Fiat Panda: stop alla produzione delle versioni diesel | RUMOR

12 Ottobre 2018 7

Secondo quanto riporta Automotive News Europe, FCA avrebbe messo fine alla produzione della versione turbodiesel di Fiat Panda, la storica utilitaria che, insieme alla 500, costituisce il 47% delle vendite dell'intero marchio Fiat (dati JATO Dynamics riferiti ai primi 8 mesi del 2018).

Lo stop alla produzione sarebbe avvenuto il 1° settembre scorso, contemporaneamente con l'entrata in vigore del ciclo di omologazione WLTP nel Vecchio Continente. Un passaggio che ha messo in difficoltà diverse case automobilistiche, che si sono ritrovate a dover sospendere le vendite di alcuni modelli non ancora omologati con la nuova procedura.

Con buone probabilità, anche lo stop alla produzione di Fiat Panda 1.3 Multijet è dovuto al WLTP. In realtà la cosa non dovrebbe stupire più di tanto, visto che lo scorso 1° giugno, in occasione dell'FCA Capital Markets Day, l'allora CEO Sergio Marchionne aveva annunciato l'abbandono dei motori diesel da parte di tutti i veicoli passeggeri del Gruppo entro la fine del 2021.


Il diesel rappresenta una parte ancora importante nel mix di vendita di Fiat: delle 111.002 Panda vendute in Europa da gennaio a agosto, 17.159 sono state scelte a gasolio, con un mix di vendita del 15%. Nonostante questo, appare assai improbabile che Fiat decida di riproporlo, puntando piuttosto a smaltire gli esemplari in stock e a spingere sulle altre alimentazioni per i pochi mesi che la separano dal debutto della quarta generazione (attesa nei primi mesi del 2020).

Il motore 1.3 Multijet è oggi installato anche sotto al cofano di Fiat 500, anche se in questo caso il mix di vendita è ancora più basso (4%): probabile, dunque, che anche la produzione di 500 diesel terminerà a breve (se non è già successo, visto che attualmente 500 1.3 Multijet è commercializzata in pochi Paesi europei sotto forma di esemplari "end of stock").

Il futuro, per Panda e 500 (che insieme alle derivate costituiranno la stragrande maggioranza della gamma Fiat), è elettrificato: 500 avrà una versione 100% elettrica nel 2020, mentre per la Panda (oltre che per la stessa 500) è attesa una variante mild-hybrid, più semplice ed economica, nei mesi successivi.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fede64

Non sono sufficientemente ferrato in materia per dare dictat, ma secondo me il grosso guaio dei diesel è che sono tanti, più che sporchi. Al gran numero di vetture si aggiungono i veicoli commerciali, trattori agricoli, ecc.…

Fossero la maggioranza i benzina, il problema sarebbe rovesciato

alex-b

Beh... beh.... il 1.3 multijet ha fatto piangere tante persone col dpf che mandava il carburante delle mancate rigenerazioni nella coppa dell'olio... roba che eri costretto a eliminare illegalmente il filtro o a fare cambi d'olio max ogni 5mila km...
Problema risolto (non definitivamente) solo con le versioni successive col filtro spostato a ridosso del motore

alex-b

Già... assolutamente acerbe e per niente così pulite come vogliono farle passare...

Stefano Landi

La stessa onda che vorrebbero farti cavalcare ora con le ibride o le elettriche

Stefano Landi

Vero... sicuramente però uno dei migliori motori prodotti dalla Fiat negli ultimi anni.. una panda a metano/gpl si spezza in due a 100000km

alex-b

Mai capito il senso delle citycar diesel. Hanno cavalcato una moda (paradossalmente incentivata dallo stesso governo che ora li vuole vietare) che probabilmente ha contribuito in modo significativo a questo problema del particolato nelle grosse città.

Francesco

una motorizzazione inutile su un mezzo così

Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche