Amazon investe sui sistemi di guida autonoma a lunga percorrenza per i camion

22 Giugno 2021 4

C'è la guida autonoma nel futuro di Amazon, e non si tratta nemmeno di una novità visto che giusto un anno fa la società di Jeff Bezos aveva acquistato Zoox, specializzata nello sviluppo di veicoli senza conducente, per 1 miliardo di dollari. Bloomberg riportato la notizia secondo cui proprio Amazon avrebbe effettuato un maxi ordine di 1.000 sistemi di guida automatizzata per camion della start up Plus.ai, e parallelamente avrebbe definito l'opzione di acquisto di una quota della società pari al 20%. Plus è attualmente in mano a Sequoia Capital China ed ha un valore sul mercato di oltre 3,3 miliardi di dollari, cui sono da aggiungere altre centinaia di milioni di dollari raccolti in recenti round di finanziamenti. I manager della start up hanno le bocche cucite e non possono rilasciare dichiarazioni in merito, ma l'operazione è stata confermata da Amazon stessa tramite un portavoce.

L'azienda che realizza il sistema di guida PlusDrive ha sede a Cupertino, in California, e vanta un'importante esperienza nel campo della guida autonoma per i tragitti a lungo raggio. La società cinese SF Holding Co., per esempio, utilizza la tecnologia sviluppata da Plus che è capace di percorrere fino a 1.500 chilometri al giorno. Anche FAW - che con l'americana Silk EV produrrà auto elettriche a Reggio Emilia - ha stipulato un accordo con Plus per la produzione di massa di camion a guida autonoma. Senza dimenticare nemmeno l'italiana Iveco, con cui ha una collaborazione tuttora in corso.

Un camion Iveco con il sistema di guida autonoma sviluppato da Plus

Ricordiamo che Amazon risulta essere uno degli investitori di Rivian Automotive sin dal 2019 e anche di Aurora Innovation, start up specializzata in soluzioni e tecnologie per la guida autonoma.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ermete74

Ti consiglio di vedere l'ultima puntata di Report, parla proprio dell'inquinamento causato da Amazon, in una cittadina americana dove è ubicato il più grande magazzino al mondo del market.

Massi91

E' un colosso a cui sono stati impostati / si è autoimposto alcuni obiettivi green. Considera che la corrente elettrica la possono scaricare molto di più rispetto al carburante. Per un diesel pagheranno 1€ al litro, per 1 kw molto meno visto che hanno accordi, hanno pannelli sui tetti etc. Già se i corrieri e i camion fossero elettrici ci sarebbe meno inquinamento, la situazione non cambierebbe ma quanto meno non peggiorerebbe.

snicolos

Mi chiedo se oltre a fornire un market globale è una cosa ecosostenibile avere questo mega intermediario globale con mega magazzini giganti sparsi ovunque. E poi puntare sui camion, boh... punterei sulle infrastrutture e sul green, almeno fin quando non riusciamo a smaterializzare i beni

alessandro78293
Tecnologia

Come nascono le batterie: viaggio in fabbrica con Askoll e la stanza segreta

Auto

Opel Mokka-e: il SUV elettrico messo alla prova, anche in viaggio | Video

Auto

BMW X1 xDrive 25e: proviamo la plug-in in modalità EV e ibrida | Recensione e Video

Auto

L'Europa vuole solo auto elettriche: i piani dei produttori e le date dell'addio