio?

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video

Nissan Ariya (63 kWh): ottima efficienza e autonomia nella prima prova | Video

Vita Vera con l'auto elettrica: ritorno al passato, in Umbria a Miataland con le MX-5

Stop endotermiche 2035: tra polemiche, dubbi e fazioni, facciamo il punto | Video