Il Salone di New York 2020 è stato cancellato

23 Maggio 2020 7

Il Salone dell'Auto di New York 2020 è stato cancellato definitivamente. In origine, l'evento si sarebbe dovuto tenere nel mese di aprile, ma con i problemi dovuti alla diffusione del pericoloso virus, gli organizzatori avevano tentato la carta del rinvio al mese di agosto. Ma alla fine non c'è stato nulla da fare ed è stato necessario "alzare bandiera bianca". L'appuntamento per l'anno in corso è stato quindi definitivamente annullato. L'organizzazione è già concentrata sul 2021 per il rilancio di questo importante appuntamento che attira oltre 1 milione di partecipanti.

Purtroppo non poteva essere altrimenti. Il Javits Center che ospita il Salone è ancora utilizzato come ospedale provvisorio, sebbene al suo interno non ci siano più malati. La struttura, infatti, rimane a disposizione in caso di una nuova proliferazione del virus tra la gente. Del resto, la zona di New York è stata tra le più colpite in America dalla pericolosa malattia che ha fatto molti morti.

Non si tratta certamente di una buona notizia per il mondo dell'auto. Lo scoppio della pandemia ha portato alla cancellazione di buona parte degli eventi dedicati a questo settore che sono delle importanti vetrine per i costruttori. Si pensi, per esempio, all'annullamento del Salone di Ginevra.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 546 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

Non hanno messo dermatologi e gastorinterologi a curare i Covid, non sarebbero nemmeno capaci. Semplicemente hanno chiuso i reparti e quel tipo di medici lo hanno lasciato a casa per 2 mesi. Stanno riprendendo solo ora a lavorare.

Aristarco

Dimenticavo verduno, l'ospedale é stato aperto esclusivamente per malati covid

Vae Victis

Si ma se tu avevi un altro problema non ti curavano perché i reparti erano occupati dal Covid. Puoi chiederlo a chiunque abbia avuto problemi di salute in questo periodo.
Quindi ciò che è stato fatto non va assolutamente bene. I reparti Covid devono essere aggiuntivi e non togliere spazio agli altri reparti.

Aristarco

No, sono stati convertiti interi reparti al covid, non é che co avanzassero ospedali, quindi la cosa più rapida é appunto questa, quindi é stato fatto

Vae Victis

Visto che in Italia non è ancora stato fatto significa che l'aqua calda in molti la devono ancora scoprire.
Mi pare che l'unico ospedale nuovo adibito al Covid sia quello alla fiera di milano.
Per il resto i pazienti covid sono stati emssi tutti negli ospedali normali e hanno impedito di curare altri tipi di pazienti.

Aristarco

Hai scoperto l'acqua calda?

Vae Victis

Penso sia necessario mettere i pazienti Covid in ospedali appositi.
Negli ospedali normali dovrebbero curare le malattie che curavano prima.

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Toyota, il nuovo B-SUV ibrido in anteprima mondiale al Salone di Ginevra