Milano: il Comune offre incentivi per scooter, auto, moto e biciclette

01 Giugno 2020 79

Il Comune di Milano ha deciso di agevolare i suoi cittadini offrendo specifici incentivi per poter acquistare scooter, auto, moto e biciclette.

GLI INCENTIVI

Le autorità hanno comunicato di aver predisposto un piano di bonus per tutti coloro che vogliono acquistare nuovi veicoli a basso impatto ambientale. Le cifre messe sul piano sono interessanti e i contributi sono cumulabili con le agevolazioni statali. Tali incentivi sono disponibili per tutti i maggiorenni e senza alcuna limitazione ISEE. Inoltre, potranno accedervi anche micro, piccole e medie imprese, lavoratori autonomi titolari di partita IVA residenti a Milano, enti del terzo settore e imprese artigiane non milanesi purché titolari di licenza per l’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche rilasciata dal Comune.

Entrando nello specifico, a disposizione dei privati un contributo fino a 1.800 euro per l'acquisto di scooter e sino a 1.500 euro per bici ibride o elettriche, senza obbligo di rottamazione. Il bonus per gli scooter può salire a 3.000 euro in caso di rottamazione o per chi non possiede un veicolo da almeno quattro mesi.

Molto interessanti anche gli incentivi auto. Per poter accedere ai contributi per l'acquisto di autoveicoli ibridi, elettrici, bifuel, benzina euro 6, i privati dovranno contestualmente provvedere alla rottamazione di un veicolo per il trasporto persone, benzina fino a euro 2 incluso o diesel fino a euro 5 incluso.

I contributi saranno disponibili una volta che il Comune avrà pubblicato il bando all'interno del suo sito e rimarranno validi sino all'esaurimento del fondo ma comunque non oltre il 30 novembre 2020 e sarà possibile presentare domanda per l'acquisto di veicoli effettuati a partire dallo scorso 4 maggio. Ecco il completo elenco degli incentivi per i privati:

  • Auto elettrica: 9.600 euro, contributo pari al 60% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - obbligo rottamazione
  • Auto Ibrida (Benzina/Elettrico e Diesel/Elettrico): 6.000 euro, contributo pari al 60% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - obbligo rottamazione
  • Auto metano, benzina/metano: 5.000 euro, contributo pari al 50% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - obbligo rottamazione
  • Auto GPL, benzina/GPL: 5.000 euro, contributo pari al 50% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - obbligo rottamazione
  • Auto benzina Euro 6: 4.000 euro, contributo pari al 50% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - obbligo rottamazione
  • Moto/Scooter elettrico/ibrido: 3.000 euro, contributo pari al 55% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - obbligo rottamazione oppure non possedere un veicolo da almeno 4 mesi dalla data di pubblicazione del bando
  • Moto/Scooter elettrico/ibrido: 1.800 euro, contributo pari al 40% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada) - nessun obbligo rottamazione
  • eBike e eCargoBike: 1.500 euro, contributo pari al 60% del costo totale (IVA esclusa) - nessun obbligo rottamazione

Marco Granelli assessore alla Mobilità di Milano, ha dichiarato:

Vogliamo aiutare i cittadini che devono ricorrere all'uso di veicoli privati per gli spostamenti a farlo con mezzi meno inquinanti e più leggeri. Gli incentivi sono una delle strade che stiamo percorrendo per agevolare il ricambio del parco mezzi circolante a Milano. Sostituire un vecchio diesel, acquistare uno scooter o una bici elettrica sarà più facile e meno oneroso per tutte le famiglie e le imprese, anche del terzo settore, e consentirà di contenere le emissioni più inquinanti in città.

Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Mobzilla a 268 euro oppure da Unieuro a 376 euro.

79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Grazie!
Il Silence 01 è fuori budget.
Niu NGT sembra molto carino, mi sa che vado a chiedere info per quello.

Iena


escludendo a priori chi abita in provincia; morale della favola:
nuovamente chi abita in grandi città è privilegiato rispetto a chi abita
in zone rurali/di provincia

Hégésippe Simon

"La maggior parte" un #####, da Fiumicino passano quasi il doppio dei passeggeri di Malpensa ed il triplo di quelli di Bergamo, e Ciampino vale grosso modo Linate. Eppure in Lombardia ci sono stati più di dieci volte gli infetti del Lazio!

Davide

Beh in realtà i dati di maggio dimostrano proprio che il contagio é minore quando son tutti all'aperto.
Detto questo, Milano e la Lombardia sono i poli produttivi dell'Italia. Ci sono aeroporti, stazioni e la maggior parte dei trasporti porta lì. Indovina, c'è un aeroporto pure a Bergamo, che tra l'altro é la seconda città più affollata della regione. Ci lavorano e studiano milioni di persone. Chi viaggia per lavoro all'estero e dunque si espone alla malattia ha sicuramente più probabilità di venire da Lombardia e Lazio che non da tutte le altre regioni messe assieme.

winzozzlagdroidiphogna

Giusto così.

winzozzlagdroidiphogna

zengeno, dimentichi Veneto, Emilia, Piemonte e Trentino.

winzozzlagdroidiphogna

[...] aree urbane ad alta densità [...] ti sei già risposto quindi.
Se abiti in un paese di 5000 abitanti puoi prendere la tua bicilcettina e pedalare.

Iena

non mi indigno tanto per questa iniziativa, ma per il fatto che si sovrappone a quella lanciata dal governo per le aree urbane ad alta densità, escludendo a priori chi abita in provincia; morale della favola: nuovamente chi abita in grandi città è privilegiato rispetto a chi abita in zone rurali/di provincia

Hégésippe Simon

E quindi perché a Napoli, Roma, Genova, Palermo ci sono stati molti meno contagiati? Cos'è, il virus si diffonde sono in metropolitana ed in ufficio mentre al bar ed a passeggio no? A parte che, belle o brutte, le metropolitane ci sono anche in queste altre città, la maggior diffusione del virus c'è stata a Bergamo, non mi sembra una gran metropoli

Davide

come ti dicevo, in Lombardia vivono 10 mln di persone e siccome la maggior parte lavora o studia nelle grandi città ecco come si aggregano. I mezzi di trasporto funzionano e quindi la gente li usa esponendosi al potenziale contagio.
Ribadisco poi il fatto che il contagio non sia più che lineare e che quindi non debba stupire che dove ci siano più persone concentrate ci sia un contagio superiore. Se tu starnutisci e sei sulla metro contagi N persone mentre se sei nella campagna di Siena trovi al massimo un contadino che ti dice "salute!". Ecco perchè qua ci sono più contagi.

Foffolo

Essendo un iniziativa del comune di Milano non mi indigno, puo fare cio che vuole, diversi sono i 500 euro a livello nazionale che hanno escluso non democraticamente metà dei contribuenti italiani

giosec1

Fiiiga se siamo avanti!

MatteX

però certe "città metropolitante" (ad esempio Torino) vai a vedere a cosa corrispondono... alle ex Province, e guarda quanto sono estese e quanto lontano arrivano dalla città

MatteX

se sono pagati dal Comune di Milano, con i soldi delle tasse dei residenti di Milano, perchè chi non abita a Milano dovrebbe lamentarsi?

Alex

Maaaaaagari

francisco9751

io una euro 4, che vorrei svecchiare

Hégésippe Simon

Prima ti dovresti chiedere chi è stato il GENIO che ha messo 60 persone nella stessa stanza, magari insieme a quelli appena sfebbrati e nominati "convalescenti" senza neanche indagare se fossero ancora infetti o no. In ogni caso 10 o 60 non cambia niente, in Lombardia ci sono stati, in percentuale, molti più malati che nel resto d'Italia quindi qualcosa sarà pure successa

Luca Vallino

si concordo. Come mera vivibilità trovo le zone vicino al lago di garda(sia lombarde che venete) delle oasi di pace.

T. P.

c'è da dire che almeno la città metropolitana come ha fatto il governo è più sensata come cosa...
però ovviamente lo stesso diranno quelli che sono fuori dalla città metropolitana...

dan

ancora esclusi i fuori sede?! :'(

RavishedBoy

Ma stranamente non riuscirebbe a superare il test sulle emissioni...

yepp
Luigi

Se abolissero l'IVA sulle auto elettriche, a livello nazionale, per 12-18 mesi...

Aristarco

il ciao era ibrido benzina/pedalata

Aristarco

forse intende campo di calcio...

Kamille
RavishedBoy

Ah non lo so. Mi sembra che non siano neanche importati in europa gli scooter ibridi (l'unico che conosco è il PCX Honda).

RavishedBoy

Però hanno "un'attività nel campo".

Davide

la trasmissione della malattia è più che lineare. Prendi una stanza e mettici 60 persone, poi ripeti il test e metticene 10. Secondo cosa succede e chi si ammala?

Iena

eccomi!

Aristarco

tipo il vecchio ciao?

Aristarco

a milano ne dubito

RavishedBoy

E anche sugli scooter ibridi!!!

RavishedBoy

Un contadino?

Aristarco

al momento hanno circa 1/2 o 2/3 dei contagiati giornalieri....

Aristarco

ai pesci..

MatitaNera

Il pane agli uccellini

GNR80
Aristarco

mi piace dargli da mangiare

MatitaNera

e tu ci caschi...

Aristarco

non hai capito, le uniche eccellenze che hanno sono nel privato e li ciò che non è mutuabile lo paghi (se non sei assicurato)... e non è una mia teoria, rileggiti la storia del celeste...

Kamille

qualche amico degli amici avrà un'attività nel campo

Vae Victis

Non è a pagamento, paghi il ticket e il resto lo copre la regione.
Anche Emilia e Veneto hanno sanità eccellenti pur essendo maggiormente pubbliche.

Le regioni che amministrano la sanità da schifo lo sappiamo quali sono: ruberie, corruzione, assenteismo, timbra anche per me che ho un impegno di 7-8 ore...

Va però detto che tutti i governi degli ultimi 20 anni hanno tutti tagliato i trasferimenti alla sanità e alle regioni...
Ma gli italiani sono contenti così: preferiscono il bonus sulle biciclette e la smart TV piuttosto che allargare gli ospedali.

Ginomoscerino
Il Comune di Milano ha deciso di agevolare i suoi cittadini offrendo specifici incentivi per poter acquistare scooter, auto, moto e biciclette.


bastava leggere le prime 2 righe dell'articolo...

Hégésippe Simon

Ne dovresti contare 1/6, ma sono più di 1/3...

Waiting for tutti quelli indignati che vivono nei comunelli

Spettacolo, ci faccio un pensierino

Vae Victis

Riservato a parenti e amici.
Quando arrivano gli altri il fondo sarà già esaurito.

Aristarco

si si, come tutte le sanità a pagamento...

Aristarco

ceeeeeertoooo

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video